Pagamenti contactless

Pagamenti contactless dal 2021: soglia passa da 25 a 50 euro senza PIN

Pagamento con tecnologia contactless: aumenta la soglia per poter pagare senza inserire il PIN. Come funziona, da quando, pagamenti digitali in Italia

1 novembre 2020 19:26
Pagamenti contactless dal 2021: soglia passa da 25 a 50 euro senza PIN

Pagamenti contactless, si cambia. Aumenta infatti la soglia per poter pagare presso gli esercizi commerciali senza la necessità di inserire il codice PIN. 

 

Una novità resa possibile grazie all’accordo raggiunto da Bancomat, Mastercard e Visa, su cui si stava lavorando da tempo, con l’obiettivo di rendere il momento dell'acquisto “più semplice e sicuro” e di migliorare la quotidianità dei consumatori. 

 

 

Pagamento contactless: cos’è e come funziona

Il sistema di pagamento contactless- chiamato anche “senza contatto”- può essere effettuato con carte di credito, di debito e prepagate, oppure attraverso altri dispositivi (come lo smartphone).

 

Le tecnologie utilizzate per questa tiplogia di pagamento sono la Near Field Communication (NFC) o la Radio Frequency Identification (RFID).


La transazione viene autorizzata semplicemente avvicinando la carta magnetica o con microchip al POS abilitato, senza la necessità di digitare il PIN o di inserirla fisicamente all’interno del lettore.

 

I pagamenti sono particolarmente veloci e considerati anche sicuri, perché usufruiscono di una tecnologia antifrode.

 

Pagamenti contactless, soglia aumentata da 25 a 50 euro

La soglia per poter effettuare pagamenti con sistema contactless utilizzando il POS è attualmente di 25 euro: una cifra che però, a partire dal prossimo anno, verrà aumentata a 50 euro.


Tramite un comunicato congiunto, Bancomat, Mastercard e Visa hanno infatti sottolineato che questa decisione “segna un nuovo e importante traguardo per il settore, che si prepara a raddoppiare la soglia rispetto a quella di 25 euro attualmente in vigore e che si prefigge l’obiettivo di rispondere ai nuovi bisogni dei consumatori, sempre più digitali, alla ricerca di un pagamento semplice, rapido e sicuro.”

 

Un cambiamento, per il nostro Paese, auspicato anche dalla Bce e già adottato da alcuni paesi europei su base temporanea dall'inizio della pandemia, in modo da evitare che il codice dovesse essere digitato sui terminali, aumentando il rischio di contagio.


Quando verrà introdotta la nuova soglia per i pagamenti contactless? La soglia dei 50 euro per la transazione contactless verrà introdotta a partire dal 1 gennaio 2021.

 

I pagamenti che invece saranno al di sopra di questa cifra dovranno quindi essere corrisposti tramite l'inserimento del PIN. 

 

Tutti gli attori dei pagamenti digitali, come banche ed esercenti, dovranno quindi adottare strumenti e processi per l'implementazione e l’attuazione operativa della nuova misura per farsi trovare preparati a questa data.

 

 

Pagamenti digitali, un altro passo verso la lotta al contante

L’utilizzo del contante in Italia è ancora piuttosto diffuso e il governo ha previsto una serie di misure- tra cui il nuovo tetto contante di 2000 euro, in vigore dal 1 luglio 2020, e il bonus POS, previsto per commercianti e artigiani che decidono di dotarsi del terminale- per combattere l’evasione fiscale.


Le misure introdotte per contastare la diffusione del coronavirus hanno però accelerato il passaggio dal contante al pagamento digitale.


Secondo una ricerca effettuata da Mastercard lo scorso giugno, con la collaborazione di Astraricerca, nei mesi legati all'emergenza Covid-19 un italiano su due ha utilizzato maggiormente i pagamenti digitali; gli stessi esercenti (56%) hanno dichiarato di aver utilizzato più pagamenti digitali che il contante.


Il 69,9% degli italiani utilizza carte di pagamento tradizionali (di credito e di debito) con un’elevata frequenza, seguite dalle carte contactless per più di un italiano su due, con il 60.9% dei consumatori che lo ha fatto nella settimana presa in esame.

 

Un dato che sorprende è la volontà di utilizzare il digitale anche per il futuro. Infatti un italiano su quattro ha dichiarato, per la prima volta, di voler abbandonare per sempre banconote e monete.


L'innalzamento della soglia per il pagamento contactless a 50 euro potrebbe quindi dare ulteriore impulso a questa piccola rivoluzione già in atto.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA