Visita fiscale privati: Inps esenzione, obbligo, orari e sanzioni

«Orari visita fiscale dipendenti privati 2020 esonero reperibilità malattia patologie gravi invalidità al 67% e causa di servizio, sanzioni per chi assente»

Visita fiscale privati in malattia 2020, e anche per i dipendenti pubblici, sono arrivate importanti novità con l'entrata in vigore del famoso decreto Madia che ha portato ad una nuova regolamentazione del controllo medico fiscale che oggi conosciamo con il nome comune di visita fiscale.

 

Le pù grandi novità introdotte dal decreto Madia, sono state 2:

 

1) La prima ha riguardato i dipendenti pubblici ed il passaggio della gestione e dello svolgimento delle visite fiscali dalle ASL al nuovo Polo unico Inps per le visite fiscali. Per cui ora sia che si tratti di un dipendente pubblico che di un dipendente privato, è sempre il medico Inps a doversi recare presso il domicilio dell'ammalato per svolgere il controllo.

 

2) La seconda novità invece ha riguardato sia i dipendenti privati che pubblici e fa riferimento alle nuove ed uguali cause di esenzione che danno diritto all'esonero dalle visite fiscali.

 

Visita fiscale privati 2020 cos'è e come funziona:

La visita fiscale privati 2020 è in pratica il controllo medico fiscale che il datore di lavoro può richiedere all'INPS al fine di verificare lo stato di salute del suo dipendente che rimane a casa perché ammalato.

 

Tale diritto, sancito dallo Statuto dei Lavoratori, prevede quindi la possibilità per il datore di lavoro di mandare la visita fiscale nei confronti del lavoratore, in qualsiasi momento, anche a partire dal primo giorno di assenza.

 

Il lavoratore, pertanto, al fine di consentire il controllo è obbligato a rendersi reperibile presso il domicilio indicato sul certificato medico, durante gli orari visite fiscali, ossia durante determinate fasce orarie fissate dalla legge,

 

Orari visita fiscale dipendenti privati 2020:

Quali sono gli orari visita fiscale privati 2020: In base a quanto previsto dalla legge, i lavoratori privati devono rendersi reperibili nelle due fasce orarie, una la mattina e una di pomeriggio, fissate dalla normativa.

 

Tali fasce poi devono essere rispettate per tutte le giornate di malattia indicate sul certificato medico anche quando queste, ricadono di sabato e domenica, a cavallo di riposi, festivi ecc.

 

Oltre al rispetto dell'orario, i dipendenti privati, ma anche quelli pubblici, sono tenuti a facilitare lo svolgimento del controllo medico da parte dell'INPS, accertandosi del regolare funzionamento del campanello, del citofono, l'esatta indicazione dell'indirizzo o del cognome sul citofono.

 

Dall'altra parte il medico fiscale Inps, deve arrivare solo negli orari prestabiliti per i privati, ossia:

 

Gli orari visita fiscale dipendenti privati 2020, che sono le stesse di quelle attualmente vigore, sono fasce orarie in cui si può svolgere la visita fiscale per malattia del dipendente privato, e sono le seguenti: al mattino dalle ore 10.00 alle 12.00 e al pomeriggio dalle ore 17.00 alle 19.00.

 

Si fa presente che fasce orarie di reperibilità per le visite nel settore privato sono valide non solamente nei giorni feriali ma anche al sabato, alla domenica e nei giorni festivi. Tutti i giorni in questi orari, il lavoratore privato in malattia è quindi tenuto a non uscire.


La visita fiscale Inps inoltre può essere svolta due volte nella stessa giornata a partire dal primo giorno di assenza dal lavoro.

 

Esonero Visita fiscale privati 2020:

Esonero visita fiscale Inps privati 2020: non tutti i lavoratori privati e pubblici hanno l'obbligo di rendersi reperibili durante le visite fiscali, ci sono infatti delle cause di esenzione stabilite per legge, che esulano dal suddetto obbligo.

 

In base a quanto previsto dal decreto Madia, DM 206/2017, le cause di esonero visita fiscale privati 2019 sono:

  • patologie gravi che richiedono terapie salvavita;

  • causa di servizio riconosciuta che abbia dato luogo all’ascrivibilità della menomazione unica o plurima alle prime tre categorie della Tabella A allegata al decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1981, n. 834, ovvero a patologie rientranti nella Tabella E del medesimo decreto: la novità riguarda il riferimento ad una norma ed a tabelle specifiche. 

  • stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta, pari o superiore al 67%.

 

Visita fiscale dipendenti privati: sanzioni per chi è assente

Assenza alla visita fiscale privati 2020: cosa rischiano e quali sanzioni 

I dipendenti privati che si assentano dal lavoro perché ammalati o influenzati se non esonerati, hanno l'obbligo di rendersi reperibili durante gli orari della visita fiscale 2020.

 

Qualora invece il dipendente dovesse risultare assente alla visita e non possa giustificare il perché o dovesse rifiutarsi al controllo, potrebbe rischiare le seguenti sanzioni:

  • se il dipendente entro 15 giorni non riesce a giustificare l'assenza, c'è la decurtazione dell'indennità di malattia INPS;

  • Licenziamento senza preavviso: se il certificato medico presentato risulta falso o certifichi uno stato di malattia non veritiero.

  • Licenziamento con preavviso: se non c'è una giustificazione valida all'assenza reiterata.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA