Applicazioni utili

App CIEid: cos’è e come funziona, a cosa serve, come scaricarla

L’app CIEid carta identità digitale: cos’è e come funziona, a cosa serve, ora disponibile per Android e iOS, come scaricarla, dispositivi compatibili

10 settembre 2020 16:33
App CIEid: cos’è e come funziona, a cosa serve, come scaricarla

CIEid è l’app gratuita che permette di utilizzare la carta d’identità digitale per accedere ai servizi online da smartphone.

 

Inizialmente rilasciata solo per Android, dai primi di giugno 2020 è disponibile anche per iOS.

 

La possibilità di autenticarsi in tutta sicurezza ai servizi digitali delle pubbliche amministrazioni viene estesa così a tutti i 15 milioni di cittadini che già possiedono una CIE.

 

Il Ministero dell'Interno ha sottolineato che è stato fatto "un altro passo in avanti per la semplificazione della vita di cittadini".

 

 

App CIEid: come funziona

L’app CIEid è stata sviluppata dal Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano con un obiettivo preciso: ossia accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione, ma anche ai servizi erogati dagli stati membri dell’Unione Europea direttamente con la Carta d’identità elettronica (CIE 3.0).
L’app funziona con dispositivi dotati di interfaccia NFC.

Come funziona l’interfaccia NFC?
La tecnologia di ricetrasmissione NFC (Near Field Communication), tradotto in italiano come “comunicazione in prossimità”, permette di trasferire una piccola quantità di dati da due dispositivi che siano vicini l’uno all’altro, tramite una modalità senza fili.

 

 

App CIEid: come scaricarla e i dispositivi compatibili

L’app può essere scaricata in maniera gratuita sia da Google Play Store che da App Store.

 

Lo smartphone, oltre ad avere l’interfaccia NFC, deve anche essere aggiornato almeno ai sistemi operativi iOS13 e Android 6 o versioni superiori.


Quali sono gli iPhone compatibili?
I dispositivi i cui è possibile scaricare l’app CIEid sono:

  • Phone 7 e iPhone 7 Plus;

  • iPhone 8 e iPhone 8 Plus;

  • iPhone X;

  • iPhone XS e iPhone XS Max;

  • iPhone XR;

  • iPhone 11;

 

Come utilizzare l'App CIEid

Una volta scaricata, l’app va avviata per registrare la Carta d’Identità elettronica, inserendo il PIN di otto cifre e avvicinando la Carta al dispositivo mobile quando richiesto.


Come si ottiene il PIN? Questo codice viene rilasciato per 4 cifre dal comune, in occasione della richiesta di rilascio della CIE; mentre la seconda parte, le restanti 4 cifre, è indicata nella lettera di accompagnamento quando viene spedita.


Una volta completata l’operazione, piuttosto semplice e che richiede pochissimo tempo, è poi possibile accedere tramite browser Chrome sul dispositivo al servizio d’interesse, in modo da autenticarsi facilmente con la Carta d’identità elettronica scansionando il codice QR.


Selezionando sul sito del servizio a cui si vuole accedere “Entra con CIE”, si aprirà automaticamente l’App CieID che chiederà di inserire la seconda parte del PIN e di accostare la carta al dispositivo mobile.


Conclusa l’operazione di autenticazione al servizio desiderato, sarà quindi possibile accedere alle varie funzionalità disponibili allo stesso modo che usando, ad esempio, lo SPID.

 

 

Entra con CIE: cos’è e come funziona

“Entra con CIE” è lo schema di identificazione che permette l’accesso ai servizi digitali di pubbliche amministrazioni e privati, mediante l’impiego della CIE (come previsto dall’art. 64 del Codice dell’Amministrazione Digitale).


“Entra con CIE” consente ai cittadini in possesso di una carta d'identità digitale di autenticarsi ai servizi online abilitati con diverse modalità:

  • Desktop: l’accesso al servizio avviene mediante un computer a cui è collegato un lettore di smart card contactless per la lettura della CIE. Per abilitare il funzionamento della CIE sul proprio computer è necessario installare prima il “Software CIE“;

  • Mobile: l’utente accede al servizio mediante uno smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “CIEid”;

  • Desktop con smartphone: l’accesso al servizio avviene da computer ma per la lettura della CIE, invece del lettore smart card, l’utente utilizza il proprio smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “CIEid“.

Quali sono le PA e le società private che utilizzano il servizio "Entra con CE"?

Le Pubbliche Amministrazioni che utilizzano il servizio “Entra con CE” sono le seguenti:

  • Regione Toscana;

  • Servizi “Torino Facile”;

  • Città di Trento (cartella ASL);

  • Regione Piemonte;

  • Regione Puglia;

  • Regione Emilia Romagna;

  • Comune di Arcore;

  • Regione Marche;

  • INPS;

  • Comune di Roma;

  • Ministero della Salute;

  • Comune di Genova;

  • Comune di Fagnano Olona;

  • Polizia di Stato;

  • Comune di Palermo;

  • Regione Lazio;

I soggetti privati che hanno integrato l’accesso con "Entra con CIE" ai propri servizi sono:

  • Namirial s.p.a;

  • Servizi Locali s.p.a.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA