Estratto conto Reddito di cittadinanza: lista movimenti e saldo carta

«Reddito di cittadinanza estratto conto e movimenti card RdC limiti prelievi pagamenti giugno 2019, cosa comprare soldi card Poste Italiane e come spenderli»

Reddito di cittadinanza estratto conto e movimenti carta, prelivevi e pagamenti maggio: in base a quanto aveva confermato il nuovo Presidente Inps Pasquale Tridico, i primi pagamenti del RdC ai beneficiari della misura sono arrivati tra il 20 ed il 25 aprile, ora si attendono i pagamenti di giugno 2019.

 

A ricevere le prime card con le prime ricariche sono stati in 480mila persone, poi via via che l'Inps sta procedendo alle verifiche dei requisiti di chi ha presentato la domanda reddito di cittadinanza, procederà ad accreditare loro le somme spettanti.

 

In pratica i pagamenti reddito di cittadinanza sono attivati in base all'ordine di presentazione della domanda, per cui chi ha presentato la domanda a maggio, i soldi arriveranno a giugno.

 

Reddito di cittadinanza 2019 esito domanda:

In base alle ultimissime novità, l'INPS ha fatto sapere attraverso la sua pagina ufficiale di Facebook che ha provveduto ad inviare a Poste Italiane i flussi informativi per le prime 487.667 domande reddito di cittadinanza che sono state accolte a fronte di 680.965 già lavorate.

 

Le domande non accolte sono state 177.422 mentre ulteriori 15.876 richieste sono al momento ferme perché richiedono maggiori controlli.

 

Alla luce di ciò, dal 16 aprile 2019, l'Inps ha iniziato ad inviare sms e messaggi di posta elettronica per comunicare ai cittadini che la domanda è stata accolta.

 

L'esito della domanda reddito di cittadinanza 2019 è comunque verificabile accedendo al sito ufficiale Inps previo accreditamento con il Pin Inps dispositivo o Spid, nell'apposita sezione "Reddito di cittadinanza".

 

Carta reddito di cittadinanza pagamenti 2019: quando arrivano

Reddito di cittadinanza 2019 pagamenti quando arrivano: in merito alle tempistiche di pagamento delle somme spettanti a coloro che hanno presentato la domanda reddito di cittadinanza a marzo e sono risultati idonei dall'INPS, il presidente dell'Inps Pasquale Tridico ha confermato che partiranno tra il 20 ed il 25 aprile 2019.

 

Tra il 20 e 25 aprile 2019 riceveranno i soldi del reddito di cittadinanza 480mila persone poi i pagamenti proseguiranno per tutto il mese di maggio.

 

Chi invece presenta la domanda RdC o pensione di cittadinanza nel mese di aprile, riceverà il primo accredito nel mese di giugno.

 

In pratica, quando arrivano i soldi del reddito di cittadinanza? Arrivano dopo 30 giorni dalla data di domanda RdC o PdC al Caf, agli Uffici Postali o direttamente sul sito ufficiale, per cui secondo quanto confermato dal presidente dell'Inps Pasquale Tridico, i pagamenti partono ufficialmente dal 20 aprile.

 

Vi ricordiamo però che la data di accredito dei soldi dipende però dal giorno in cui è presentata la domanda, per cui prima si presenta la richiesta e prima si ricevono i soldi sulla carta, in media, infatti, l'Inps impiega 20 giorni per prendere in carico la domanda, poi deve verificare il possesso dei requisiti Reddito di cittadinanza e dal 15° giorno successivo alla data di presentazione della domanda, comunica all'interessato l'esito.

 

Pagamenti RdC giugno 2019:

Una volta che il cittadino che ha presentato la domanda riceve l'SMS o l'email con la nota di accoglimento della domanda, viene convocato da Poste italiane per ritirare la Carta Reddito di cittadinanza.

 

La Carta Reddito di Cittadinanza chiamata anche Carta RdC Poste Italiane è una normale Postepay gialla dotata di microchip e numeri in rilievo senza intestazione che serve ad effettuare pagamenti tramite pos come una normale carta bancomat.

 

Il ritiro della Carta RdC 2019 insieme al PIN, avviene presso l'ufficio postale più vicino alla residenza del cittadino beneficiario.

 

Per i pagamenti successivi, sarà sempre Poste Italiane ad occuparsi degli accrediti mensili sulla carta, nello speficifico i pagamenti RdC di giugno dipedendono se trattasi di prima ricarica, seconda o terza ricarica.

 

Reddito di cittadinanza cosa comprare:

Con la Carta Reddito di Cittadinanza cosa comprare e dove usare la Card:

  • beni e servizi di base tramite POS degli esercizi commerciali in Italia convenzionati con il circuito Mastercard, per le spese ammesse dalla normativa.

  • pagare bollette di luce e gas presso gli Uffici Postali.

  • fare un bonifico SEPA o un postagiro mensile in caso di locazione o di mutuo. Il costo della commissione è rispettivamente di 1,00 € e 0,50 euro.

 

Carta reddito di cittadinanza estratto conto e movimenti:

Per conoscere il saldo e la lista movimenti Carta RdC, il beneficiario può:

  • verificare presso lo sportello ATM Postamat;

  • chiamare il servizio di lettura telefonica disponibile al numero verde 800.666.888 gratuito da telefono fisso e mobile.

  • accedere al sito ufficiale RdC, se in possesso di Spid.

 

Carta reddito di cittadinanza prelievo in contanti massimo:

Reddito di cittadinanza prelievo massimo con la Carta RdC:

Una volta accreditato l'importo reddito di cittadinanza sulla Carta RdC, il beneficiario può effettuare anche dei prelievi in contanti.

 

I prelievi Reddito di cittadinanza possono essere effettuati:

  • presso gli sportelli automatici (ATM) postali e bancari in Italia;

  • per un massimo di 100 euro per i nuclei familiari composti da un singolo individuo;

  • fino ad un massimo di 250 euro per le famiglie più numerose.

  • Il costo della commissione sui prelievi con la Carta RdC è di 1,00 su ATM Postamat e di 1,75 euro su TM bancari in Italia (circuito Mastercard).

 

Come non si può fare con la Carta RdC:

Con la Carta RdC 2019 non è possibile fare:

  • effettuare pagamenti online su siti di e-commerce;

  • usare i soldi per giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità.

  • fare pagamenti o prelievi al di fuori dell’Italia.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA