Gregorio De Falco biografia 2018 del candidato Movimento 5 Stelle

«Chi è Gregorio De Falco? Biografia del Candidato Movimento 5 Stelle, famoso per la vicenda Costa Concordia: dov'è nato, cosa fa oggi e la vita privata»

Gregorio De Falco biografia 2018: chi è? Il nuovo candidato del Movimento 5 Stelle è un nome noto in tutta italia ma nuovo in politica.

Lo abbiamo conosciuto tutti con la tragedia della Costa Concordia ma ancora non lo conosciamo politicamente.

Chi è Gregorio De Falco?

Quali sono le motivazioni che lo hanno spinto a candidarsi con il Movimento 5 Stelle?

Cosa vuole realizzare a livello politico?

Cosa c'è da sapere sulla questione Costa Concordia?

Oggi vi presentiamo Gregorio De Falco.

 

Gregorio De Falco biografia 2018: chi è?

Gregorio De Falco biografia 2018: chi è? Gregorio De Falco è il nuovo candidato del Movimento 5 Stelle.

Nato da una famiglia napoletana, vive la sua vita a Milano, dove cresce e studia.

La sua adolescenza fu segnata dall'incidente del Moby Prince (dove persero la vita 140 persone).

Anni dopo De Falco incontra il Naufragio della Costa Concordia.

Alla fine della scuola dell'obbligo si iscrive, per poi laurearsi, in Giurisprudenza.

Laurea alla mano, il giovane Gregorio De Falco non vuole diventare avvocato, la sua vocazione (racconterà più avanti) è quella di salvare vite umane e così si arruola in marina nel 1993.

Nel 1994 da Milano si trasferisce nella città di Livorno per prendere parte al corso dell'Accademia Navale che lo impegna per 9 e lunghi mesi.

La sua carriera nel Corpo della Marina comincia nella città di Mazara del Vallo nel 1995.

Poco dopo viene trasferito nella città di Genova dove si fa strada fino al 2003, quando viene promosso Comandante e trasferito a Santa Margherita Ligure, dove dirige e comanda la Capitaneria di Porto.

Dopo la tragedia della Costa Concordia è tornato operativo nella città di Livorno, dove si è occupato di dirigere e coordinare soccorsi e operazioni di comando.

Per spiegare la vita di Gregorio De Falco bisogna raccontare della tragedia della Costa Concordia dato che è un evento che ha influenzato molto la sua vita.

 

Gregorio De Falco e la vicenda Costa Concordia

Gregorio De Falco e la Costa Concordia si incontrano in un triste e indimenticabile 13 gennaio 2012.

De Falco è in servizio e riceve un messaggio di soccorso da una nave da crociera, che dice di avere un guasto elettrico.

Ne verrà fuori che il comandante di quella nave si è avvicinato troppo alla riva e urtando con il fondo del mare porta la nave ad imbarcare acqua, fino ad affondare.

Morirono 32 persone.

Il comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino, abbandonò la nave.

In una lunga telefonata De Falco, che guidava i soccorsi in quel momento, invitava il comandante a tornare a bordo della nave per dirigere le manovre di emergenza.

Francesco Schettino non tornò a bordo e 32 persone persero la vita a seguito di questa tragedia.

La vicenda della Costa Concordia ha cambiato per sempre la vita di Gregorio De Falco, che dopo questo tragico evento si è spostato al Comando della Marina Militare di Nisida, vicino alla città di Napoli.

Per molti una promozione, per lui una decisione per rimuoverlo dai suoi incarichi.

Gregorio De Falco sulla Costa Concordia ha dichiarato che se Francesco Schettino lo avesse ascoltato si sarebbe evitata la tragedia.

 

Gregorio De Falco candidato Movimento 5 Stelle

Perché Gregorio De Falco si è candidato nel M5S? De Falco ha deciso di candidarsi alla elezioni politiche 2018 con il Movimento 5 Stelle.

La sua posizione sul merito è quella di molti volti noti che si sono affiancati a questa realtà politica, quella di cambiare la vita politica del paese, una scelta che vede l'impegno nel dare un futuro migliore all'Italia, da troppi anni vittima di una cattiva gestione.

Si è candidato nel collegio plurinominale di una città che gli sta a cuore, quella in cui ha coordinato diverse ed importanti operazioni, la città di Livorno.

L'intero Movimento 5 Stelle è onorato della candidatura di Gregorio De Falco, infatti Valeria Ciarambino, referente del M5S nella Regione Campania, ha espresso tutto il suo entusiasmo per la posizione di De Falco, così come il leader politico Luigi Di Maio, che vede in questa scelta una chiara risposta positiva all'astensionismo politico.

Gregorio De Falco sta seguendo tutte le fasi della campagna elettorale del Moviment 5 Stelle che continua ad andare avanti nonostante i toni accesi e le polemiche che sono nate a seguito di rimborsopoli.

 

Gregorio De Falco e la sua vita privata

La vita privata di Gregorio De Falco racconta di un uomo semplice, dedito alla famiglia e al lavoro.

Da sempre innamorato del corpo della marina, Gregorio De Falco lavora per la sua famiglia.

Sposato felicemente, ha due figlie piccole con cui ama passare il suo tempo libero.

Infatti Gregorio De Falco si definisce un uomo senza hobby, una persona a cui piace tornare a casa dalla famiglia dopo il lavoro.

Il valore più grande nella vita di Gregorio De Falco è quello di aiutare le persone, per questo ha scelto di dedicare la sua vita alla marina e per questo oggi sceglie il Movimento 5 Stelle.

Gregorio De Falco è stato sempre un uomo che non ha mai amato rendere pubblica la sua vita privata.

Anche dopo il tragico evento della Costa Concordia De Falco ha sempre cercato di tenere la moglie e le due figlie lontane dai riflettori, per permettere loro di condurre una vita normale nonostante la sua delicata posizione lavorativa in quel tragico evento del 2012.

Ad ogni modo, dopo aver letto la biografia di Gregorio De Falco non possiamo che dedurre che si tratta di una persona dai principi solidi, un onesto servitore dello Stato che oggi decide di prendere un'altra direzione, quella di salire a bordo con il Movimento 5 Stelle per le elezioni politiche 2018.

C'è chi lo accusa di essere entrato in politica facendosi pubblicità con la storia della Concordia, chi lo critica per aver scelto il Movimento 5 Stelle e chi gli ha suggerito di rimanere al suo posto: uomo dalle idee chiare e dalla posizione ferma (come lo dimostra il suo curriculum) Gregorio De Falco sempra essere pronto alle prossime elezioni politiche 2018.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?