EditorialiOpinioniAnalisiInchiesteIntervisteScenariFirme
La grande fiction

Emily Cooper, l'erede di Carrie Bradshaw nella nuova serie Netflix

Emily in Paris è la serie Netflix dal creatore di Sex and The City, con protagonista Lily Collins nei panni di Emily Cooper: una Carrie dell'era digitale

2 ottobre 2020 12:41
Emily Cooper, l'erede di Carrie Bradshaw nella nuova serie Netflix

Dal creatore di Sex and the City, Darren Star, e con una deliziosa Lily Collins, erede di Sarah Jessica Parker, arriva da oggi su Netflix: Emily in Paris.

 

La trama:

Emily Cooper (Lily Collins), ha 25 anni, vive a Chicago ed è una direttrice marketing esperta di social, con la promessa di una promozione si trasferisce a Parigi presso la società di consulenza francese specializzata nella moda e nel lusso.

 

Emily ha il compito di rinnovare la strategia dei social media per attirare nuovi clienti. Meticolosa  sul lavoro, con alla mano il calendario delle visite del fidanzato Doug (Roe Hartrampf) già programmate per un intero anno, Emily si imbarca con entusiasmo nell’avventura parigina  senza conoscere una sola parola di francese: si scontrerà con  l’altezzosa chiusura dei  colleghi, riluttanti ad accettare un'americana nel loro team. E deve fare i conti anche con il suo capo Sylvie (Philippine Leroy-Beaulieu, che ricorda molto la dispotica Miranda Priestly de Il diavolo veste Prada).

 

Nella città dell’amore Emily intreccia le sue avventure lavorative con una nuova, travagliata storia. Incontra Gabriel (Lucas Bravo), affascinante  e sensuale vicino di casa, l’attrazione è inevitabile. E, nel più classico dei triangoli amorosi, Emily dovrà scegliere tra passione e amicizia. Tra sempre nuove sfide, intrighi amorosi e delusioni, questa Carrie dell’era digital, diventerà una influncer del lifestyle.  

 

La serie:

A parte un po’ di confusione tra i concetti di marketing e comunicazione, Emily in Paris è una commedia al femminile romantica e piacevole, con una fotografia da rivista patinata, che però sotto il luccichio del luxury affronta anche il tema dell’integrazione.  In un tripudio di Prada e Chanel, Lily Collins è trascinane, e Parigi è sempre Parigi.

 

Il cast:

Accanto a Lily Collins nel ruolo di Emily troviamo: Ashley Park,  Lucas Bravo, Philippine  Leroy-Beaulieu, Samuel Arnold, Camille Razat, Bruno Gouery, Kate Walsh, William Abadie e Arnaud Viard. 

 

Curiosità:

 Lily Collins è la figlia di Phil, il mitico batterista dei Genesis. L’eleganza è assicurata da Patricia Field (costumista di Sex and the City, Il diavolo veste Prada ).

 

La nota:

Ammettiamolo, ma quanto abbiamo aspettato che arrivasse un’altra Carrie Bradshaw?

 

Per conoscere tutte le novità e le uscite del mese ecco la guida Netflix ottobre 2020.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA