Taglio del Cuneo fiscale 2020: cos'è e a chi spetta bonus busta paga

Taglio del cuneo fiscale 2020 in busta paga da luglio decreto bonus 100 euro per redditi 28000 euro 35.000 e fino 40mila euro, a chi spetta e quando

2 agosto 2020 09:11
Taglio del Cuneo fiscale 2020: cos'è e a chi spetta bonus busta paga

Taglio cuneo fiscale 2020 in busta paga con un bonus cuneo fiscale 100 euro per i redditi fino a 28.000 euro: è questa una delle ultimissime novità di cui presto potranno beneficiari i lavoratori dipendenti con redditi fino a 35.000 euro lordi e riduzione bonus fino ad azzeramento per i redditi più alti fino a 40mila euro,

 

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge del nuovo intervento che fa parte del decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020, ecco quindi cos'è e come funziona e da quando parte il bonus.

 

In pratica ecco le ultime novità che riguardano il taglio del cuneo fiscale:

1) Il bonus cuneo fiscale in busta paga da luglio 2020: l'aumento in busta paga de lavoratori grazie al taglio del cuneo fiscale arriverà a partire dalla busta paga di luglio.

 

2) Il taglio del cuneo fiscale 2020 porterà ad un aumento in busta paga di circa 100 euro ma non per tutti.

Il segretario Pd Nicola Zingaretti ha tenuto a ricordare che "l’anno seguente c’è l’impegno a raddoppiare". Il raddoppio è del resto previsto nero su bianco nella Nadef, che prevede uno stanziamento di 2,7 miliardi per il 2020 e 5,4 miliardi per il 2021.

 

Tutti questi aspetti insieme a quelli più tecnici, saranno comunque oggetto di discussione con le parti sociali e saranno dettagliati solo nella legge di Bilancio e nel decreto fiscale.

 

La riduzione delle tasse in busta paga 2020 riguarderà circa 16 milioni di lavoratori. Il bonus consisterà in poco più di mille euro l’anno e potrebbe entrare in vigore da luglio 2020, riguardando tutti i lavoratori con redditi non superiori ai 40mila euro. In totale si tratta di un investimento da 16 miliardi di euro in tre anni, con 15 milioni di lavoratori che vedranno una riduzione delle tasse in busta paga.

 

Il bonus andrebbe anche a chi non prende gli 80 euro di Renzi, ovvero chi ha redditi tra i 26.600 e i 40mila euro.

Obiettivo del taglio del cuneo fiscale è anche quello di superare, come cifra, il bonus Renzi che consiste in 80 euro al mese, ossia 960 annuali, e riguarda 10milioni di persone.

 

Taglio Cuneo fiscale in busta paga da luglio 2020:

Taglio cuneo fiscale da luglio 2020 in busta paga: in base alle ultime novità arrivate con l'approvazione della Nota di aggiornamento al Def e del testo della Legge di Bilancio, dal 2020, grazie alla Legge di Bilancio 2020 cuneo fiscale, parte finalmente una misura fortemente voluta sia dal Movimento 5 stelle che dal Partito Democratico: il taglio del cuneo fiscale 2020.

 

Dal momento però che le risorse economiche disponibili per la nuova Manovra sono quelle che sono, si pensi ai 23,1 miliardi per la sterilizzazione dell'aumento IVA 2020, da luglio 2020 sarà avviato il taglio del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti pubblici e privati sia per coloro che già percepiscono il bonus Renzi che per quelli che finora ne sono rimasi esclusi.

 

I beneficiari, secondo quanto confermato dal decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale, sono anche i contribuenti con redditi fino a 40.000 euro.

 

In base alle ultime notizie in tema di Manovra 2020 cuneo fiscale, è l'aumento di risorse da parte del governo al taglio del cuneo fiscale che arriva così a 3 miliardi di euro con effetti da luglio 2020 per i lavoratori. Dal 2021, le risorse dovrebbero arrivare a 6 miliardi con effetti anche sulle imprese.

 

Cuneo fiscale 2020 tabella: scaglioni di reddito con aumento in busta paga

Taglio del cuneo fiscale 2020 tabella: quanto spetta in più in busta paga? Dettagli sul nuovo intervento di riduzione del cunero fiscale sono arrivati con la pubblicazione del decreto legge n° 3 del 5 febbraio 2020 per il taglio del cuneo fiscale in Gazzetta Ufficiale di mercoledì 5 febbraio (n. 29).

 

Il taglio del cuneo fiscale 2020 prevede un aumento in busta paga da luglio di:

  • bonus cuneo fiscale 2020 per dipendenti con redditi da 8.200 euro a 24.600 euro: il Bonus Renzi si trasforma in bonus Irpef e aumenta da 80 euro a 100 euro al mese da luglio 2020, per cui aumento di 20 euro al mese ovvero 120 euro da luglio a dicembre che salgono quindi a 240 euro dal 2021.

  • bonus Renzi da 100 euro da 26.600 euro a 28mila: tale platea finora è stata esclusa dal bonus Irpef, e da luglio 2020 beneficerà per la prima volta di un incremento di 100 euro al mese in busta paga. 

  • bonus cuneo fiscale da 600 euro per i redditi fino a 28mila euro: il bonus è per 6 mesi nel 2020 - cioè da luglio a dicembre e sale a 1.200 euro a partire dal 2021.

  • bonus cuneo fiscale sotto forma di detrazione fiscale per i redditi superiori a 28.000 euro e fino a 40mila euro.

  • bonus cuneo fiscale da 480 euro a 80 euro per i redditi da 28.000 euro e 35mila euro lordi;

  • bonus cuneo fiscale da 80 a zero per i redditi da 35.000 euro e fino a 40mila euro.

 

 

Taglio cuneo fiscale 2020 a chi spetta?

A chi spetta il taglio del cuneo fiscale? Il taglio del cuneo fiscale dal 2020 spetta a 2 categori di lavoratori:

  • lavoratori non beneficiari del bonus Renzi con redditi da 26.000 euro a 35.000 euro e riduzione progressiva del bonus per i redditi più alti fino a 40mila euro.

Il segretario Pd Nicola Zingaretti, infatti, ha tenuto a ricordare che "l’anno seguente (2021) c’è l’impegno a raddoppiare". Il raddoppio è del resto previsto nero su bianco nella Nadef, che prevede uno stanziamento di 2,7 miliardi per il 2020 e 5,4 miliardi per il 2021.

 

Con l'approvazione defintiva del testo definitivo della Legge di Bilancio 2020 si attendono ora maggiori dettagli con l'emanazione del decreto cuneo fiscale 2020 anche per quel che riguarda i contribuenti in no tax area, percettori quindi di redditi inferiori agli 8.000 euro, i cd. incapienti, che sebbene bisognose non possono accedere ai bonus fiscali.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA