eCall: cos'è e come funziona, costi 2019, normativa in Italia

«eCall 2019 costi, prezzo cos'è e come funziona e da quando è obbligatorio cosa prevede normativa dell'Unione Europea che impone il dispositivo in Italia»

L'eCall è un nuovo sistema di salvavita in auto previsto da aprile in tutti i 28 Paesi Membri dell'Unione Europea, Italia inclusa.

La normativa europea prevede che le nuove vetture debbano essere dotate obbligatoriamente di tale dispositivo di sicurezza sui veicoli.

 

Scopriamo in questo articolo meglio cosa prevede la nuove legge europea ed in particolare che cos'è l'eCall, come funziona il dispositivo di salvavita in auto, qual è il prezzo e i costi a cui saranno soggetti i consumatori finali, cosa impone al normativa europea all'Italia e quali sono le statistiche legate a questo nuovo sistema di sicurezza.

 

eCall cos'è?

Che cos'è eCall? L'eCall è un dispositivo che da aprile 2018 è obbligatorio in tutti i 28 paesi che fanno parte dell'Unione Europea.

Anche l'Italia, quindi, ha dovuto adattarsi alle nuove regole e prevedere il nuovo dispositivo di sicurezza nelle nuove auto.

 

Per i veicoli prodotti a partire da marzo dell'anno scorso, è quindi obbligatorio renderli idonei per accogliere eCall ossia il sistema per le chiamate automatiche al 112 in caso di incidente stradale.

 

Oltre ad effettuare la chiamata, il dispositivo eCall fornisce alla centrale operativa anche dati sulla posizione del veicolo stesso.

 

eCall 2019 come funziona?

eCall come funziona: L'eCall è un dispositivo elettronico che viene implementato sulle nuove autovetture che consente di effettuare una diretta chiamata al 112, qualora il veicolo sia coinvolto in un sinistro stradale.Cost 

 

Tale dispositivo è infatti collegato agli airbag dell'auto per cui se dovesso aprirsi, eCall lancia l'allarme alla centrale operativa.

 

Secondo le stime del Parlamento Europeo, la dotazione di un simile dispositivo di sicurezza può salvare ogni anno circa 2.500 vite grazie alla maggiore rapidità d'intervento e dal fatto che sono molti gli automobilisti che dopo essere stati coinvolti in un incidente, non riescono a chiamare tempestivamente i soccorsi.

 

Inoltre, il sistema di salvavita in auto rileva continuamente la posizione GPS della vettura.

 

Costi eCall 2019:

I costi eCall sono sostenuti dalle case produttrici.

Secondo l'Unione Europea, con questo nuovo sistema salva vita i tempi di intervento saranno dimezzati nelle aree rurali e diminuiti del 40% nelle zone urbane. Un risultato sorprendente, grazie al quale si potranno salvare un considerevole numero di persone.

 

I dati che eCall raccoglie sono:

  • posizione del veicolo;

  • tipo di carburante utilizzato;

  • tipo di veicolo;

  • tempistica relativa all'incidente.

 

eCall normatia in Italia e in Europa

La normativa europea su eCall è stata approvata nel 2015 ma solo dal 31 marzo 2018 è diventata obblgatoria in tutti gli Stati Mebri.

 

Da tale data pertanto, anche in Italia, è in vigore la nuova normativa che prevede l'obbligo per le case madri di auto, di dotare tutti i veicoli con il nuovo dispositivo di sicurezza.

 

Con questa normativa il Parlamento Europeo e il Consiglio Europeo ha aperto la campagna di prevezione sicurezza al fine di diminuire il numero delle vittime sulla strada, lo scopo di eCall è quindi abbattere sensibilmente il numero di incidenti mortali grazie a tempestive chiamate ai servizi di soccorso.

 

In Italia, la FIAT e le altre case automobilistiche sono già in regola con la nuova normativa.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA