Immigrazione in Italia oggi: programmi politici nel 2018 a confronto

«Immigrazione in Italia oggi, programmi politici 2018 a confronto del Movimento 5 Stelle, Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Partito Democratico»

Immigrazione in Italia oggi: cosa prevedono i programmi politici? In vista delle elezioni politiche 2018 i principali partiti si stanno battendo su diversi temi importanti tra i quali c'è n'è uno che spicca in rilievo: l'immigrazione.

Negli ultimi anni in Italia si sono verificati davvero tanti sbarchi, come non se ne erano mai visti.

L'immigrazione in Italia oggi è diventata una faccenda per la quale i cittadini chiedono risposte alle istituzioni e su cui i principali partiti politici stanno avanzando le loro promesse elettorali.

Cosa prevede il programma politico del Movimento 5 Stelle, del Centrodestra e del Centrosinistra? 

 

Immigrazione in Italia oggi: programmi politici a confronto

Immigrazione in Italia oggi: il 2018 è l'anno in cui i principali partiti politici fanno i conti con il fenomeno degli immigrati.

Il Governo guidato da Matteo Renzi e Paolo Gentiloni è stato messo a dura prova durante gli anni passati per via degli innumerevoli sbarchi che si sono verificati sulle coste italiane.

Il fenomeno dell'immigrazione non ha solamente diviso i diversi schieramenti politici ma anche l'intera Europa che ha avuto diverse reazioni, da paese a paese.

L'immagine che l'Italia ha avuto sotto l'Esecutivo di Renzi e Gentiloni è quella di un paese generoso, che ha soccorso i migranti lungo le coste e accolto un numero di persone in difficoltà più alto rispetto a quelle che poteva gestire.

In assenza di un tale intervento forse si potrebbero contare il doppio delle vittime, che ad oggi sono davvero tante.

Tuttavia l'aumento del numero di migranti all'interno del territorio italiano si è rilevato un problema da gestire e in vista delle prossime elezioni politiche i cittadini cercano delle risposte.

Ecco come pensano di affrontare questo fenomeno il Movimento 5 Stelle, il Centrodestra e il Centrosinistra.

 

Movimento 5 Stelle

Il programma politico del Movimento 5 Stelle sull'immigrazione appare moderato così come lo sono i toni di Luigi Di Maio su questo tema.

In vista delle prossime elezioni politiche i 5 Stelle sono finiti a parlare più volte dei problemi che l'Italia sta vivendo per quanto riguarda l'immigrazione.

Le risposte che arrivano dal partito sono molto chiare: ci sarà bisogno di intervenire dato che l'Italia necessita di leggi diverse.

Luigi Di Maio parla di un'Europa che dev'essere più coesa e coordinata sul tema dell'immigrazione.

Dai vertici del partito non sono mai arrivate note che portano a pensare di respingere i barconi come invece sostengono altre forze politiche.

Ma la parola regolamentarizzazione è alla base del programma politico del Movimento 5 Stelle sull'immigrazione, secondo il quale va sostenuto e aiutato chi è regolare, che nella maggior parte dei casi è una risorsa per il paese.

Ma c'è anche bisogno di cambiare linea su altri aspetti, come la gestione degli sbarchi, in cui si necessita di un'Europa più unita e una strategia politica internazionale, secondo i 5 Stelle, che risolva il problema alla base, nei paesi in cui si scappa per la guerra e per la fame.

Lo stesso programma del Movimento 5 Stelle parla di un maggior ordine in Italia verso chi non è regolare.

Di vedute completamenti differenti l'opposizione del Centrodestra che andiamo a scoprire nel paragrafo che segue.

 

Centrodestra: Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia

Sul tema dell'immigrazione il Centrodestra composto da Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia è molto compatto.

Dopo le lunghe critiche di Matteo Salvini della Lega nei confronti del Governo di Matteo Renzi e Paolo Gentiloni sul tema dell'immigrazione, c'era da immaginarselo che il punto forte della campagna elettorale del Centrodestra sarebbe stato proprio questo: l'immigrazione.

Si parla di regole molto dure: chi è regolare può rimanere in Italia e ha il diritto di ricevere la dovuta assistenza.

Secondo le ultime stime rilasciate dai vertici del Centrodestra si parla di circa il 5% degli immigrati in Italia.

Per chi non è regolare, invece, le cose cambiano: espulsione immediata nel giro di 24 ore.

Per Matteo Salvini questo passaggio è molto importante dato che con espulsione immediata intende un vero e proprio impegno delle Forze di Stato che manderebbero tutti gli irregolari nei rispettivi paesi di provenienza.

Se da Matteo Salvini e Giorgia Meloni ci si aspettava una simile presa di posizione, sorprende (anche se non troppo) Silvio Berlusconi, che nel corso della sua campagna elettorale sta facendo una forte pressione sul tema dell'immigrazione.

È stato proprio Silvio Berlusconi a dichiarare che solo il 5% degli immigrati è regolare in Italia e che gli irregolari mettono a repentaglio la sicurezza nazionale. 

Il programma del Centrodestra parla di veri e propri accordi con i paesi del Nord Africa per prevenire gli sbarchi.

Sebbene la linea di questa coalizione sembra essere molto dura da questo punto di vista c'è da aggiungere che un fenomeno simile non si era mai verificato prima e che il Governo uscente ha dovuto fare i conti con una vera e propria emergenza.

Scopriamo cosa ha in programma il Pd di Matteo Renzi.

 

Centrosinistra: Partito Democratico

Il Centrosinistra guidato dal Partito Democratico di Matteo Renzi sull'immigrazione continua ad offrire una politica simile a quella che si è creata durante il precedente Governo.

Per Matteo Renzi non si possono chiudere gli occhi davanti a delle vite umane che arrivano sulle nostre coste.

L'Italia con il Governo Renzi e Gentiloni si è dimostrata il paese europeo più generoso: nonostante le difficoltà economiche e di risorse la Marina Militare e le altre Forze di Stato hanno sempre aiutato i gommoni in difficoltà su quella tratta di mare che oggi è un vero e proprio cimitero.

Se da una parte il Partito Democratico ha tenuto testa all'Europa e si è ritrovato a gestire un numero di sbarchi mai visto prima, dall'altra oggi deve fare i conti con il passaggio successivo: come gestire gli immigrati che sono sul territorio italiano e quelli che arriveranno?

L'intero Centrosinistra parla di un'Europa più coesa sul fenomeno dell'immigrazione e, un po' sulla stessa linea del Movimento 5 Stelle, parla di risolvere il problema alla radice, ovvero con una politica internazionale mirata.

Come abbiamo visto la forte differenza nei programmi elettorali si è creata tra Centrosinistra e Centrodestra.

Non rimane di vedere cosa darà realmente una risposta concreta ai cittadini italiani.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?