Big match nel girone G

Champions League: Juventus-Barcellona 0-2 è la vittoria di Messi.

I bianconeri escono sconfitti in casa per 0-2. A segno Dembele nel primo tempo e Messi su rigore nel finale di gara. Una Juve che è ancora spaesata.

29 ottobre 2020 14:02
Champions League: Juventus-Barcellona 0-2 è la vittoria di Messi.

Champions league 2020/2021:

Ieri sera è andata in scena a Torino la sfida più entusiasmante del girone  G: Juventus-Barcellona.


Doveva essere il “derby” tra Leo Messi e Cristiano Ronaldo, per la prima volta contro ai gironi, ma il portoghese è ancora positivo al Covid e quasi sicuramente non sarà della partita.

 

L'ambiente blaugrana ancora scosso dalla notizia di ieri per l'addio del presidente Bartomeu.

Entrambe le squadre cercano il riscatto dopo lo scorso week-end che ha visto i bianconeri pareggiare in casa con il Verona e i catalani perdere nel clàsico con il Real Madrid.

 

Gli ultimi precedenti tra le due compagini ai gironi, nel 2017,  vedono un 3-0 a favore degli spagnoli e uno 0-0 nella seconda gara.

 
Segui la cronaca in diretta della partita con Noi. Appuntamento alle ore 20:00.

 

Diretta Juve-Barcellona dove vederla in streaming e tv:

La sfida di Champions league Juve-Barcellona stata trasmessa dalle 21 su:

  • Sky Sport Uno (canale 252) in streaming;

  • in chiaro su canale 5 del digitale terrestre. 

 

Juve-Barcellona: le formazioni

Le formazioni ufficiali di stasera:

 

Juventus con il  3-4-1-2: Szczesny; Demiral, Bonucci, Danilo; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Kulusevski; Chiesa; Morata, Dybala. Allenatore : Andrea Pirlo.

 

Barcellona che opta per un 4-2-3-1: Neto; S.Roberto, Araujo, Lenglet, Jordi Alba; Pjanic, De Jong; Griezmann, Pedri, Dembele; Messi. Allenatore.: Ronald Koeman.

 

Juventus-Barcellona Primo tempo:

Risultato: 0-1 (Dembele)

Non è mai una partita banale e anche senza il suo top player la Juventus vuole mettere paura a questo Barcellona, che è pieno di ferite. Pirlo si affida ancora a Rabiot, escludendo nuovamente Arthur, con Kulusevski e Chiesa a supporto di Alvaro Morata. Meglio gli spagnoli nei primi minuti, con Messi che si fa fermare da Bonucci sul più bello. La sfida si accende, la Juve spinge molto dalla parte di Cuadrado, con Jordi Alba, ms non solo innervosito ma anche in grande difficoltà. I bianconeri però non fanno i conti con la sfortuna: tiro di Dembele, deviazione del giocatore bianconero, palla che si alza fino a terminare in rete. Vantaggio Barca.

 

La squadra di Pirlo non demorde, Morata riesce a segnare due reti, che vengono annullate per fuorigioco. Kulusevsk gioca più basso del solito con Chiesa che dovrebbe pungere in avanti, ma sembra molto spaesato. 

Altra grande occasione del Barca con Griezmann al 30’, ma la Juve se la cava in extremis.

 

Un primo tempo con diverse spolveri. Soffrono entrambe in difesa , ma in avanti le occasioni non sono mancate.  Un pò assente Paulo Dybala, non ancora in condizioni perfette.

 

Juventus-Barcellona Secondo tempo:

Risultato finale 0-2 (Dembele, Messi).


Secondo tempo che parte con il botto blaugrana. Un'occasione per Dembele che sfiora il raddoppio immediato. Dieci minuti di solo Barcellona, Padri, talentino del 2002 con un futuro da campione, sembra già essere un esperto. Controlla il centrocampo da leadere sfugge sempre alla marcatura di Rabiot che lo tiene a uomo.

 

Poi la Juve si fa vedere, ma deve fare nuovamente i conti con la sfortuna. Cuadrado mette un pallone orizzontale  dove vi è Morata che segna, di nuovo. Peccato che il goal, per la terza volta, venga annullato. Entra Ansu Fati e il Barca aumenta la velocità del possesso, giocando sulla psicologia degli avversari che corrono a vuoto per il campo. Quando i padroni di casa creano, con Dybala e Morata su tutti, sbagliano sempre l’ultimo passaggio, sfiorando tantissime volte il pareggio. Bonucci è molto inspirato e tenta diversi lanci con la speranza che i suoi compagni s’inseriscano.

 

La fretta sembra essere il fattore peggiore, con Bentacour confuso che gioca una gara negativa con meno recuperi del solito. Uscirà per lasciare spazio ad Arthur che entra con il piglio giusto tentando di pressare alto e di giocare più il pallone. A 5’ dalla fine Demiral si fa espellere lasciando la squadra in dieci e con poche speranze di rimonta. Dembele a partita quasi finita entra in area e si fa travolgere  da Bernardeschi: rigore che Messi non sbaglia. Finisce così, con una Juventus che meritava almeno il pareggio, ma che molla nel finale quando poteva magari fare qualche tentativo di segnare in più. Male Dybala, un giocatore del suo peso non dovrebbe far rimpiangere Cristiano.

 

Ecco il video della conferenza stampa di Pirlo dopo la sconfitta della Juve e i risultati dell'altra partita di Champions Club Brugge-Lazio.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA