EditorialiOpinioniAnalisiInchiesteIntervisteScenariFirme

Rocco e Josè Carlos: ma la ludopatia è causa o effetto della crisi?

Crediamo che non siano state usate informazioni sensibili nel trading on line ma, per favore, ora le vacanze fatele insieme, paga chi può farlo

27 luglio 2020 09:16
Rocco e Josè Carlos: ma la ludopatia è causa o effetto della crisi?

Il frugale invidioso

 

I problemi ci sono anche nelle nuove coppie tradizionali, e non. In tempi normali e in tempi di lockdown. E Rocco e Josè Carlos non fanno eccezione, visto che il secondo durante la chiusura da pandemia ha scoperto il trading on line, si è fatto trascinare dal miraggio e ha investito buona parte di quanto la banca gli aveva prestato per aprire un sushi bar. Cose che capitano anche agli affetti stabili, perché il primo magari l’aveva lasciato un pò solo visto che aveva e ha molti e importanti impegni come portavoce del governo. Parliamo di Rocco Casalino e del fidanzato Josè Carlos Alvarez, e il punto è questo: la ludopatia è la causa o l’effetto della crisi di coppia, quella per cui Rocco, secondo il Corriere della Sera, non ha più la fede al dito?


Poi la faccenda si viene a sapere proprio per la delicatezza del ruolo del compagno e approda sul web e sui giornali. Va da sè che noi crediamo al fatto che nel trading Josè Carlos non abbia usato informazioni sensibili, cioè ad esempio non abbia speculato su Autostrade nei giorni caldi di revoca si o revoca no, perché Rocco Casalino sa che ingenuità del genere proprio non si fanno e magari in proposito cita anche l’episodio di Renzi e De Benedetti sulla riforma delle Popolari che fece guadagnare qualche soldino all’allora patron di Repubblica. E siamo anche del tutto certi che in assenza di lockdown il sushi bar avrebbe aperto e magari sarebbe stato un successo viste le relazioni sociali dei due soci, e avrebbe evitato la trappola del trading.


Quindi, una normale storia di coppia in tempi inusuali. Per questo, ci permettiamo solo di suggerire al lato forte della coppia, cioè a Rocco, che non è il massimo dire ora che non vanno più in vacanza insieme perché Josè Carlos non ha soldi, così come gli scontrini da 15 euro via whatsapp non si possono proprio vedere e sentire. L’amore è fiducia e aiuto reciproco nel momento del bisogno e allora, per favore, le vacanze fatele insieme e paga chi può. (Ade)

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA