Reddito di cittadinanza accordo di governo: cosa prevede?

«Governo Movimento 5 Stelle Lega 2018 accordo reddito di cittadinanza tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini, cosa prevede e come si attua? Chi lo sostiene?»

Governo Movimento 5 Stelle Lega 2018: qual è l'accordo sul reddito di cittadinanza? Il reddito di cittadinanza fa parte del nuovo accordo di Governo tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini e rientra nelle misure previste dal DEF 2019 e dalla Legge di Bilancio 2019.

I due leader politici hanno trovato un accordo con Tria, er portare il deficit al 2,4% e quindi a finanziare il reddito di cittadinanza, la pensione di cittadinanza, la Quota 100 per il superamento della legge Fornero, bonus assunzioni ecc.

Il reddito di cittadinanza, pertanto, cavallo di battaglia del Movimento 5 Stelle, era previsto dall'accordo ed ora è rientrato, come promesso in campagna elettorale, nella nuova Manovra e partirà ufficialmente tra la fine di marzo 2019 e l'inizio di aprile 2019.


Governo Movimento 5 Stelle Lega 2018:

Dopo il caos post elezioni e dopo il passo indietro di Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno dato vita al nuovo Governo 2018.

Finalmente l'Italia ha avuto il suo Governo Movimento 5 Stelle - Lega, e se per molti sarà un disastro annunciato per tantissimi altri è arrivato semplicemente quel cambiamento che l'Italia e gli italiani meritano da tempo.

Movimento 5 Stelle e Lega sono stati quindi i due vincitori delle ultime elezioni politiche, visto che il M5s è risultato il primo partito in Italia e la Lega primo partito del Centrodestra, i due schieramenti, numeri alla mano, stanno avendo la possibilità di governare e di attuare tutte quelle riforme promesse in campagna elettorale.

Al fine di mantenere un'alleanza forte ed indissolubile, i due leader Luigi Di Maio M5s e Matteo Salvini Lega, hanno deciso di creare un programma e da lì sottoscrivere un accordo da presentare gli italiani e che il nuovo Governo italiano si impegnerà ad attuere nei prossimi 5 anni di legislatura.

Tra i punti principali dell'accordo di Governo Lega M5S ed ora anche nel Def 2019 e nella Legge di Bilancio 2019, ci sono tra le tante misure anche il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza.

Vediamo quindi in dettaglio cos'è il reddito di cittadinanza e come sarà attuato dal Governo Conte.

 

Reddito di cittadinanza cos'è?

Cos'è il reddito di cittadinanza? Il reddito di cittadinanza è una misura economica che il Movimento 5 Stelle vuole attuare dal 2013 e finalmente avrà la possibilità di attuare nel 2019, grazie ai 10 miliardi della legge di Bilancio 2019.

Si tratta di una misura che ha il fine di cambiare una parte dello Stato Sociale Italiano e di cancellare la povertà in Italia.

Secondo quanto previsto dal decreto M5s presentato al Senato, il reddito di cittadinanza spetta a tutti coloro che sono in età lavorativa e che perdono involontariamente il posto di lavoro o che si trovano sotto la soglia di povertà.

In pratica se si ha un basso reddito che non raggiunge i 780 euro netti al mese, lo Stato paga la differenza con un'integrazione mentre chi il reddito non ce l'ha perchè è disoccupato o inoccupato, riceve dallo Stato un contributo pari a 780 euro al mese.

780 euro è la soglia di povertà fissata dall'ISTAT per l'Italia.

Quindi da marzo 2019, il reddito di cittadinanza spetta a lavoratori, disoccupati e pensionati che sono sotto la soglia di povertà riceverebbero il reddito di cittadinanza per arrivare ad euro 780 al mese.

Questa manovra crea dei vincoli verso il soggetto che la riceve, come:

  • offrire 8 ore alla settimana di lavori pubblici;
  • accettare nuovo offerte di lavoro.

Vedia anche come funziona il reddito di cittadinanza su tessera sanitaria.

 

Accordo sul reddito di cittadinanza:

L'accordo sul reddito di cittadinanza nel Governo Movimento 5 Stelle e Lega è tra i principali punti d'interesse.

Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno messo questo aspetto tra i primi punti dell'accordo e della legge di bilancio tanto che è stato avallato anche dal ministro dell'Economia Tria che ha accettato nel Def 2019 un deficit-pil al 2,4%.

Per capire bene come funziona il reddito di cittadinanza 2019 dobbiamo però attendere il testo della nuova Manovra.

Vi ricordiamo poi che il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza non sono gli unici punti che ritroveremo nella Legge di Bilancio 2019 in quanto ci sarà anche il superamento della Legge Fornero e la Flat Tax Salvini Di Maio.

Non ci rimane di attendere il disegno di legge.

 

Chi sostiene il Governo Italiano?

Chi sostiene il nuovo Governo Italiano? Il nuovo Governo Movimento 5 Stelle e dalla Lega è sostenuto dagli italiani!

Silvio Berlusconi è stato senza dubbio il primo ostacolo alla formazione del nuovo Esecutivo, che ha dovuto poi capitolare per non correre il rischio di tornare alle urne e di vedersi fagocitare dalla Lega di Matteo Salvini, i voti presi in prima istanza.

Il leader di Forza Italia ha fatto sapere che non intende votare la fiducia al nuovo Esecutivo.

Ha deciso di farsi da parte ma allo stesso tempo ha detto che fa parte del Centrodestra.

Ma i malumori nel suo partito ci sono.

Il vicepresidente della Camera dei Deputati Mara Carfagna, ha da sempre evidenziato che se il nuovo Esecutivo non rispetterà le linee guida dettate da Forza Italia si ritroverà il voto contrario di tutto il partito.

Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia è sul forse, vuole prima vedere come vanno avanti le trattative ma sottolinea che la cosa più importante è portare l'Italia al di fuori di questo stallo.

Partito Democratico e Centrosinistra è all'opposizione, sia del Governo che nei confronti del reddito di cittadinanza, una riforma in cui gli uomini del Pd non hanno mai creduto.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?