App per i servizi pubblici

App IO: cos'è come funziona e si scarica a cosa serve, servizi PA

IO app cos’è e come funziona, a cosa serve, a chi si rivolge, come scaricarla, è gratis, come utilizzarla per il bonus bancomat, integrazione PagoPA

20 ottobre 2020 08:26
App IO: cos'è come funziona e si scarica a cosa serve, servizi PA

IO è l’app dei servizi pubblici realizzata per permettere a tutti i cittadini di accedere alle funzioni comuni dei vari Enti, sia nazionali che locali, e di interagire in modo semplice direttamente dallo smartphone.

Un’unica app in cui ricevere avvisi e messaggi dalla PA, restare aggiornato sulle scadenze ed effettuare pagamenti, grazie all’integrazione con PagoPA.

 

Un progetto avviato nel 2018 concepito come “patrimonio collettivo” e quindi open source, che ha come obiettivo mettere il cittadino al centro della relazione con le istituzioni ed è in continua evoluzione.

 

L’ultima novità è che l’app IO servirà per poter scaricare il bonus vacanze.

 

Disponibile per iOS e Android è totalmente gratuita.

 

 

App IO: come funziona

A cosa serve l'app IO? Grazie a IO è possibile:

  • ricevere messaggi e comunicazioni da parte di un ente (comuni, regioni, agenzie), con la possibilità di archiviarli;

  •  ricordare e gestire le proprie scadenze verso la Pubblica Amministrazione (ad esempio la carta d’identità, il permesso ZTL, i bandi per iscrizione ai nidi) aggiungendo i promemoria nel proprio calendario personale con un semplice click;

  • ricevere avvisi di pagamento, con l’opportunità di pagare servizi e tributi (per esempio il Bollo Auto, la TARI, le multe o anche la mensa scolastica) dall’app e in pochi passaggi: direttamente dal messaggio o tramite scansione QR dell’avviso cartaceo. In questo modo non ci saranno dimenticanze e ritardi: si potrà anche sempre avere con sé lo storico delle operazioni e le ricevute di pagamento.

Tra i servizi che saranno presto aggiunti, sono inoltre previsti:

  • certificati, notifiche e atti pubblici, da conservare nel proprio smartphone;

  • i propri documenti personali in formato digitale (codice fiscale, patente, tessera sanitaria.)

Dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 sarà attivo il servizio per richiedere il bonus vacanze.

 

App IO e bonus bancomat:

A partire dal 1° dicembre 2020 parte il Cashback al 10% ovvero il cd bonus bancomat da 300 euro su tutte le transazioni a parire da un numero minimo di 50 in 6 mesi.

Tali spese concorrono alla rimborso del 10% su un tetto massimo di 3000 euro.

 

Per ottenere il rimborso del bonus bancomat sul proprio conto corrente servirà scaricare l’app IO della Pubblica Amministrazione.

 

App IO: come scaricarla e autenticarsi

L’app IO può essere scaricata facilmente da Google Play Store per il sistema operativo Android e da App Store per iOS.

 

Una volta effettuato il download, è necessario registrarsi attraverso un’identità digitale forte, in modo che l’identità sia garantita in maniera sicura.

 

Questo significa che per autenticarsi bisogna utilizzare le credenziali SPID oppure, in alternativa, la Carta d'Identità Elettronica (CIE) insieme al PIN ricevuto con il rilascio.


Dopo la registrazione, accedere all’app IO sarà più semplice: basterà digitare il PIN oppure usare il riconoscimento biometrico (impronta digitale oppure riconoscimento del viso, conservati esclusivamente all'interno del proprio smartphone).

IO app: come impostare privacy e preferenze
Sull’app Io è sempre possibile modificare le impostazioni relative alla privacy, scegliendo i servizi che possono inviare notifiche, quali messaggi ricevere e anche come (via mail, all’interno dell’app oppure con notifiche push dello smartphone).

 

Non sarà più necessario registrarsi a ogni singolo servizio: grazie a IO, è sufficiente che gli enti conoscano il codice fiscale per poter raggiungere tutti i cittadini tramite app.

 

 

App IO: pagamenti immediati

IO integra PagoPA, il sistema di pagamenti digitali che rende più veloce qualsiasi tipo di pagamento verso la Pubblica Amministrazione.

 

Salvando i metodi preferiti (al momento la carta di credito, ma presto saranno disponibili anche bancomat, Paypal, Satispay) è possibile pagare qualsiasi avviso cartaceo, semplicemente inquadrando il QR code presente sul bollettino.

 

 

Come usare l'app IO per il bonus vacanze

Per poter ricevere e spendere il bonus vacanze fino a 500 euro per nucleo familiare, messo a disposizione nel Decreto Rilancio per trascorrere le ferie in Italia, è necessario innanzitutto avere un ISEE valido (precedentemente richiesto), scaricare l’app e accedere tramite SPID o CIE (questa seconda modalità, per dispositivi iOS, sarà disponibile dal 1 luglio).

 

Dopo essersi autenticati tramite PIN o riconoscimento biometrico, bisogna entrare nella voce “pagamenti” per aggiungere un bonus/sconto.

 

Basterà quindi scegliere “bonus vacanze” tra quelli disponibili e seguire i vari passaggi per poter inoltrare la domanda e attivarlo.


Il bonus verrà identificato tramite un codice univoco a cui verrà associato un QR Code, che andrà mostrato alla struttura insieme al codice fiscale per poter usufruire della somma stabilita.

 

Inoltre, tramite la funzione “Condividi”, si potrà anche creare una copia del QR code e inoltrarla ai familiari che non dispongono dell’app IO.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA