Carta Reddito di cittadinanza 2019: dove usarla e come funziona

«Carta Reddito di cittadinanza 2019 cos'è e come funziona il pagamento su bancomat elettronica dove usarla nei negozi italiani di beni e servizi si pagherà»

Carta Reddito di cittadinanza 2019: in base a quanto previsto dal decreto 4/2019 lo strumento di pagamento scelto dal governo gialloverde per l'erogazione del reddito di cittadinanza da parte dello Stato, dei famosi 780 euro netti al mese, è la Carta RdC 2019.

 

In pratica, la Card Reddito di cittadinanza 2019 è la soluzione migliore per accreditare i soldi del reddito di cittadinanza 2019 in quanto è una carta elettronica gialla di Poste italiane bacomat, con numeri in rilievo, microchip e senza nominativo,

 

Andiamo a vedere la Carta Reddito di cittadinanza 2019: come e dove usarla?

 

Carta Reddito di cittadinanza 2019: vantaggi

Carta Reddito di cittadinanza 2019: rispetto a quanto emerso dalle prime interviste che vedevano come strumento di pagamento migliore per accreditare il RdC la Tessera Sanitaria - CNS, il decreto 4/2019 attualmente in corso di conversione in legge, ha previsto un'apposita Carta Reddito di cittadinanza 2019.

 

Carta Reddito di cittadinanza 2019 vantaggi:

  • la carta reddito di cittadinanza è un bancomat attraverso la quale si possono effettuare pagamenti tramite POS.
  • è una carta elettronica dotata di microchip che ben si adatta anche all'accredito di denaro;
  • garantisce la tracciabilità dei dati e quindi anche dei soldi spesi.
  • permette di acquistare solo in Italia.

L'ipotesi quindi di accreditare i 780 euro del reddito di cittadinanza 2019 sulla Carta di cittadinanza, ossia una carta bancomat dotata di microchip, permette di controllare che tutti soldi dati con il contributo siano spesi esclusivamente presso negozi italiani.

 

Carta Reddito di cittadinanza 2019: come funziona?

Come funziona la Carta Reddito di cittadinanza 2019?

La Carta Reddito di cittadinanza 2019 funziona così:

- la Card reddito di cittadinanza è la carta su cui verranno accreditati i soldi del reddito di base.


- La Carta di cittadinanza è simile alla carta REI e alla carta SIA e non è legata all'iban.

 

- Per cui in base alle ultime novità, dal 27 aprile 2019 il cittadino beneficiario del reddito di cittadinanza, riceverà il contributo in maniera elettronica attraverso la ricarica della sua carta di cittadinanza.

 

- Una volta ricevuto i soldi, i 780 euro o l'importo ad integrazione del reddito, tale credito potrà essere utilizzato ESCLUSIVAMENTE in Italia presso negozi italiani, in modo tale da far crescere i consumi e dare una spinta all'economia. 

 

- i soldi accreditati sulla tessera sanitaria sono quindi tracciabili per ogni movimento.

 

Vi ricordiamo che il reddito di cittadinanza è stato introdotto dal testo della legge Finanziaria 2019.

 

Carta reddito di cittadinanza: come e dove usarla?

Carta reddito di cittadinanza come e dove usarla?

In base a quanto previsto dal decreto Reddito di cittadinanza:

  • acquistare beni di consumo;
  • pagare le bollette;
  • prelevare contante per un massimo di 100 euro al mese, se vivi da solo, o un importo maggiore se il tuo nucleo familiare è composto da più membri (in questo caso l’importo massimo viene incrementato moltiplicandolo per il parametro della c.d. scala di equivalenza, legato al numero e alla tipologia dei componenti il nucleo familiare, utilizzato per calcolare il RdC);
  • effettuare un solo bonifico mensile per pagare il canone di affitto o la rata del mutuo della tua casa di abitazione.

Non è possibile utilizzare la Carta RdC per giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità.

 

Carta di reddito di cittadinanza dove usarla?

Luigi Di Maio M5S, ha poi spiegato che la carta con accreditato il reddito di cittadinanza si potrà usare per pagare:

 

  • Di Maio ha spiegato che il funzionamento del pagamento sarà molto facile perché sarà sufficiente dare il bancomat o la tessera sanitaria o la carta, alla cassa del supermercato che riconoscerà il codice della tessera o della carta tramite un apposito software, e la cassiera scalerà la cifra della spesa acquistata.
  • Pertanto parliamo di una procedura del tutto simile a quella impiegata per i buoni pasto elettronici con la differenza che è lo Stato, e non l'azienda, a ripagare in giornata, i commercianti.

Per tutte le altre novità leggi anche Legge di Bilancio 2019 cos'è, significato e novità.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?