Quarantene e tamponi: le nuove regole

Quarantena di 10 giorni e 1 tampone: cosa cambia. Nuove regole Covid

Nuovo Dpcm e via libera alla nuova quarantena 10 giorni come funziona e 1 solo tampone per asintomatici, sintomatici e contatti stretti, quando uscire

14 ottobre 2020 10:33
Quarantena di 10 giorni e 1 tampone: cosa cambia. Nuove regole Covid

Via libera alle nuove regole Covid per quanto riguarda la quarantena e tampone.

 

In base alle ultime notizie, la scorsa domenica c'è stato l'ok del Cts, Comitato tecnisco scientifico a far scendere i giorni della quaranta da 14 a 10 giorni e allo stop alla regola del doppio tampone negativo per poter dichiarare un positivo guarito. Ne basterà uno.

 

Queste dunque le novità emerse durante la riunione del Comitato tecnico scientifico convocata dall’esecutivo in vista dell'approvazione ed emanzione del nuovo Dpcm 12 ottobre forse già stasera.

 

Covid, nuova quarantena scende da 14 a 10 giorni

Come già anticipato, domenica c'è stato l'ok da parte del Comitato tecnico scientifico a far scendere la quarantena a 10 giorni. Ciò significa, che qualora si dovesse ricevere una notifica da Immuni si dovrà restare a casa in isolamento fiduciario per 10 giorni, e non 14, come previsto finora.

 

La questione della durata della quarantena ed il passaggio da 14 a 10 giorni è stata molto dibattuta specie tra gli esperti. Da tempo, molti ne chiedono la riduzione come ad esempio Walter Ricciardi, membro del comitato esecutivo dell’Oms e consulente del ministro della Salute, altri invece rimangono dubbiosi e temono che tale decisione possa portare ad un aumento dei contagi. 

 

Nel frattempo è arrivata la firma sul nuovo Dpcm 13 ottobre con le nuove restrizioni Covid.

 

Quarantena 10 giorni come funziona per asintomatici, sintomatici e contatti stretti

L'Ansa ha illustrato i termini dell'abbassamento del periodo di quarantena da due settimane a 10 giorni: i positivi per uscire dall'isolamento non avranno più bisogno del doppio tampone negativo, ne basterà soltanto uno e sarà una circolare del direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute Giovanni Rezza a spiegare le nuove modalità. 

 

Il Cts ha individuato 4 diverse tipologie di situazioni asintoimatici e sintomatici:

  • positivi asintomatici: dovranno osservare 10 giorni di quarantena, dalla diagnosi di positività, e poi sottoporsi ad un tampone molecolare;

  • positivi sintomatici: dovranno fare 10 giorni di isolamento, ma prima di sottoporsi all'unico tampone molecolare previsto dovranno aver passato almeno 3 giorni senza sintomi.

  • positivi che non riescono a negativizzarsi: se dopo 1 settimana senza sintomi, possono interrompere l'isolamento dopo 21 giorni dalla comparsa dei sintomi.

  • contatti stretti dopo 10 giorni di quarantena, sarà invece possibile effettuare il test rapido dai medici di base.

 

Covid, basta 1 tampone negativo per uscire dalla quarantena:

Addio alla vecchia regola del doppio tampone consecutivo per essere dichiarati ufficialmente guariti.

 

Dalla riunione del Cts c'è il via libera alla nuova regola:

  • 1 solo tampone negativo per dichiarare una persona guarita e/o per porre fine a un isolamento fiduciario.

L’Oms aveva già rilasciato le nuove indicazioni in merito questa estate, con la pubblicazione delle nuove linee guida sul rilascio dall’isolamento di pazienti Covid-19 ed ora l'indicazione, fortemente voluta dal ministro della Salute, è stata accettata dal Comitato Tecnico Scientifico ed entra in vigore anche in Italia.

 

Nuove regole quarantena CTS in pdf:

 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA