Manuel Agnelli: età altezza chi è moglie figlia Emma discografia

«Manuel Agnelli età altezza, moglie Francesca e figlia Emma, chi è e dove vive, biografia canzoni e discografia Afterhours in onda su Rai 3 con Ossigeno»

Manuel Agnelli 53 anni compiuti lo scorso 13 marzo 2019, è il frontman e fondatore del fortunato gruppo rock italiano, Afterhours ed ormai ex giudice di X Factor.

 

Ma chi è Manuel Agnelli, quando è nato il gruppo degli Afterhours, che tipo di musica ha fatto in questi anni, un po’ di discografia, perché è stato criticato per aver accettato di partecipare come giudice ad X Factor, e altre informazioni puramente curiose che riguardano la sua vita privata, sul fatto se sia sposato ed il nome della moglie, la figlia Emma Agnelli, l’età, l’altezza e tante altre cose.

 

Chi è Manuel Agnelli, biografia e canzoni:

Chi è Manuel Agnelli: Manuel Agnelli è il fondatore e frontman del famoso gruppo rock italiano, Afterhours.

Dopo varie esperienze in gruppi di cover band, Manuel Agnelli, fonda nel 1985, gli Afterhours, insieme a Paolo Cantù e Roberto Girardi. 

Passato subito inosservato per la sua eccentricità, bravura e talento, Manual insieme al suo gruppo, pubblica 11 album, l’ultimo, solo lo scorso giugno 2016, dal nome “Folfiri o Folfox”.

 

Durante gli anni, la formazione del gruppo è molto cambiata dal chitarrista Xabier Iriondo al batterista, Giorgio Prette, dal violinista Dario Ciffo a Giorgio Ceccarelli, Andrea Viti e Entrico Gabrielli, tanto per citarne alcuni.

 

Dopo l’album di esordio “All the Good Children Go to Hell” (1988), “During Christine's Sleep” nel 1990, “Pop Kills Your Soul" nel ’93 e Germi nel 1995, il gruppo abbandona la lingua inglese e s’immerge in una songwriting del tutto personale e un’identità perfettamente riconoscibile nel panorama rock italiano ed internazionale.

I brani, ora, sono cantati in italiano ma lo stampo rimane quello internazionale, sia perché già presenti nei precedenti dischi cantati in inglese, facciamo l’esempio di “Dentro Marilyn”, “Ossigeno” o “Vieni dentro”, ma anche e soprattutto per il talento dimostrato dalla band rock italiana, grazie al quale Manuel Agnelli e gli Afterhours, riescono a proporre brani di stampo internazionale pur cantando in italiano.

 

I primi riconoscimenti dalla stampa specializzata, arrivano però tardi, solo nel 1997 con la pubblicazione dell’album “Hai paura del buio” tanto che nel 2012, viene definito l’album più significativo di 15 anni di musica italiana da parte dei lettori di Rockit, vuoi per gli innovativi effetti e distorsioni della chitarra di Xabier Iriondo sia per i ritmi grunge, psichedelici e rock di brani come “Sui giovani d'oggi ci scatarro su”, “Male di miele”, “Voglio una pelle splendida”, ”1.9.9.6”.

Nel ’99 esce poi “Non è per sempre” e nel 2002 “Quello che non c’è” nel quale si rintracciano nuove influenze rock.

I successivi album, “Ballate per piccole iene” nel 2005 e “I milanesi ammazzano il sabato” nel 2008, sebbene siano dei buoni dischi, non convivono fino in fondo i fan ed il panorama musicale, e in questo anni, gli Afterhours, si dedicano ai live e ai tour infiniti, sbarcando per la prima volta, nel 2006, in Canada e negli Stati Uniti, poi altri 7 tour nel nord America e 7 in Europa.

 

Nel 2012, Manuel Agnelli e gli Afterhours, pubblicano l’album autoprodotto, “Padania” e ottengono nuovamente l’attenzione da parte della critica musicale, grazie al ritorno dopo più di 10 anni, del chitarrista Xabier, un suono potente dalle mille sfumature rock.

 

Nel 2017, Manuel Agnelli e gli Afterhaurs, festeggiano i 20 anni di carriera con un magnifico tour.

Il 14 settembre 2017: Manuel Agnelli è di nuovo nelle vesti di giudice ad X Factor 11 insieme a Fedez, Mara Maionchi e X Factor Levante.

 

Il 5 settembre 2018 vede il ritorno di Manuel Agnelli a X Factor insieme a Mara Maionchi, Fedez e Asia Argento, poi sostituita ai live da Lodo Guenzi.

Ecco maggiori approdimenti su Manuel Agnelli biografia e discografia.

 

Nel 2019: Manuel Agnelli annuncia ufficialmente l'abbandono di X Factor e torna in tv con Ossigeno su Rai3 per 6 giovedì.

 

Manuel Agnelli Ossigeno Rai 3:

Manuel Agnelli torna alla conduzione della seconda stagione di Ossigeno su Rai3 in onda il venerdì sera in seconda serata alle 23.10.

 

Il via a Ossigeno è stata data lo scorso 4 aprile ci farà compagnia in tutto per 6 giovedì consecutivi.

 

Nel programma Agnelli, insieme a Rodrigo D'Erasmo, accoglie come di consueto gli ospiti musicali e non, e l farà parlare delle loro esperienze, della loro vita perché chi va ospite da Manuel Agnelli sa che che non è per promuovere qualcosa.

 

"Personaggi del calibro di Ivano Fossati o Salmo" ha detto Agnelli "vanno poco o mai in TV, sono venuti da noi. Vedo molti programmi in TV che sono molo autoreferenziali, e questo un po' lo è perché il mio punto di vista fa da collante. Però parliamo d'altro, del mondo, non di noi. Poi c'è la musica, che non è una cosa periferica, ma di altissima qualità".

 

Per i curiosi del programma:

  • le registrazioni di "Ossigeno" sono state effettuate al Lanificio di Roma;

  • chi sono gli ospiti della seconda stagione di Ossigeno di Manuel Agnelli: Salmo, Subsonica, Wille Peyote, Stefano Mancuso, Zerocalcare, Chiara Gamberale, Baustelle, Marco D’Amore, Edoardo Leo, Stefano Boeri, Martina Attili, Luna Melis e Chadia Rodriguez, Sherol, Savages, Daniele Silvestri e Rancore, Piero Pelù, Young Signorino, Big Fish, Mimmo Paladino, Jade Bird, Lo Stato Sociale, Quartetto Prometeo, Xabier Iriondo e Afterhours.

 

Manuel Agnelli età, altezza, moglie e figlia Emma:

Quando è nato Manuel Agnelli? E’ nato a Milano il 13 marzo del 1966;

 

Manuel Agnelli età: 53 anni compiuti il 13 marzo 2019;

 

Manuel Agnelli altezza: è alto 181 cm.

 

Manuel Agnelli sposato: moglie Francesa;

 

Manuel Agnelli e la figlia Emma Agnelli: Manuel ha una figlia di 10 anni dal nome Emma, avuta dalla sua attuale moglie Francesca;

 

Dove vive Manuel Agnelli? Vive in modo molto riservato con la sua famiglia, appena fuori Milano;

 

Fede calcistica: Manuel Agnelli è tifoso dell’inter.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA