Le nuove norme anti Covid

Ordinanza mascherine Regione Lazio: testo pdf, obbligo e multe 400€

Coronavirus ultime notizie Lazio e Roma ordinanza Zingaretti obbligo mascherine all'aperto, chi è escluso bambini sport, sanzioni e multe da 400 euro

5 ottobre 2020 08:24
Ordinanza mascherine Regione Lazio: testo pdf, obbligo e multe 400€

Coronavirus ultime notizie Lazio e Roma:

 

In vigore l'ordinanza mascherine firmata dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti che prevede l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto dal 3 ottobre 2020 e fino a nuova comunicazione.

 

L'ordinanza con Proposta n. 14718 del 01/10/2020 ha come oggetto:  Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell'articolo 32, comma 3 della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Ulteriori misure per la prevenzione e gestione del rischio di contagio e per l'implementazione delle sedi vaccinali.

 

Dal momento che l'evoluzione della situazione epidemiologica nel Lazio ha  registrato nell’ultimo periodo un aumento dell'indice di contagiosità in progressivo aumento, come confermato dall'ISS che nel Report definitivo dell’Istituto di Sanità, aggiornato al 22 settembre 2020 scrive:

Si conferma un aumento nei nuovi casi segnalati in Italia per l’ottava settimana consecutiva con unaincidenza cumulativa negli ultimi 14 gg di 31.4 per 100 000 abitanti (7-20 settembre) (vs 29,4 per 100.000 abitanti nel periodo 31 agosto – 13 settembre). Mentre nelle ultime tre settimane si era osservato unincremento della età mediana dei casi notificati, questa settimana (14-20 settembre) l’età mediana è stabile a 41 anni.Il virus oggi circola in tutto il paese.
Dieci Regioni/PPAA hanno riportato un aumento nel numero di casi diagnosticati rispetto alla settimana precedente che non può essere attribuito unicamente ad un aumento dicasi importati (da stato estero e/o da altra Regione) o ad un aumento nella attività di screening. […] Questa settimana ha avuto inizio l’anno scolastico nella maggior parte delle Regioni/PA. Sono stati segnalati casi in personale scolastico ed in individui in età scolastica ma non sono stati confermati dalleRegioni focolai in cui sia stata accertata una trasmissione intra-scolastica, sebbene in alcuni casi le indaginisiano ancora in corso.

 

Ordinanza Regione Lazio: obbligo mascherine e sanzioni da 400 euro

Il numero di nuovi casi di infezione rimane nel complesso inferiore rispetto a quello di altri paesi europei, ma con un aumento da otto settimane consecutive. Per precauzione il presidente Zingaretti ha firmato l'ordinanza che prevede l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto:

 

Ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica, si prevede che:

  • 1.) a decorrere dalla data di pubblicazione della presente ordinanza e fino a nuova disposizione è disposto l’obbligo, su tutto il territorio regionale, di indossare la mascherina nei luoghi all’aperto, durante l’intera giornata, fatte salve le ulteriori specifiche misure di sicurezza previste nelle linee guida e nei protocolli di settore vigenti ai sensi dell’Ordinanza n. 56/2020 e delle disposizioni nazionali vigenti;

  • 2.) l’obbligo rimane escluso per i bambini al di sotto dei sei anni, per i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina e durante l’esercizio di attività motoria e/o sportiva;

  • 3.) si rinvia, quanto alle sanzioni, alle previsioni di cui all’art. 2 del decreto legge n.33/2020, convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2020, n.74 e alle previsioni dell'articolo 4, comma 1, del decretolegge 25 marzo 2020, n. 19, convertito con modificazioni dalla legge n.35 del 2020 e ss.mm.ii. In pratica per chi non indossa le mascherine è passibile di multa da 400 euro.

 

Ordinanza Zingaretti, vaccini influenza 2020/2021

In merito alla campagna vaccinale 2020/21, la stessa ordinanza prevede che:

 

4.) allo scopo di perseguire in modo efficace l’obiettivo di generale copertura vaccinale e di assicurare che il SSR possa fronteggiare l’aumento di domanda anche per le persone di età compresa tra 18-59 anni (residuali rispetto a quelle bersaglio e servite da MMG/PLS) che una quota di 100.000 dosi vaccini, o ulteriore, sia resa disponibile alle Farmacie per:

  • a) garantire l’acquisto con oneri a carico del cittadino, secondo un prezzo uniforme di partecipazione che verrà all’uopo individuato, e previo rimborso alla Regione del costo sostenuto;

  • b) consentire loro, in presenza dei requisiti e secondo modalità definite dalla Direzione Salute, oltre che la vendita, anche l’organizzazione di un servizio di somministrazione/inoculazione del vaccino con conseguente assunzione di responsabilità; in tal caso il prezzo verrà definito tenuto conto della maggiorazione generalmente corrisposta ai MMG/PLS;

5.) sentite le associazioni di categoria maggiormente rappresentative delle farmacie, sono definiti con atto della Direzione salute e integrazione socio-sanitaria in raccordo con l’Unità di crisi regionale le modalità di distribuzione tra le farmacie delle dosi vaccino, il prezzo uniforme di partecipazione per l’acquisto del vaccino ed il prezzo per il servizio di somministrazione/inoculazione, con onere a carico del cittadino;

 

6.) sono parimenti definiti, con atto a cura della Direzione salute e integrazione socio-sanitaria in raccordo con l’Unità di crisi regionale, il numero definitivo delle dosi vaccino, i requisiti e le modalità del servizio di somministrazione/inoculazione dello stesso.

 

Zingaretti, ordinanza obbligo mascherine all'aperto pdf:

Per leggere l'ordinanza in pdf:

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA