Il controllo medico fiscale

Visite fiscali Inps 2020/2021: novità cambio indirizzo malattia

Visita fiscale nuovo servizio online per la comunicazione di cambio indirizzo durante le malattia ai fini di reperibilità negli orari visite fiscali 2020/21

4 dicembre 2020 13:33
Visite fiscali Inps 2020/2021: novità cambio indirizzo malattia

Come tutti sanno il lavoratore dipendente pubblico o privato assente dal lavoro a causa della malattia, è tenuto a rispettare alcune regole ben precise, a partire dall'orario di reperibilità ed il luogo dove rendersi reperibile in caso di attivazione nei suoi confronti del controllo medico fiscale, cd. visita fiscale.

 

Ma cosa succede se il lavoratore per qualsiasi motivo deve cambiare l'indirizzo che ha dato all'inizio della malattia, ovvero in sede di richiesta e rilascio del certificato medico? A tale proposito l'Inps che con il suo Polo Unico che si occupa proprio delle visite fiscali della maggior parte delle categorie di lavoratori, ha rilasciato una nuova circolare INPS fornendo la nuova modalità per comunicare il cambio indirizzo ai fine della visita fiscale.

 

Andiamo quindi a vedere cosa prevede la nuova circolare Inps che ha avvisato gli utenti dell’avvio di un nuovo servizio online che il cittadino può usare per dare comunicazione del cambio indirizzo di reperibilità durante gli orari visite fiscali malattia Inps.

 

Nuovo servizio cambio indirizzo visite fiscali, circolare Inps:

L'Inps con circolare n° 106 del 23 settembre 2020 ha informato ed illustrato il nuovo servizio per la comunicazione online del cambio indirizzo in caso di malattia.

 

Detta circolare fornisce quindi tutte le istruzioni sulle “Visite Mediche di Controllo domiciliare in caso di malattia comune. Comunicazione della variazione dell’indirizzo di reperibilità”.

 

Ecco di seguito come fare il cambio grazie all’attivazione dello strumento online sul portale Inps “Sportello al cittadino per le VMC”.

 

Visite fiscali Inps, come fare il cambio indirizzo reperibilità?

Come anticipato, l'INPS con la circolare 106 del 23 settembre ha provveduto a comunicare l’attivazione di un nuovo servizio online chaiamto “Sportello al cittadino per le VMC”, dove VMC sta per visite mediche di controllo, conosciute ai più col nome di visite fiscali.

 

Nella circolare l'Inps precisa che: “in caso di malattia comune, è stato rilasciato, sul portale web dell’Istituto, un nuovo servizio per la comunicazione, da parte dei lavoratori dei settori privato e pubblico, della variazione dell’indirizzo di reperibilità, rispetto a quello precedentemente indicato”.

 

Visite fiscali Inps, come fare il cambio indirizzo reperibilità?

Il nuovo servizio online dell'Inps serve per la comunicazione e la gestione, nell’ambito di una malattia comune, di poter cambiare l'indirizzo di reperibilità, rispetto a quella comunicata precedentemente con il certificato medico. Ecco come fare:

  • accedere al sito INPS con le proprie credenziali. Si ricorda che a partire dal 1° ottobre entra in funzione il nuovo Spid Inps che sostituisce il tradizionale Pin Inps.

  •  andare poi su “Servizi Online”;

  • e “Sportello al cittadino per le VMC”.

  • selezionare la funzione “Indirizzo reperibilità ai fini delle visite mediche di controllo”  ed inserire il nuovo indirizzo di reperibilità in caso di attivazione della visita di controllo domiciliare da parte dell'Inps o del datore di lavoro/amministrazione.

 

L'Inps precisa inoltre che per uno stesso certificato di malattia è possibile comunicare più reperibilità successive:

  • ogni nuova reperibilità comunicata, nell’ambito dello stesso certificato di malattia in corso di validità, implica l’annullamento automatico dell’eventuale precedente reperibilità limitatamente al periodo di sovrapposizione tra i periodi delle due variazioni comunicate;

  • ogni reperibilità è storicizzata, in modo da evitare che si perda traccia degli indirizzi che possono essere stati utilizzati per eventuali visite mediche di controllo.

 

Comunicazione e consultazione indirizzo reperibilità:

Il lavoratore dopo essersi autenticato, dispone di 2 funzioni in riferimento ad un determinato certificato di malattia in corso di prognosi, mediante i seguenti campi:

  • Comunicazione nuovo indirizzo reperibilità, per indicare una nuova reperibilità che viene considerata utile a decorrere almeno dal giorno successivo a quello dell’avvenuta comunicazione;

  • Consultazione indirizzi di reperibilità comunicati all’Istituto.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA