Impeachment Mattarella: cos'è, procedura, chi voleva richiederla?

«Impeachment Mattarella Presidente della Repubblica cos'è come funziona procedura che era stata chiesta per il Capo dello Stato in Italia ma poi cancellata»

Impeachment del Presidente della Repubblica: cos'è e cosa prevedeva:


L'Impeachment è un termine inglese con cui oggi si indica la possibile accusa di alto tradimento da parte del Capo dello Stato.

 

In Italia, si è sentito parlare di Impeachment di Mattarella ma quando al no del Presidente Matterella a Paolo Savona ministro dell'Economia nel governo gialloverde.

 

La richiesta non ufficiale da parte del M5S dell'Impeachment Mattarella è durato fortunamente 

 

Impeachment Presidente della Repubblica:

L'Impeachment del Presidente della Repubblica è una storia nata con il neo Governo Lega M5S.

Dopo lunghe settimane di stallo politico dalle elezioni politiche del 2018, l'Italia sembrava pronta ad avere un nuovo Governo.

 

Il Governo Lega M5S era ormai ad un passo dal giuramento e c'era il nuovo Presidente del Consiglio Giuseppe Conte con la sua lista di ministri. Ma qualcosa è andato storto.

 

L'economista Paolo Savona, indicato al Ministero dell'Economia, non era però andato bene al Presidente della Repubblica che con la "motivazione è per il bene degli italiani" lo aveva escluso dalla rosa dei ministri.

 

Il no di Mattarella a Savona non era rivolto alla persona ma al suo pensiero d voler cambiare l'Unione Europea, peccato però che queste dichiarazioni risalivano comunque a molti anni prima.

 

La richesta di impeachment Presidente della Repubblica nasce proprio da questo evento.

 

Impeachment Presidente della Repubblica cos'è?

Impeachment Presidente della Repubblica cos'è?

L'impeachment è una procedura formale per mettere in stato d'accusa un Capo di Stato ma che in Italia però non esiste.

 

Il termine infatti è spuntato su tutti i giornali dopo il no di Sergio Mattarella alla nomina di Paolo Savona come ministro dell'economia nel Governo Lega M5S per le sue idee contro l'Europa.

 

A seguito del no, il leader dei 5 stelle, Luigi Di Maio, ha invocato l'articolo 90 della Costituzione Italiana per la messa in stato di accusa del Presidente della Repubblica.

 

Per fortuna poi la stuazione è rientrata, si sono abbassati i toni e il governo gialloverde ha indicato un altro nome come nuovo ministro dell'Economia: Giovanni Tria.

 

Impeachment Presidente della Repubblica come funziona?

Come funziona l'impeachment del Presidente della Repubblica:

In Italia l'impeachment non è previsto per cui per voler mettere in stato d'accusa il Presidente della Repubblica, occorre rifarsi all'articolo 90 della Costituzione Italiana.

 

Come abbiamo visto Luigi Di Maio è stato all'epoca, il primo a richiederlo ma non è stato l'unico, infatti, anche Gorgia Meloni di Fratelli d'Italia ne è stata infatti sostenitrice, fatta eccezione di Matteo Salvini, rimasto in silenzio perché troppo arrabbiato per la decisione presa dal Capo dello Stato Sergio Mattarella.

 

C'è da dire una cosa: i voti della Lega e del Movimento 5 Stelle in Parlamento avrebbero potuto mettere in stato d'accusa Sergio Mattarella.

 

Impeachment Presidente della Repubblica procedura

Impeachment Presidente della Repubblica: qual è la procedura? Impeachment è un termine impropriamente coniato, dopo la posizione di Sergio Mattarella, per indicare lo stato di accusa del Presidente della Repubblica.

Si attiva in base all'articolo 90 della Costituzione italiana che prevede ch il Presidente della Repubblica non è responsabile dei propri atti, compiuti durante le sue funzioni, tranne che per il caso di tradimento o attentato alla Costituzione.

 

In questi ultimi due casi il Parlamento in seduta comune, con una maggioranza assoluta, lo può mettere in stato d'accusa e se il Parlamento ha i numeri, la decisione finale passa alla Corte Costituzionale.

 

In base all'articolo 134 e 135 della Costituzione Italiana è la Consulta a riunirsi e ad emettere sentenza sullo stato d'accusa sollevato.

 

Quando la Corte Costituzionale si riunisce lo fa in modo allargato, con sedici membri nominati a sorte da un elenco di cittadini italiani che godono dei diritti politici e hanno l'età per eleggere in Senato.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA