DPCM e mascherine

DPCM obbligo mascherine all'aperto e al chiuso, in casa, sport

Nuovo Dpcm obbligo mascherine dento e fuori casa, in prossimità di altre persone non conviventi, esclusione per bambini fino a 6 anni, quando e come, multe

15 ottobre 2020 08:03
DPCM obbligo mascherine all'aperto e al chiuso, in casa, sport

La scorsa settimana è stato approvato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il testo del DPCM 7 ottobre contenente nuove misure anticontagio, tra cui l'obbligo di indossare e portare sempre con sè le mascherine.

 

Poi la firma del premier Conte e del ministro della Salute Speranza e l'entrata in vigore del testo del nuovo DPCM 13 ottobre 2020 che prevede l'introduzione di ulteriori restrinzioni della durata di 30 giorni.

 

Ultime notizie sanzioni mascherine: le multe andranno da 400 euro a 1000 euro.

 

DPCM 7 ottobre obbligo mascherine:

Il DPCM 7 ottobre 2020 pubblicato in Gazzetta Ufficiale prevede a partire dall'8 ottobre scorso l'obbligo delle mascherine all'aperto e al chiuso:

(Misure urgenti strettamente connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza da COVID 19)

1. All'articolo 1 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, sono apportate le seguenti modificazioni:a) al comma 1, le parole «15 ottobre 2020» sono sostituite dalle seguenti: «31 gennaio 2021»;
b) al comma 2, dopo la lettera hh) è aggiunta la seguente: «hh-bis) obbligo di avere sempre con sé, dispositivi di protezione delle vie respiratorie, con possibilità di prevederne l’obbligatorietà dell’utilizzo nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto, e in tutti i luoghi all’aperto allorché si sia in prossimità di altre persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli anti-contagio previsti per specifiche attività economiche, produttive e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande, restando esclusi dai detti obblighi:
1) i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva;
2) i bambini di età inferiore ai sei anni;
3) i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità.».

 

Nuovo DPCM 13 ottobre 2020 mascherine anche in casa:

Con il nuovo DPCM 13 ottobre, le mascherine vanno portate ovunque, anche per l'attività sportiva con alcune deroghe, come dettagliato dalla circolare del Viminale.

In base a quanto previsto dall'articolo 1 del testo del nuovo DPCM:

è fatto obbligo sull'intero territorio nazionale di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, nonché obbligo di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande". Dall'obbligo è escluso chi fa attività sportiva, i bambini sotto i 6 anni, i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l'uso della mascherina. Viene inoltre "fortemente raccomandato" l'utilizzo dei dispositivi "anche all'interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.

 

Nuovo Dpcm mascherine obbligatorie: per chi e da quando

All'articolo 1 del decreto legge che come detto aggancia il DPCM ottobre 2020 si prevede infatti "l'obbligo di avere sempre con sé, al di fuori della propria abitazione, dispositivi di protezione individuale, con possibilità di prevederne l'obbligatorietà dell'utilizzo anche all'aperto allorché si sia in prossimità di altre persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli anti-contagio previsti per specifiche attività economiche e produttive, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande".


L'obbligo della mascherina parte con l'entrata in vigore del DPCM per cui dall'8 ottobre 2020.

 

Mascherine obbligatorie dov'è e quando:

Come precisato questa mattina dalla sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa intervenendo a Radio anch'io su Rai Radio 1, le mascherine non vanno messe all'aperto quando ci si trova lontano dagli altri, ad esempio in una delle seguenti situazioni:

  • se si va in campagna;

  • in giardino, 

  • nel proprio orto, 

  • se si cammina nei boschi, 

  • in spazi desolati, 

  • se sì è in bici, in moto e in auto da soli o con i propri congiunti. 

Le mascherine vanno messe invece.

  • nei luoghi chiusi, 

  • in palestra, 

  • in auto con gli amici, 

  • per strada con persone vicine

  • all'aperto insieme ad altre persone.

"Serve un comportamento uniforme – ha aggiunto infine il sottosegretario Zampa – in tutto il paese e un messaggio semplice. Non siamo diventati pazzi. La mascherina va indossata sempre dove ci sono altre persone vicine".

 

In attesa che arrivi il vaccino, occorre quindi osservare sempre le tre regole base per il contrasto al virus, e cioè: 1) uso della mascherina, 2) divieto di assembramenti e 3) lavaggio frequente delle mani. Per chi non fa questo sono previste "Le sanzioni sono pesanti ma non più di prima. Adesso ci sarà una grande stretta nei controlli. Un paese che mette delle regole deve avere dei controlli – ha concluso Sandra Zampa -. C'è anche la possibilità di mettere in campo l'esercito e si rischiano sanzioni".

 

Obbligo mascherine, quando e per chi non c'è:

Sono esclusi dall'obbligo di indossare la mascherina:

  • i bambini sotto i sei anni, 

  • chi fa attività sportiva;

  • i soggetti con patologie:

  • soggetti affetti da disabilità non compatibili con l'uso della mascherina.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA