Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi, Zangrillo: “cauto ma ragionevole ottimismo”

Ieri la notizia della positività al Coronavirus di Silvio Berlusconi oggi del ricovero al San Raffaele, Zangrillo parla di blando coinvolgimento dei polmoni

5 settembre 2020 16:05
Silvio Berlusconi, Zangrillo: “cauto ma ragionevole ottimismo”

Silvio Berlusconi è positivo al coronavirus, ad annunciarlo l'altro ieri il suo medico personale Alberto Zangrillo che ha detto: il presidente “È asintomatico, in isolamento a domicilio”.

 

Il tampone, ha spiegato il primario di Anestesia e rianimazione dell’ospedale San Raffaele, gli è stato effettuato dopo il soggiorno in Sardegna durante il quale ha incontrato anche l’imprenditore Flavio Briatore, anche lui risultato positivo la scorsa settimana.

 

Il presidente Berlusconi è stato poi ricoverato a Milano al San Raffaele, in via precauzionale, dopo la comparsa di alcuni sintomi legati al Covid.

 

Ieri in tarda mattinata è poi arrivata la notizia Ansa che al leader di Forza Italia è stata riscontrata una polmonite bilaterale allo stato precoce e che è questo il motivo per cui si è reso necessario il ricovero ieri sera attorno alla mezzanotte ma le sue condizioni di salute non destano preoccupazioni.

Intanto ieri dall'isolamento ad Arcore, Berlusconi è intervenuto telefonicamente al convegno di Forza Italia a Genova spiegando di stare "abbastanza bene", di non avere più febbre e dolori.

 

Per conoscere le condizioni di salute di Silvio Berlusconi che si trova in una stanza isolata del settore D dell'ospedale San Raffaele, "Ci sarà un bollettino medico alle 16, prima del bollettino meglio tutte le notizie che girano devono essere considerate un po' avventate. Stanno facendo tutte le verifiche del caso, alle 16 il professor Zangrillo d'accordo con l'ospedale San Raffaele emetterà un comunicato, un bollettino medico con tutte le verifiche. Ogni cosa che diciamo prima sarebbe poco seria e inattendibile", ha detto il vice presidente di Forza Italia Antonio Tajani.

 

"E' ricoverato lì, per verifiche per accertamenti, per prevenire anche qualsiasi cosa. Siamo in contatto. Però nessuno sa nulla. Sono i medici che devono fare tutte le valutazioni del caso", ha aggiunto.

 

Berlusconi, condizioni di salute 5 settembre:

"Il professor Alberto Zangrillo, responsabile dell'U.O. di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, rende noto che le condizioni cliniche del paziente Silvio Berlusconi permangono stabili. Il quadro respiratorio e quello clinico confermano un decorso regolare e atteso, che induce quindi a un cauto ma ragionevole ottimismo": ciò è quanto si legge nel bollettino medico dell'ospedale San Raffaele circa le condizioni di Silvio Berlusconi.

 

Alle 16 è previsto un bollettino del San Raffaele.

 

 

Berlusconi, bollettino medico 4 settembre:

Bollettino medico: Zangrillo, blando coinvolgimento polmonare per Berlusconi - Il tampone a cui è stato sottoposto Silvio Berlusconi il 2 settembre "era programmato. Abbiamo rilevato una positività in un soggetto che ho definitio asintomatico. Nel volgere di qualche ora, nella giornata di ieri, in una situazione di assoluta tranquillità, ho ritenuto di fare una visita e nell'ambito di questa visita ho rilevato un blando coinvolgimento polmonare". A dichiararlo il primario del San Raffaele e medico personale del leader di Forza Italia, Alberto Zangrillo nel punto stampa sulle condizioni di Berlusconi.

 

"Il ricovero di Silvio Berlusconi è stato ritenuto necessario perchè soggetto è a rischio per l'età e le patologie precedenti, ma siamo in regime di ricovero con una situazione clinica tranquilla e confortante" ha poi aggiunto Zangrillo. 

 

"Il regime di ricovero è normale. E' in una camera che risponde ai requisiti richiesti dalle leggi regionali in merito alla tutela di terzi e del paziente. Il paziente non è intubato, respira spontaneamente" ha detto anche il primario della terapia intensiva dell'Ospedale San Raffaele nel punto stampa su Silvio Berlusconi. "Sono ottimista per i prossimi giorni", ha concluso il primario.

 

Nel frattempo sono arrivate all'ex presidente tanti messaggi di sostegno e di pronta guarigione.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA