Apple Pencil 2: prezzo 2019, cos'è come funziona, compatibilità

«Apple Pencil 2 quanto costa, come si usa su iPad e funziona su iPad, iPhone, recensione, compatibilità opinioni della matita di Apple di seconda generazione»

Apple Pencil 2: cos'e come funziona la penna Apple di seconda generazione?

 

Quanto costa la apple pencil 2?

 

Scopriamo insieme di cosa si tratta, com'è fatta e come ha allargato il mercato dei dispositivi Apple, la matita di seconda generazione.

 

Apple Pencil cos'è?

Che cos'è l'Apple Pencil? L'Apple pencil è un dispositivo accessorio che non vuole sostituire il dito come puntatore ma assisterlo.

 

La recensione sul prodotto Apple Pencil non poteva di certo mancarci.

 

Apple Pencil è arrivata nella nuova era tablet della Mela come un accessorio per iPad Pro.

 

Pencil, dall'inglese "matita", evidenzia già che si tratta di un prodotto che esce dagli standard delle consuete penne per tablet e dispositivi elettronici, oggetti mai sviluppati dalla Apple e definiti, anni fa, non indispensabili da Steve Jobs che riteneva il dito della mano il miglior puntatore al mondo. Quasi impossibile dargli torto dati gli sviluppi e l'innovazione che iPhone e iPad hanno portato nel mondo.

 

Ma ecco che arriva Apple Pencil, la nuova matita che vuole mettere in discussione il modo di interagire con iPad e punta a migliorare alcuni aspetti del tablet. Infatti il "dito resterà il miglior puntatore del mondo" dato che Apple Pencil sarà continuamente rilevata dallo schermo (ben 240 volte al secondo rivela Apple) per fare in modo che non venga confusa con il dito dell'utente.

 

Apple pencil come si usa:

la Apple Pencil esce come un optional dell'iPad Pro e questa è sicuramente la prima cosa che va evidenziata. Infatti non si tratta di una penna da utilizzare in ogni contesto ma di una vera matita che arricchirà l'utilizzo del tablet.

Adibita per determinati programmi, per prendere note e per disegnare, Apple Pencil non sarà affiancata, quanto meno per ora, da un programma che riconosce la scrittura.

 

Si può disegnare? Se c'è una funzione che Apple Pencil vuole rendere da ora in poi disponibile e unica sulle qualità dell'iPad è quella del disegno. Infatti con la matita di Apple si potrà disegnare, colorale, cancellare, ripassare e progettare a mano libera dando aperto sfogo alla creatività e alla tecnica, grazie alla precisione del suo tratto.

 

Con questa funzione iPad diventa anche un ottimo strumento di lavoro per tutti i professionisti in cerca di una tavoletta o un foglio digitale nel quale dar vita ai propri lavori.

 

Apple Pencil è disponibile su molti programmi che richiedono precisione e velocità, ad esempio per chi vuole fare una presentazione inserendo note tra una slide e l'altra oppure per chi ha bisogno di commentare velocemente un file.

 

I colori: Apple Pencil è disponibile in un unica tinta bianca che al compito di abbinarsi con i diversi colori dell'iPad Pro.

 

Apple pencil 2 compatibilità:

Sono in molti a essersi domandati se Apple Pencil è stata sviluppata solo per il nuovo iPad Pro oppure se è anche compatibile per gli altri dispositivi della Mela.

 

Si può usare su iPad e su iPhone?

La particolare matita della Mela è un accessorio di iPad Pro ma è chiaro che Apple sperimenterà l'uso che gli utenti faranno di questo prodotto e non si esclude che possa essere ampliato il suo utilizzo sugli altri prodotti touch.

 

Per adesso è compatibile con:

  • iPad Pro 11"

  • iPad Pro 12,9" (terza generazione)

 

Apple pencil prezzo 2019 e costo in Italia:

Quanto costa la nuova Apple Pencil? Arriva nella valuta americana per un ammontare di 99 euro. Se per una fascia del mercato il prezzo sembra elevato per un'altra c'era d'aspettarselo dato che si parla di Apple e soprattutto per le molteplici funzionalità della nuova matita.

Uscita a novembre in tutti gli Apple Store italiani è oggi disponibile nello Store Ufficiale Apple.

 

Costo Apple Pencil 2019 prezzo 99 euro

 

E se la spesa può sembrare onerosa o meno c'è da dire che la prima versione di questa matita ha molte potenzialità: scopriamole assieme alla sua attuale compatibilità.

Ecco invece il costo Apple Tv 4K prezzo 2019, uscita da poco.

 

Come si usa la penna di Apple?

Apple pencil come funziona? L'uso sui dispositivi Apple della nuova matita varia sulla base delle diverse esigenze.

 

Infatti Apple Pencil è una vera e propria matita che grazie ai due sensori che contiene all'interno comunica continuamente con l'iPad che in ogni momento rileva l'inclinazione e l'orientamento che si da durante il suo utilizzo.

 

Oltre ad essere una matita, Pencil di Apple si trasforma all'occorrenza in un evidenziatore, in una veloce penna stilografica o in un pennello. Sia se si vogliono evidenziare i contenuti essenziali di un pdf, sia se si vuole prendere nota di un appunto velocemente o usare il proprio iPad Pro tablet come una tela, Apple Pencil svolge il suo lavoro senza problemi. Infatti il tratto potrà essere marcato o memo in base alla pressione che si applica alla sottile matita.

 

Apple pencil ricarica unica grazie al connettore Lightning (sito nel cappuccio) che consente ad Apple Pencil di ricaricarsi durante il tuo utilizzo, ovvero quando la sua punta è a contatto con lo schermo. Apple stima che la carica piena consente alla matita 12 ore di prestazione continua e che con 15 secondi di contatto con lo schermo la batteria si rigenera per 30 minuti.

 

Apple pencil a cosa e a chi serve? Il pubblico della nuova Apple Pencil è molto vasto andando da chi vuole usare la tavoletta della Mela per disegnare, per correggere immagini (data la sua interazione con Photoshop), per modificare o prendere nota nei documenti (da notare che è utilizzabile anche con il pacchetto office) o semplicemente per avere uno strumento in più con il proprio iPad.

 

Dal disegno libero dei bambini, alla precisione dettagliata di un grafico, al tratto unico di un artista, alle note di un chirurgo, gli appunti di uno scrittore e la comodità di chi ci lavora, Apple Pencil sembra adattarsi ad ogni sfida senza troppi problemi.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA