Donne in politica 2018 in Italia oggi: nomi delle politiche italiane

«Donne in politica 2018 in Italia oggi e ieri: i nomi delle politiche italiane di Forza Italia, del Pd, del Movimento 5 Stelle, di destra e di sinistra»

Donne in politica 2018: chi sono? Ecco le protagoniste della politica italiana di oggi.

Quali sono i nomi delle donne in politica oggi?

Chi sono?

A che partiti appartengono?

Che ruoli ricoprono?

Chi sono le donne del Pd?

Chi sono le donne del Movimento 5 Stelle?

Chi sono le donne di Forza Italia?

Chi sono le donne di sinistra e di destra?

Com'è cambiata la politica grazie alle donne?

Scopriamo quali sono le protagoniste di oggi nella politica italiana.


Donne in politica 2018

Donne in politica 2018: dopo le ultime elezioni le donne in politica hanno fatto il loro ingresso nella vita istituzionale del paese.

Ci sono volti nuovi e volti già noti.

Maria Elisabetta Alberti Casellati è stata nominata come Presidente del Senato della Repubblica.

La seconda carica dello Stato per questa legislatura sarà nella mani di una donna.

Ci sono donne che hanno fatto parte della storia del Paese ed altre che si affacciano per la prima volta ad una carica pubblica.

Sebbene oggi sia normale vedere che le donne prendano parte alla vita politica del paese la storia ci insegna che il sesso femminile ha sempre avuto diverse difficoltà in questo ramo della società.

La prima volta che le donne hanno potuto votare è stato nel 1946.

Nilde Lotti fu la grande protagonista di quegli anni: fece parte della Commissione dei 75 alla Camera dei Deputati nel 1946 prendendo parte a quelli che furono i lavori per redigere la Carta Costituzionale Italiana.

Prima donna a ricoprire la carica di Presidente della Camera, è stata il simbolo della lotta femminile per tutta la seconda metà del Novecento.

Scopriamo chi sono le donne di oggi in politica.

Donne in politica 2018: sono tante le donne di ieri e di oggi che hanno cambiato la politica italiana. Scopriamo chi sono le attuali protagoniste.

 

Donne in politica oggi

Emma Bonino è sicuramente una delle donne più importanti della politica italiana e anche uno dei politici più rilevanti della storia del Paese.

Ha preso parte a tantissime battaglie importanti.

Diritti delle donne, diritti degli uomini, diritti umani.

Ha lottato fortemente per la pace nel mondo.

Emma Bonino è entrata alla Camera dei Deputati all'età di 28 anni con lo storico partito dei Radicali di Marco Pannella.

Aborto, divorzio, legalizzazione, sono state tante le proposte di Emma Bonino che hanno scosso l'opinione pubblica.

La politica italiana ha la stima di tutta la scena politica.

Oggi ha formato un suo partito che prende nome di +Europa.

Con quest'ultimo fa parte del Centrosinistra.

Nonostante gli anni che passano il suo pensiero resta legato sempre ai problemi attuali.

Oggi Emma Bonino parla di un'Europa diversa.

In molti la vorrebbero come Presidente della Repubblica e non si esclude che un giorno ricoprirà tale incarico.

 

La politia italiana Monica Cirinnà è un'altra donna molto importante nella politica italiana.

Si tratta di una persona che ha saputo unire le divergenze politiche su una questione molto delicata: le unioni civili.

In Italia le unioni civili non sono mai state regolamentate fino alla Legge Cirinnà, che oggi prevede prevede l'unione tra persone dello stesso sesso.

 

Donne in Politica nel Partito Democratico e di sinistra

Rosy Bindi è un'altra delle donne che ha fatto parte di un lungo percorso istituzionale.

E' stata, ed è tutt'oggi, una forte sostenitrice del Partito Democratico.

Il suo impegno in politica ha dato modo di regolarizzare la situazione delle coppie non sposate grazie alla Legge DICO.

Maria Elena Boschi è senza alcun dubbio la protagonista di oggi del Partito Democratico.

E' stata al centro di grandi bufere nel Governo di Matteo Renzi ma nonostante queste è stata riconfermata come membro del Parlamento Italiano.

All'età di 33 anni Maria Elena Boschi è diventata Ministro dei Rapporti con il Parlamento.

Laura Boldrini è diventata Presidente della Camera dei Deputati dopo le elezioni politiche del 28 febbraio 2013.

Laureata in giurisprudenza, giornalista, attivista di UNHCR, Laura Boldrini non ha avuto una vita politica facile dato che è stata spesso presa di mira con slogan diffamatori sul suo conto.

 

Donne in Politica Movimento 5 Stelle

Virginia Raggi è l'attuale Sindaco di Roma del Movimento 5 Stelle ed anche il Primo cittadino più votato della storia di Roma.

Su di lei tante polemiche, forse troppe, per la gestione della Capitale, tuttavia una donna che gestisce l'amministrazione di una delle città più importanti del mondo.

Chiara Appendino la giovane politica del Movimento 5 Stelle Sindaco della Città di Torino.

Lei sembra aver conquistato la fiducia dei torinesi che sembrano soddisfatti del suo lavoro.

Anche lei è una delle politiche di oggi, una donna che porta avanti l'amministrazione di una città importante come Torino.

Roberta Lombardi: prima donna del Movimento 5 Stelle ad entrare alla Camera.

Discussa per le sue politiche e per il suo approccio spesso di destra (alle elezioni come candidata della Regione Lazio presentò uno slogan più turisti e meno immigrati).

Il 19 marzo del 2013 è diventata Presidente della Camera del Movimento 5 Stelle.

 

Donne in politica di Forza Italia e di destra

Le donne di Forza Italia di Silvio Berlusconi sono sempre state discusse all'interno della scena politica.

Vediamo qui alcune delle principali.

Mariastella Gelmini discusso Ministro dell'Istruzione durante il Governo di Silvio Berlusconi per la famosa Riforma Gelmini.

Daniela Santanché è tra le donne più discusse di Forza Italia per i suoi toni forti ed accentuati.

Mara Carfagna ex modella e politica di Forza Italia.

Giorgia Meloni presidente di Fratelli d'Italia e donna che oggi rappresenta la destra italiana.

Oggi è alleata nel Centrodestra con Forza Italia ma la sua carriera politica è una cosa a sé: Giorgia Meloni è una di quelle donne che si è fatta da sola.

Crescita senza il padre, solo con la madre, nonostante la sua politica discussa è una di quelle donne che ha saputo farsi strada.

 

Donne in politica ieri

Lina Merlin è stata un'altra delle donne presenti alla stesura della Costituzione Italiana e fu la donna che chiede di introdurre l'articolo 3 della Costituzione, un passaggio importante del nostro ordinamento giuridico che esprime la volontà di non fare distinzione di sesso.

Tina Anselmi è la donna che in politica ha fatto la differenza su tanti temi, specialmente per le donne grazie alla sua Legge sulle Pari Opportunità.

Membro della Democrazia Cristiana, è stata la prima donna a ricoprire la carica di Ministro del Lavoro.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?