Come sbloccare iPhone bloccato? Dopo aggiornamento o con scherno nero

«Come sbloccare iPhone bloccato dopo aggiornamento, con schermo nero o sulla Mela? Disabilitato dal codice errato, quando non si spegne e il riavvio forzato»

Sbloccare iPhone bloccato, una guida per i piccoli e sporadici bug che il melafonino può presentare durante le sue prestazioni, dal semplice blocco durante o dopo l'aggiornamento, la schermata nera o quella fissa sul simbolo della Apple, quando non si spegne oppure se si è dimenticato il codice d'accesso.

 

Come sbloccare iPhone bloccato:

L'iPhone è tra gli smartphone più utilizzati al giorno d'oggi. Gli utenti sono sempre più presi dalle tante funzionalità e dalle molteplici app dell'iPhone ed è bene quindi parlare di come si possono risolvere i piccoli problemi che si possono presentare durante il suo utilizzo.

Sebbene si tratti di una rarità per questi prodotti è possibile ritrovarsi con lo schermo del proprio smartphone nero o bloccato dopo l'aggiornamento, disabilitato per via dell'inserimento del codice errato, che non si spegne o che non risponde ai comandi per via di qualche piccolo bug che anche Apple si può concedere.

Ecco come fare a sbloccare l'iPhone.

 

iPhone con schermo nero o bloccato sulla Mela? Riavvio forzato:

Tuoch non funziona perché la schermata dell'iPhone è diventata completamente nera o perché il display è fermo al logo della Apple?

Il riavvio forzato in questo caso può sbloccare il dispositivo:

premere per almeno 10 secondi il testo Standby/Riattiva con il tasto Home fino a quando non appare il logo Apple che indicherà l'avvenuto riavvio del dispositivo.

Se l'iPhone non risponde più a nessun comando e nonostante il tentato riavvio la schermata rimane nera è possibile che la batteria sia completamente scarica o che per un'anomalia si sia esaurita inaspettatamente. In questo caso bisogna collegare il melafonino al caricabatteria ed attendere almeno un'ora. In quest'ultimo lasso di tempo dovrebbe apparire il simbolo della ricarica. Se ciò non avviene è bene controllare se l'iPhone sia stato collegato correttamente oppure provare con un altro caricabatterie.

Se dopo l'avvio la schermata si blocca sul logo della Apple oppure diventando completamente rossa o blu bisogna eseguire diversi passaggi per ripristinare iOS (questo non comporta la perdita dei dati contenuti). È bene munirsi di un Mac o Pc con iTunes prima di procedere (in caso contrario è possibile recarsi in un centro assistenza Apple).

Procedere nel seguente modo:

collegare il melafonino ad un computer dal quale bisogna avviare iTunes. A questo punto bisognerà avviare la modalità di recupero nell'iPhone premendo il tasto Standby/Riattiva contemporaneamente ad Home fino a quando non appare l'opzione del ripristino (è importante quindi non rilasciare i tasti nel momento in cui appare il simbolo della mela). A questo punto sarà possibile selezionare la voce Aggiorna in modo tale che iTunes ripristini il sistema operativo senza che ci sia la perdita dei dati.

Questa procedura dura per qualche minuto ma se dopo un quarto d'ora il vostro iPhone sta ancora in fase di download è bene ripetere la procedura dall'inizio.

 

iPhone bloccato dopo o durante l'aggiornamento? Ecco cosa devi fare:

Benché si tratti di una situazione rara è possibile che l'iPhone si blocchi durante l'aggiornamento del sistema. La stessa Apple Italia in diverse guide per la risoluzione dei problemi ha esposto questa casistica. Solitamente durante quest'ultimo si visualizza il logo della Apple con sotto la barra di completamento. Prima di procedere a qualsiasi procedura forzata (come quella che segue) è bene assicurarsi che il download sia realmente bloccato dato che alle volte è possibile che si tratti solamente di un aggiornamento lento.

Dopo aver appurato, quindi, che l'iPhone si è bloccato è possibile procedere con i seguenti passaggi:

  • far apparire il cursore rosso nel display premendo il pulsante Standby/Riattiva;
  • spegnere il dispositivo;
  • selezionare nuovamente il tasto Standby/Riattiva fino a quando non appare il logo della Apple.

L'iPhone riprenderà la sua normale funzione ed ora sarà possibile visualizzare se il precedente aggiornamento è andato a buon fine oppure se è il caso di ripeterlo nuovamente.

 

iPhone disabilitato dal codice errato:

Non ricordo il codice dell'iPhone è l'ho immesso per diverse volte in modo errato? Cosa posso fare?

È un problema che sembra verificarsi spesso e che porta qualsiasi modello Apple, da uno dei primissimi modelli fino all'ultimo iPhone, a disabilitarsi, dimostrando la sua sicurezza in caso di furto o qualora malintenzionati ne entrino in possesso.

Tuttavia se avete dimenticato il codice e il melafonino si è bloccato potete sbloccarlo con tre diverse procedure che variano a seconda delle impostazioni precedentemente utilizzate sull'iPhone.

Ripristino da iTunes: questa procedura si può utilizzare se prima del blocco è stata fatta una sincronizzazione su iTunes. In questo caso seguire questi passaggi:

  • collegare l'iPhone al computer con cui si è effettuata la sincronizzazione;
  • avviare iTunes (in alcuni casi quest'ultimo programma potrebbe richiedere la password ed allora non è possibile continuare con questa procedura ma è necessario avvalersi della terza di questo paragrafo dal titolo Ripristino con modalità di recupero);
  • sincronizzare l'iPhone (solitamente quest'ultima parte in automatico);
  • a sincronizzazione terminata eseguire il ripristino del dispositivo (durante la procedura bisognerà selezionare la voce Ripristina da backup iTunes);
  • selezionare l'iPhone da iTunes ed il backup.

Ripristino da trova il mio iPhone: se prima di aver bloccato il melafonino avevate settato quest'ultima opzione è possibile avvalersi dei seguenti passaggi:

  • assicurarsi che l'opzione trova il mio iPhone sia abilitata;
  • dal browser indicare il proprio dispositivo e successivamente Inizializza iPhone;
  • mediante l'Impostazione Assistita ripristinare il melafonino con l'ultimo backup.

Ripristino con la modalità di recupero:

  • assicurarsi che l'iPhone non sia collegato a nessun cavo;
  • selezionare il tasto Home collegando il melafonino ad iTunes. Il pulsante Home dev'essere premuto fino a quando sul display non appare la scritta Collega ad iTunes;
  • selezionare Ok e poi eseguire il ripristino che vi consentirà di accedere nuovamente al vostro dispositivo.

 

Cosa fare se l'iPhone non si spegne:

Se l'iPhone non si spegne a seguito di un improvviso blocco è possibile sbloccarlo con il riavvio forzato, ovvero selezionando simultaneamente Standby/Riattiva e Home fino a quando non si visualizza il logo della Apple. Con questa procedura si perdono i dati che non erano stati salvati fino al momento del blocco.

Il problema non si è risolto

Se l'iPhone rimane bloccato nonostante l'applicazione delle procedure descritte in questo articolo c'è bisogno del supporto tecnico che può essere contattato tramite il servizio clienti telefonico Apple oppure recandosi in un centro assistenza Apple che invita a richiedere assistenza nei seguenti casi:

  1. dopo la ricarica e il riavvio la schermata continua ad essere nera così come dopo il ripristino da iTunes il problema persiste;
  2. iPhone sembra riattivarsi ma nonostante i suoni delle notifiche lo schermo continua a non dare segni di vita;
  3. il melafonino ripristina lo schermo ma il touch è fuori uso;
  4. i tasti fisici Home e Standby/Riattiva non funzionano più o si sono rotti;
  5. quando si collega l'iPhone al Mac o Pc iTunes non lo rileva.
COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?