FS, Gianfranco Battisti: pronto piano investimenti da 20 miliardi

Battisti, Gruppo Ferrovie dello Stato pronto piano straordinario di accelerazione investimenti in infrastrutture ferroviari e stradali da 20 mld nel 2020

3 aprile 2020 15:13
FS, Gianfranco Battisti: pronto piano investimenti da 20 miliardi

FS, Gianfranco Battisti: piano da 20 miliardi entro il 2020.

 

"In questo difficile inizio di 2020, il Gruppo Fs Italiane ha messo in campo diverse iniziative a sostegno del Paese e sta contribuendo ad affrontare l’emergenza sanitaria del coronavirus Covid-19 ma è già pronto a ripartire con un piano straordinario di accelerazione degli investimenti in infrastrutture ferroviarie e stradali per oltre 20 miliardi di euro entro il 2020.

 

Fs Italiane si sta preparando alla fase post-pandemica con strategie che si adatteranno al mondo che è inevitabilmente cambiato e le modalità di viaggiare saranno molto diverse da quelle di oggi con innovative misure preventive dove possiamo cristallizzare nei viaggiatori il principio della sicurezza sanitaria nei viaggi, dopo una esperienza pandemica di questo tipo". A scriverlo Gianfranco Battisti, amministratore delegato e direttore generale di Fs Italiane. Tra le principali opere in cantiere c’è, ovviamente, anche il raddoppio ferroviario della tratta Firenze-Viareggio.

 

FS Battisti, 2019 anno migliore della storia:

Il 2019 è stato l’anno migliore della storia del Gruppo Ferrovie dello Stato con ricavi per oltre 12 miliardi di euro e 584 milioni di utile netto, senza le operazioni straordinarie. Per il secondo anno consecutivo abbiamo superato tutti i nostri obiettivi finanziari, sulla base della crescita dei ricavi ricorrenti e di una continua attenzione alla razionalizzazione dei costi”, a sottolinearlo Gianfranco Battisti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane.

 

"Siamo forti del nostro Piano industriale 2019 – 2023 e dei principi guida legati alla sostenibilità: con valore economico distribuito pari a 10,2 miliardi di euro, un contributo dell’1,4% al PIL italiano e minori emissioni pari a 2,6 milioni di tonnellate di CO2 in atmosfera nel 2019. Tutto questo mettendo sempre la persona al centro di ogni scelta industriale e con la determinazione di migliorare il nostro business in Italia e nel mondo", continua Battisti.

 

"In questo difficile inizio di 2020, il Gruppo FS Italiane ha messo in campo diverse iniziative a sostegno del Paese e sta contribuendo ad affrontare l’emergenza sanitaria del coronavirus COVID-19, ma è già pronto a ripartire con un piano straordinario di accelerazione degli investimenti in infrastrutture ferroviarie e stradali per oltre 20 miliardi di euro entro il 2020.

 

FS Italiane si sta preparando alla fase post-pandemica con strategie che si adatteranno al mondo che è inevitabilmente cambiato e le modalità di viaggiare saranno molto diverse da quelle di oggi con innovative misure preventive dove possiamo cristallizzare nei viaggiatori il principio della sicurezza sanitaria nei viaggi, dopo una esperienza pandemica di questo tipo”, prosegue Battisti. 

 

“È molto importante identificare da subito le iniziative per analizzare alcune dinamiche come i comportamenti dei consumatori nei loro motivi di viaggio, rivedere la customer experience nel viaggio e sfruttare meglio i canali digitali per tornare a un normale funzionamento della società e dell’economia e alla crescita sostenibile cercando di integrare la transizione verde e la trasformazione digitale".

 

FS Italiane: sostiene i medici task force Covid-19 con treni gratuiti

Il Gruppo FS Italiane ha deciso in coordinamento con la Protezione Civile, di scendere in campo al fianco di chi oggi sta lottando in prima linea con l’emergenza sanitaria del Covid-19: i medici, eroi italiani.

 

Il Gruppo FS Italiane ha quindi previsto di dare ai medici volontari selezionati per la task force “Medici per COVID”, a supporto delle strutture sanitarie in difficoltà nel Nord Italia, la possibilità di raggiungere gratuitamente le regioni maggiormente colpite dall’epidemia a bordo dei treni di Trenitalia.

 

Il biglietto del treno sarà quindi gratuito e potrà essere prenotato online tramite:

  • Sito ufficiale: trenitalia.com;

  • App di Trenitalia.

La prenotazione potrà essere eseguita indicando: nome, cognome, data di nascita e numero di iscrizione all’Albo dei medici.

 

A bordo treno al personale sarà poi necessario esibire:

  • il biglietto;

  • il documento d’identità;

  • il tesserino o altro documento attestante l'iscrizione all'Albo dei medici.

La prenotazione, inoltre, potrà essere cambiata un numero illimitato di volte prima della partenza del treno attraverso gli stessi canali di acquisto.

 

L'opzione “Medici Covid-19” è valida durante tutto il periodo dell’emergenza per i viaggi della task force “Medici per COVID”.

 

Il Gruppo FS Italiane ricorda infine di aver applicato sulla base delle direttive emanate dal Governo, un articolato e concreto piano di interventi per contenere la diffusione del Coronavirus COVID-19.

 

Ferrovie dello Stato: storia, origine, AD Gianfranco Battisti:

L’attuale Amministratore Delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane è Gianfranco Battisti che ricopre la carica dal 31 luglio 2018.

 

Il Presidente del Gruppo Ferrovie dello Stato italiane dal 30 luglio 2018 è invece Gianluigi Vittorio Castelli.

 

Le Ferrovie dello Stato nate nel 1905, sono state una tassello fondamentale per l’unificazione dell'Italia. 

 

Da allora è passato più di un secolo e dalla prima direttissima Roma-Napoli nel 1927 siamo arrivati al 2015 con il treno Frecciarossa 1000 che ha raggiunto il record di velocità a 390,7 km/h.

 

Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane è una delle più grandi realtà industriali del Paese, è una partecipata al 100% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze dal 1992, la Capogruppo Ferrovie dello Stato Italiane SpA controlla le società operative nei 4 settori della filiera, trasporto, infrastruttura, servizi immobiliari e altri servizi, svolge attività di natura societaria tipiche di una holding (gestione delle partecipazioni, controllo azionariato, ecc.), oltre che di tipo industriale.

 

Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., secondo il sistema di corporate governance, è la holding cui fanno capo le società operative e le altre aziende di servizio e supporto alle attività del Gruppo.

 

Il Gruppo FS Italiane conta ad oggi circa 83mila dipendenti, oltre 10mila treni ogni giorno (circa 8mila in Italia e oltre 2mila all’estero), circa 750 milioni di passeggeri su ferro (600 in Italia, 150 all’estero), 300 milioni di passeggeri su gomma e 50 milioni di tonnellate di merci all’anno.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA