Le norme anti contagio Covid

Coronavirus Italia ultime notizie: norme anti contagio, le regole

Coronavirus, obbligo mascherine tra le misure anti-contagio previste da governo e regioni. Nell'estate del Covid-19 non si può abbassare la guardia

1 settembre 2020 11:42
Coronavirus Italia ultime notizie: norme anti contagio, le regole

Coronavirus Italia ultime notizie:

 

Il ministro della Salute Roberto Speranza l’ha ribadito più volte: «La sicurezza sanitaria è la premessa per la ripartenza del Paese.»

Preoccupano quindi i contagi in aumento in Italia negli ultimi giorni, come sottolineato dallo stesso ministro: «II numeri del contagio in Italia, anche se tra i più bassi in Europa, sono in crescita. Non possiamo vanificare i sacrifici fatti nei mesi passati. La nostra priorità deve essere riaprire le scuole a settembre in piena sicurezza.»


Dopo la proroga dello stato di emergenza al 15 ottobre, approvata sia al Senato che alla Camera richiesta dal Premier Conte, e le ordinanze del ministro Speranza, volte a limitare gli ingressi in Italia da paesi considerati a rischio e il test obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta, è arrivata la stretta sulla movida

 

Nel Dpcm del 7 agosto 2020 sono state inoltre prorogate, fino al 7 settembre 2020, le misure precauzionali minime per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, tra cui il divieto assoluto di assembramento e l'utilizzo delle mascherine.

 

Misure anti-contagio Covid: discoteche chiuse e mascherine obbligatorie

Il ministro della Salute Speranza ha firmato, domenica 16 agosto, una nuova ordinanza che prevede due misure anti-contagio in vigore da lunedì 17 agosto:

  • la sospensione delle attività da ballo, sia all'aperto che al chiuso, che abbiano luogo in discoteche e altri spazi aperti al pubblico;

  • l'obbligo di mascherina anche all'aperto dalle 18 alle 6 in tutti quei posti dove c'è il rischio di assembramento.

Una decisione resa necessaria a causa della significativa ripresa dei casi, anche alla luce del contesto europeo: Spagna, Germania e Francia stanno infatti affrontando un nuovo aumento di contagi. Senza contare i fenomeni di importazione da Croazia e Malta e i numeri sempre in crescita in Romania.

 

Saranno previste delle misure "ad hoc" per salvare i gestori delle discoteche, come promesso dal ministro dello Sviluppo Patuanelli.

 

Nuova ordinanza Speranza testo pdf

Ecco il testo della nuova ordinanza del ministro Speranza firmato il 16 agosto 2020, con la stretta sulle discoteche e l'obbligo di mascherina all'aperto:

 

 

Misure anti-contagio Covid: controlli per chi arriva in Italia

«I dati internazionali del Covid sono ancora preoccupanti. Gli ultimi segnali da Francia, Spagna e Germania ci dicono ancora una volta che la battaglia non è vinta, Neanche in Europa. Per questo dobbiamo insistere con la forza della prudenza» ha dichiarato il ministro Speranza in un post su Facebook.

 

Questa politica basata sulla prudenza ha quindi portato il governo, in un primo momento, a vietare l’ingresso in Italia ai paesi considerati a rischio, per poi richiedere la quarantena obbligatoria a chi rientra da Bulgaria e Romania e il test molecolare o antigenico per tutte le persone che nei quattrodici giorni antecedenti abbiano soggiornato o transitato in Spagna, Croazia, Malta e Grecia.


Dal 31 luglio chi arriva alla stazione di Roma Tiburtina sui pullman dai paesi dell’Europa dell’Est deve effettuare il test sierologico e, in caso di positività, anche al tampone rapido per rilevare il coronavirus.

 

Il governatore della regione Lazio Nicola Zingaretti ha infatti firmato l’ordinanza che prevede di effettuare questi controlli per le persone che entrano nel Lazio da Romania, Bulgaria e Ucraina.

 

Si tratta di una misura che ha come obiettivo anche prevenire il rischio di contagio tra gli anziani, spesso assistiti da persone originarie di questi paesi.

 

Al via i test di controllo sanitario Covid-19 alla barriera autostradale di Roma Nord sui viaggiatori sempre provenienti dall'Est Europa, secondo quanto riportato sul sito della Regione Lazio. 

 

Ordinanze regionali e comunali anti-contagio

Il governatore della Campania De Luca ha emanato un’ordinanza, valida fino al 31 agosto, di test sierologico o tampone e isolamento domiciliare fiduciario di 14 giorni, in attesa di esito, per tutti coloro che rientrano in Campania da vacanze all’estero.

 

Il ritorno deve essere segnalato entro 24 ore all'Asl di competenza; per i trasgressori è infatti prevista la sanzione amministrativa di 1000 euro.

 

De Luca continua a seguire una "linea dura" dopo aver emanato un’ordinanza, lo scorso 24 luglio e valida fino al 31 luglio salvo proroghe, che prevedeva una multa da 1000 euro per il mancato utilizzo della mascherina nei luoghi dove è obbligatoria. 

 

Sanzioni inoltre a Capri, dove il sindaco ha firmato un'ordinanza, valida fino al 30 agosto, per mascherine obbligatorie tutto il giorno nel comune.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA