Reddito di cittadinanza pagamenti su tessera sanitaria? Come funziona

«Reddito di cittadinanza cos'è e come funziona il pagamento su tessera sanitaria carta elettronica e dove usarla nei negozi italiani di beni e servizi»

Reddito di cittadinanza ultime notizie: sulla base di quanto detto da Luigi Di Maio, ieri da Porro a "Quarta Repubblica", il governo giallo-verde sta ragionando sullo strumento migliore da utilizzare per l'erogazione e quindi il pagamento da parte dello Stato, dei famosi 780 euro netti al mese del reddito di cittadinanza.

In pratica secondo Di Maio, la soluzione migliore sarebbe quella di accreditare i soldi del reddito di cittadinanza 2019 su una carta elettronica che con molta probabilità sarà la Tessera Sanitaria, quella dotata di microchip.

Alla luce di quanto affermato da Luigi Di Maio andiamo a vedere il reddito di cittadinanza come funziona la tessera sanitaria e dove usarla.

 

Reddito di cittadinanza e Tessera sanitaria: vantaggi

Cosa c'entrano il Reddito di cittadinanza e la tessera sanitaria? All'apparenza nulla se non fosse che ieri a "Quarta Repubblica" alla domanda posta dal giornalista Porro su come funziona il pagamento del reddito di cittadinanza, Luigi Di Maio ha risposto che il governo sta valutando lo strumento di pagamento migliore e che tra quelli attualmente presenti, la Tessera Sanitaria - CNS, risulta al momento essere il migliore.

Utilizzare la tessera sanitaria per pagare il reddito di cittadinanza avrebbe infatti diversi vantaggi:

  • la tessera sanitaria è già in possesso degli italiani;
  • è una carta elettronica dotata di microchip che ben si adatta anche all'accredito di denaro;
  • è emessa dall'Agenzia delle Entrate;
  • contiene già dati importanti dei contribuenti, quali: codice fiscale, data e luogo di nascita, data di scadenza, caratteri braille e una sezione che può essere utilizzata per l'indicazione di dati sanitari.
  • garantisce la tracciabilità dei dati e quindi anche dei soldi spesi.
  • permette di acquistare solo in Italia.

L'ipotesi quindi di accreditare i 780 euro del reddito di cittadinanza 2019 sulla Tessera Sanitaria CNS, ossia quella dotata di microchip, sembra essere la più plausibile in quanto il suo utilizzo, consentirebbe di lasciare in Italia, tutti soldi dati del contributo che verrebbe così speso esclusivamente presso negozi italiani.

 

Reddito di cittadinanza su Tessera Sanitaria: come funziona?

Come funziona il reddito di cittadinanza caricato sulla tessera sanitaria?

Il reddito di cittadinanza su tessera sanitaria funziona così:

- Secondo le ultime notizie, Luigi Di Maio ha confermato la possibilità di poter utilizzare la tessera sanitaria per accreditare i soldi del reddito di base.

- Quindi tessera sanitaria al posto di una carta REI o di una carta SIA che tra l'altro permetterebbe anche di risparmiare sulla stampa e sulla distribuzione delle card elettroniche, visto che la tessera sanitaria - CNS è già in possesso dei residenti in Italia.

- Per cui in base alle ultime novità, da fine marzo 2019 o al massimo all'inizio di aprile 2019, il cittadino beneficiario del reddito di cittadinanza, potrebbe ricevere il contributo in maniera elettronica attraverso la ricarica della sua tessera sanitaria.

- Una volta ricevuto i soldi, i 780 euro o l'importo ad integrazione del reddito, tale credito potrà essere utilizzato ESCLUSIVAMENTE in Italia presso negozi italiani, in modo tale da far crescere i consumi e dare una spinta all'economia. 

- Ancora da vedere se gli acquisti online per esempio su Amazon, potranno essere adottati.

- i soldi accreditati sulla tessera sanitaria sarebbero quindi tracciabili per ogni movimento.

Vi ricordiamo che il reddito di cittadinanza è stato inserito nella Nota di aggiornamento al Def 2019 e sarà presente nella Legge Finanziaria 2019.

 

Tessera sanitaria con reddito di cittadinanza: come e dove usarla?

Tessera sanitaria con accreditato il reddito di cittadinanza come e dove usarla?

Sempre in base a quanto detto da Luigi Di Maio da Porro, che il viceministro all'Economia Laura Castelli sta lavorando sul dossier insieme al team per la trasformazione digitale di Diego Piacentini, per cui entro breve tempo, tutti i dubbi su come funziona il reddito di cittadinanza, saranno finalmente sciolti.

Adesso però stanno lavorando sullo strumento di pagamento del contributo che deve evitare il passaggio di contante,

Per questo motivo che le carte di pagamento elettronico sono quelle più accreditate e dunque si sceglierà tra:

  • bancomat, ma ciò costringerebbe anche chi non ha un conto corrente a doverlo aprire;
  • tessera sanitaria CNS provvista di chip, molto più probabile.
  • carta reddito di cittadinanza.

Tessera sanitaria con accreditato il reddito di cittadinanza come usarla? 

  • Di Maio ha spiegato che il funzionamento del pagamento sarà molto facile perché sarà sufficiente dare il bancomat o la tessera sanitaria o la carta, alla cassa del supermercato che riconoscerà il codice della tessera o della carta tramite un apposito software, e la cassiera scalerà la cifra della spesa acquistata.
  • Pertanto parliamo di una procedura del tutto simile a quella impiegata per i buoni pasto elettronici con la differenza che è lo Stato, e non l'azienda, a ripagare in giornata, i commercianti.

Tessera sanitaria con accreditato il reddito di cittadinanza dove usarla?

Luigi Di Maio M5S, ha poi spiegato che la carta con accreditato il reddito di cittadinanza si potrà usare per pagare:

  • beni di prima necessità;
  • beni destinati al consumo.
  • Per i pagamenti che richiedono invece un bonifico bancario come ad esempio il pagamento dell'affitto di casa, si starebbe pensando ad una apposita app.
COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?