Reddito di emergenza: per la domanda serve l'ISEE 2020 o Isee corrente

Reddito di emergenza ISEE 2020 e ISEE corrente guida per fare domanda Rem all'INPS, come e quando si presenta, quali documenti servono per richiederlo

6 giugno 2020 13:10
Reddito di emergenza: per la domanda serve l'ISEE 2020 o Isee corrente

Reddito di emergenza Isee 2020: al fine di presentare la domanda reddito di emergenza 2020, misura istituita dal decreto Rilancio, i cittadini in possesso dei requisiti, dovranno aver già richiesto l’Isee 2020.

 

L’isee, indicatore della situazione economica equivalente, è quindi indispensabile per fare richiesta del Rem all'Inps in quanto serve per la verifica dei requisiti (reddituali e patrimoniali) prescritti dal decreto Rilancio.

 

Il cittadino quindi per accedere al contributo di emergenza o ad altre prestazioni e/o agevolazioni previste per legge, è obbligato a presentare l'Isee o l'Isee corrente nel caso in cui nel frattempo siano intervenute cause che hanno ridotto il reddito,

 

Reddito di emergenza, che cos’è l’Isee:

L’ISEE, ovvero l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, è lo strumento che consente in Italia di avere accesso a determinati bonus o prestazioni sociali agevolate. In pratica l'Isee fotografa la situazione economica di una famiglia i cui componenti risultano coabitanti presso la stessa residenza e calcola il reddito familiare tenendo conto di vari parametri e poi applicando la cd. scala di equivalenza.

 

L’ISEE serve quindi a misurare il livello di "ricchezza" del nucleo familiare, considerando proprietà immobiliari, le rendite finanziarie, i redditi vari, ecc

 

Dove si richiede l'ISEE Reddito di emergenza?

La dichiarazione ISEE 2020 per il Reddito di emergenza può essere richiesta ai Caf, Patronati o direttamente all’Inps tramite Pin. Una volta compilata la dichiarazione l'Istituto provvederà ad incrociare i dati sui redditi e i patrimoni già in suo possesso e i dati autodichiarati dai contribuenti e poi a calcolare il reddito familiare.

 

Riassumendo, per compilare la DSU che serve ai fini di calcolo del modello Isee 2020, il cittadino può rivolgersi a:

  • Comune;

  • Centro di Assistenza Fiscale (CAF);

  • Inps in modalità telematica presso le sedi INPS oppure collegandosi al sito Internet www.inps.it, nella sezione Servizi On-Line – Servizi per il cittadino.

Ecco  i documenti ISEE 2020 necessari per il calcolo. 

 

Reddito di emergenza 2020 ISEE corrente:

L'ISEE corrente reddito di emergenza può essere richiesto, invece per le seguenti cause alternative:

  • se uno dei componenti della famigllia perde il lavoro o un trattamento assistenziale, previdenziale o indennitario esente da Irpef;

  • se c'è una riduzione dei redditi del 25%, un'eventualità che può ricorrere in numerosi casi. 

Ora andiamo a vedere come si richiede il reddito di emergenza.

 

Reddito di emergenza come fare domanda, quando e documenti:

*** Reddito di emergenza ultime notizie 29 maggio:

Attivato il servizio online Inps per presentare la domanda reddito di emergenza. Accedendo al portale con le proprie credenziali è possibile visualizzare le istruzioni su come compilare il modulo di domanda Rem Inps.

 

Ecco come fare domanda Reddito di emegenza Inps.

 

Quando presentare la domanda Rem:

Le domande possono essere presentate entro la fine giugno 2020.

 

I documenti per presentare la domanda Rem sono:

  • ISEE 2020, per fare la domanda è necessario essere in possesso dell’attestazione riportante il calcolo dell’ISEE 2020;

  • documento d'identità.

Nel caso in cui almeno un componente del nucleo familiare abbia perso o ridotto la propria attività lavorativa, è possibile richiedere l’ISEE “corrente” in modo da aggiornare il proprio calcolo ISEE con redditi riferiti all’ultimo periodo e non ai due anni precedenti così come previsto dall’ISEE ordinario.

 

Vuoi sapere quanto spetta con il Rem e quando arriva il pagamento? Allora ecco il nostro articolo su calcolo importo reddito di emergenza 2020 con tanti esempi e i tempi di pagamento.

 

Reddito di emergenza chi può richiederlo?

Come previsto dal decreto Rilancio ecco quali sono i requisiti per richiedere il Reddito di Emergenza:

  • essere residenti in Italia;

  • avere un reddito ISEE o dell’ISEE corrente inferiore a €15.000;

  • reddito familiare riferito al mese di aprile di importo inferiore all’ammontare mensile del beneficio spettante (da €400 a €800 come indicato in tabella); per tale calcolo viene indicato di seguire il principio di cassa.

  • patrimonio mobiliare riferito all’anno 2019 di importo inferiore a €10.000 per nucleo composto da una persona, tale soglia è incrementata di €5.000 per ogni componente successivo al primo fino ad un massimo di €20.000. Se nel nucleo familiare è presente un disabile grave o non autosufficiente la soglia è incrementata di €5.000.

 

Non possono richiedere il reddito di emergenza coloro i quali:

  • hanno percepito una delle indennità prevista dal decreto CURA ITALIA, come ad esempio indennità per lavoratori autonomi, indennità di 600 euro ecc.

  • percepiscono il Reddito di Cittadinanza,

  • sono pensionati, ad esclusione dei titolari di assegno ordinario di invalidità,

  • sono detenuti o ricoverati in strutture di lunga degenza a totale carico dello Stato.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA