Decreto Milleproroghe 2020: cosa prevede testo approvato ultime novità

«Testo Decreto Milleproroghe 2020 approvato al Senato cos'è novità e misure testo conversione in legge, proroghe e rinvii Rc auto familiare medici autostrade»

Il testo del decreto Milleproroghe 2020, che per molti vale quanto una Legge di Bilancio bis, è stato approvato in via definitiva ed è pertanto legge.

 

Il Senato ha quindi posto la fiducia al Milleproroghe 2020 con 154 sì, 96 contrati e nessun astenuto.

 

Dopo vari rinvii ed emendamenti a pioggia presentati e esaminati in Commissione Affari Costituzionali e Bilancio della Camera dei Deputati, il testo del decreto Milleproroghe, approvato a dicembre con l'oramai famosa formula "salvo intese", ha poi iniziato la sua corsa verso la conversione in legge con il via libera della Camera e poi ieri al Senato dove è stato approvato.

 

All'interno del decreto Milleproroghe 2020 ci sono misure per la maggior parte micro-settoriale, ma ce ne sono alcune importanti come ad esempio la revoca della concessione autostrade, l'Rc auto familiare con il super malus in caso di incidente con il motorino, le nuove regole sui monopattini, gli aiuti alle aziende in crisi, medici in corsia fino a 70 anni, la proroga del bonus verde, la mancata moratoria di 3 mesi per i pagamenti tracciati delle spese detraibili,ecc.

 

Andiamo quindi a vedere cosa prevede il decreto Milleproghe 2020.

 

Decreto Milleproroghe cos'è?

Che cos’è il decreto Milleproroghe? Il Milleproroghe è un maxi emendamento che i vari Governi che si sono succeduti alla guida del nostro Paese, hanno utilizzato e continuano ad utilizzare, per posticipare l’entrata in vigore di alcune norme.

 

Dal primo Milleproroghe, emanato nel 2005 come misura legislativa atta a prorogare determinate leggi in scadenza, sono passati 13 anni e malgrado diverse critiche, si continua ad utilizzare questo espediente sempre per lo stesso motivo: prorogare con un solo maxi decreto tante leggi.

 

Da qui il nome di decreto Milleproroghe.

 

E che cos’è il Milleproroghe? Il decreto Milleproroghe è il nuovo maxiemendamento che il governo Conte 2 si sta apprestando a varare, nonostante che la emanazione di questo provvedimento avviene solitamente verso la fine dell'anno.

 

A prescindere dal periodo di emanazione del Milleproroghe, quello di quest'anno contiene comunque importanti novità ed ovviamente tante proroghe di varie norme in scadenza e misure. 

 

Decreto Milleproroghe 2020: tutte le proroghe e rinvii

Le principali proroghe inserite nel testo di conversione in legge del decreto Milleproroghe 2020 riguardano:

  • proroga bonus verde 2020: la detrazione del 36% sulle spese sostenute per la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi, coperture a verde e di giardini pensili, da ripartire in 10 quote annuali per una spesa massima di 5.000 euro è stata prorogata fino al 31 dicembre 2020.

  • proroga dei termini per la stabilizzazione dei precari della PA;

  • prorogato a luglio 2020 anche l’obbligo di utilizzo della piattaforma PagoPa per i pagamenti alla Pubblica Amministrazione e per il pagamento bollo auto 2020.

  • proroga della durata di stati di emergenza già dichiarati e della scadenza della presentazione di atti relativi alle quantificazioni dei danni subiti a causa di calamità naturali;

  • proroga del divieto di adeguare, alla variazione degli indici Istat, gli importi dei canoni di locazione passiva riguardanti gli immobili di proprietà privata concessi in locazione alla PA e utilizzati per finalità istituzionali.

  • rinvio dell'adozione dell'albo dei soggetti incaricati dall’autorità giudiziaria nell’ambito delle procedure del "codice della crisi d’impresa", con la proroga passa al 30 giugno 2020;

  • rinvio dell'adeguamento delle tariffe autostradali al 31 luglio 2020

 

Decreto Milleproroghe 2020 cosa prevede il testo? Novità e misure

Decreto Milleproroghe 2020 cosa prevede il testo approvato al Senato? Novità e misure:

 

OBBLIGO PAGAMENTI TRACCIABILI SPESE DETRAIBILI dal 1° gennaio 2020:

E' saltata, almeno per ora, la moratoria di 3 mesi dell'obbligo di pagamenti tracciabili per le detrazioni fiscali 2020. Tale rinvio avrebbe consentito di dare più tempo a operatori e contribuenti di adeguarsi alla novità contenuta nella nuova Legge di Bilancio 2020.

L’emendamento, che non è mai stato depositato nelle commissioni alla Camera, prevedeva di prorogare dal 1° gennaio al 1° aprile 2020 l’obbligo di pagamenti tracciabili per ottenere le detrazioni al 19% su tutta una serie di spese d'istruzione, sportive, ecc.


MEDICI IN CORSIA FINO A 70 ANNI: passa l'emendamento del Governo che consente ai medici di rimanere in servizio anche dopo i 40 anni di attività, ma entro i 70 di età. Tale disposizione è rivolta a tutto il Servizio sanitario fino al 2022.

 

MEDICI SPECIALIZZANDI: sono previste 2 novità:

  • i medici specializzandi potranno essere inquadrati a tempo determinato e con orario parziale già a partire dal terzo anno di corso.

  • gli specializzandi saranno ammessi ai concorsi per l’accesso alla dirigenza sanitaria, “a partire dal terzo anno del corso di formazione” e non più all’ultimo anno.

 

STRETTA SU AUTO GREEN: passa l'emendamento M5S che abbassa la soglia dei grammi di biossido di carbonio emessi per chilometro per poter accedere al'Ecobonus auto 2020 di 2.500 euro per chi rottama auto inquinanti ed acquista veicoli green. Il bonus prima scattava fra i 21 e i 70 CO2 g/km ed ora scatterà tra i 21 e i 60 CO2 g/km.

 

IMPRESE IN CRISI ED EX ILVA: 

  • proroga della Cassa integrazione straordinaria per i lavoratori ex Ilva (stanziati 19 milioni per il 2020);

  • intervento per i call center (con una integrazione delle indennità per un massimo di 20 milioni nel 2020). 

  • Prevista  la Cigs per un anno per le imprese che si trovano nelle aree di crisi industriale in Campania e Veneto;

  • mobilità in deroga per le aree Venezia-Porto Marghera e altre della Campania.

 

CONCESSIONI AUTOSTRADALI: bocciati dalle Commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera, due emendamenti simili presentati da Italia Viva di Renzi e da Forza Italia che avevano come obiettivo quello di cancellare dal Milleproroghe l’articolo che prevede nuove regole sulle concessioni autostradali. SI va quindi verso la revoca della concessione ad Aspi.

 

RC AUTO FAMILIARE:  partita ufficialemente dal 16 febbraio, la nuova Rc auto familiare 2020 che consente di assicurare auto e moto possedute dai componenti della stessa famiglia con la miglior classe di merito disponibile all’interno del nucleo familiare. 

Ammesso però nel Milleproghe 2020 un emendamento del dem Claudio Mancini che introduce un supermalus per i motorini che causano incidenti con danni superiori a cinquemila euro", con un declassamento di 5 classi di merito.

 

NUOVE REGOLE SUI MONOPATTINI: per quanto riguarda la micromobilità urbana, arrivano importanti novità circa l’utilizzo dei monopattini elettrici:

  • non potranno essere usati dai giovani under 14;

  • e fino a 18 anni con il casco obbligatorio;

  • multe da 100 a 400 euro per chi non rispetta il limite di velocità o le modalità di circolazione;

  • possibile anche la pena accessoria della confisca del mezzo. 

 

CLASS ACTION:

Le nuove norme sulla class action slittano a ottobre 2020 che danno la possibilità per il cittadino di poter partecipare direttamente al processo civile telematico, vengono prorogate perché non è ancora pronto il portale dei servizi telematici del Ministero della Giustizia che deve assicurare la pubblicità/reperibilità delle informazioni relative alle domande di azione di classe.

 

BONUS MOTORINI ELETTRICI 2020:

Proroga bonus motorini e scooter elettrici o ibridi 2020 per chi rottama un mezzo a due ruote da euro 0 a euro 3. Il contributo è pari al 30% sul prezzo di acquisto, fino ad un massimo di 3 mila euro.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA