Decreto Crescita IRES: riduzione aliquota cos'è e come funziona

«Decreto Crescita 2019 aliquota IRES riduzione progressiva dal 22,5% al 20,5% nel 2022 e abolizione Ires 15% cos'è e come funziona, a chi spetta e si applica»

Decreto Crescita 2019: riduzione progressiva aliquota IRES, in base a quanto previsto dal testo Decreto Crescita 2019, all'articolo 1 bis dello schema di decreto legge è stata inserita l'abolizione della cd. Ires al 15% appena varata con la nuova Legge di Bilancio 2019 e l'introduzione di una riduzione progressiva dell'aliquota Ires a partire dal 2019.

 

Ricordiamo che nel testo decreto Crescita, sono previste diverse ed importanti novità per le imprese, i professionisti ma anche per le famiglie come ad esempio il rinnovo del Fondo acquisto prima casa, l'estensione della rottamazione cartelle ai tributi locali non gestiti dall'ex Equitalia, la reintroduzione del super ammortamento, novità sulla Legge Sabatini, bonus ricerca e sviluppo, patent box ecc.

 

Ma entriamo più nello specifico del Decreto Crescita e andiamo a vedere la riduzione progressiva aliquota mini IRES 2019 cos'è e come funziona, a chi spetta e da quando parte.

 

Decreto Crescita 2019 cos'è?

Decreto Crescita cos'è? Il Decreto Crescita è un decreto legge a cui sta lavorando il Governo e che servirà insieme al decreto Sblocca Cantieri, a spronare gli investimenti e la ripresa ecomica del Paese.

 

Il decreto Crescita 2019 è formato da 32 articoli suddivisi in 4 capi concernenti i seguenti settori:

  • Misure fiscali per la crescita economica;

  • Misure per il rilancio degli investimenti privati;

  • Tutela del Made in Italy,

  • Ulteriori misure per la crescita.

All'interno delle misure fiscali del Capo I all'articolo 1 bis è prevista l'abolizione della mini Ires al 15% introdotta con la nuova legge di Bilancio 2019 con un risparmio per le casse dello Stato di 1,5 milioni di euro e l'introduzione del taglio progressivo dell'aliquota IRES dal 2019 al 2021.

Previsto nel decreto Crescita anche la nuova Comunicazione IVA per chi vende online tramite piattaforme digitali.

 

Decreto Crescita 2019: abolizione IRES 15%

Nel testo bozza del DL Crescita 2019 (bozza del 2 aprile 2019) all'articolo 1-bis Capitolo 1 è prevista l'abolizione 

All'Art. 1-bis del Dl Crescita c'è l'abolizione IRES al 15% e l'introduzione della mini Ires con taglio progressivo dell'aliquota dal 22,5% del 2020 al 20% nel 2022.

 

L'aliquota IRES al 15% come detto è di recente introduzione, infatti, è stata una delle novità per le imprese che il Governo gialloverde ha voluto introdurre con il Disegno di Legge di Bilancio 2019, al fine di agevolare le imprese in possesso di determinati requisiti.

 

In pratica il governo ha pensato di compensare le imprese illuse dall'avvio della flat tax 2019 solo per le piccole partite Iva, con la mini IRES al 15% per chi effettua il reinvestimento degli utili in:

  • investimenti effettuati in beni strumentali materiali nuovi (di cui all’articolo 102 TUIR).

  • costo del personale dipendente assunto con contratto a tempo determinato o indeterminato, a patto che:

    • il personale assunto sia destinato per la maggior parte del periodo d’imposta a strutture produttive nel territorio italiano.

    • che si verifichi un incremento del numero complessivo medio dei lavoratori dipendenti impiegati rispetto al numero di quelli assunti alla data del 30 settembre 2018.

Aliquota IRES 15% abolita dal decreto crescita:

Con il decreto Crescita invece il governo fa un passo indietro ed opta per l'abolizione mini IRES 2019 con un risparmio per la Cassa dello Stato di 2 miliardi di euro.

 

Decreto Crescita: riduzione aliquota mini IRES 2019

Decreto Crescita riduzione progressiva aliquota mini IRES 2019: secondo le ultimissime notizie, rispetto a quanto approvato con l'articolo 1-bis del decreto Crescita, il taglio graduale dell’aliquota IRES sarà fino al 20,5% nel 2022 sugli utili di esercizio accantonati a riserve e no al 20% come auspicato in precedenza. In questo modo c'è un risparmio di 500milioni.

 

La riduzione si applica agli utili dell’esercizio accantonati a riserva e nei limiti di incremento del patrimonio netto.

In pratica ecco come funziona la nuova mini IRES:

  • Aliquota IRES 2019: 22,5%;

  • Aliquota IRES 2020: 21,5%;

  • Aliquota IRES 2021: 21%;

  • Aliquota IRES 2022: 20,5%.

 

Mini IRES 2019 cos'è come funziona, a chi spetta?

Che cos'è la Mini Ires 2019?

La nuova mini Ires 2019 prevista nel decreto Crescita è la nuova misura che prevede l'applicazione di una aliquota IRES ridotta sugli utili dell'esercizio accantonati a riserva e nei limiti di incremento del patrimonio netto.

 

Nuova mini IRES 2019 come funziona e a chi spetta?

In pratica la nuova mini Ires 2019 si applica a:

  • ditte individuali in contabilità ordinaria;

  • società di persone in contabilità ordinaria;

  • Srl tassate per trasparenza.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA