Piattaforma live streaming

Twitch: cos’è e come funziona la piattaforma di streaming video

Twitch: cos’è e come funziona la piattaforma di streaming video, come iscriversi, è gratis o a pagamento, dispositivi compatibili, Twitch Prime cos'è

2 settembre 2020 12:57
Twitch: cos’è e come funziona la piattaforma di streaming video

Twitch è una piattaforma di live streaming, fondata nel 2011 come spin off della più generica Justin.Tv da Justin Kan ed Emmett Shear.

 

Acquistata nel 2014 da Amazon, conta oggi 17,5 milioni di visitatori al giorno.

 

Twitch.tv è considerato il “paradiso degli sviluppatori”: nata come piattaforma per condividere sessioni di videogiochi in diretta e per creare una community proprio sui giochi, si è arricchita con il tempo anche di altre categorie e contenuti.

 

 

Twitch, come funziona

La piattaforma più amata dai gamer di proprietà Amazon, a differenza per esempio di YouTube, ha il proprio punto di forza nei live.

 

Chiunque può iscriversi e realizzare delle dirette, ma anche guardare i live degli altri streamers o comunicare tramite la chat.

 

La piattaforma racchiude infatti community su tantissimi argomenti.

 

Sono inoltre disponibili gli esports, ossia sport elettronici: partite live, tornei, replay dei momenti salienti.

 

 

Quali sono gli argomenti di Twitch? 

Su Twitch.tv sono presenti live e video, in italiano e in altre lingue, sui seguenti argomenti:

  • giochi;

  • musica;

  • talk show;

  • sport;

  • viaggi e outdoor;

  • quattro chiacchiere;

  • cibi e bevande;

  • eventi speciali.

 

Twitch, come creare un account

Come iscriversi a Twitch: Creare un account su Twitch è semplice.

 

Basta scegliere un nome utente, inserire una password, la data di nascita, un indirizzo email e il gioco è fatto.

 

È possibile utilizzare Twitch.tv gratuitamente, ma vedendo la pubblicità.

 

Non è necessario registrarsi per vedere i live, che sono comunque accessibili; ma grazie a un profilo Twitch di base gratuito è possibile:

  • comunicare tramite la chat;

  • sapere quando uno streamer è online;

  • supportare gli streamer preferiti con donazioni e abbonamenti al canale;

  • realizzare delle dirette.

Twitch prevede quindi anche degli abbonamenti ai vari canali, che eliminano gli spot e offrono anche tutta una serie di vantaggi.


Ogni canale decide per sé: ciò che viene offerto da Twitch è la possibilità di guardare i contenuti multimediali senza la pubblicità.

 

Nel caso lo streamer non abbia previsto altro per i suoi abbonati, non ci saranno benefici ulteriori.


Ci sono due modi per abbonarsi: tramite Twitch Prime oppure attivando un abbonamento mensile a pagamento.

 

 

Twitch Prime: cos’è e come funziona

Twitch Prime è il profilo Premium di Twitch, incluso in Amazon Prime o Prime Video.


Twitch Prime prevede:

  • l’abbonamento a un canale Twitch ogni mese, da utilizzare con un canale partner o affiliato. L'offerta include l'accesso alle funzionalità specifiche del canale che sono riservate a chi acquista i normali abbonamenti: per esempio privilegi per la chat, emoticon, stemmi o altro;

  • Accesso gratuito a giochi ed elementi di gioco selezionati;

  • Tre copie aggiuntive di una selezione di ricompense Twitch Prime, da regalare ad altri utenti della community di Twitch;

  • Emoticon esclusive;

  • Opzioni di colorazione estese per la chat;

  • Stemmi della chat riservati ai clienti Prime;

  • Archiviazione delle trasmissioni estesa per 60 giorni invece dei soliti 14 giorni.

Per poter accedere a Twitch Prime, basta collegare l’account Amazon Prime o Prime Video.
Per ulteriori informazioni si può consultare il sito https://twitch.amazon.com/.

Abbonamento Twitch: cos’è e come funziona
Per abbonarsi ai canali sono disponibili 3 livelli:

  • Livello 1: 4,99 euro al mese;

  • Livello 2: 9,99 euro al mese;

  • Livello 3: 24,99 euro al mese.

I metodi di pagamento accettati sono carta di credito e Paypal.

Gli abbonamenti sono diversi dalle donazioni per gli streamer, che invece sono un aiuto volontario e non rimuovono la pubblicità.

 

Gli streamer possono inoltre essere supportati con i bit, un bene virtuale che è possibile acquistare su Twitch.

È possibile monetizzare con Twitch? Realizzando contenuti di qualità è possibile guadagnare con Twitch.

 

La piattaforma offre la possibilità di monetizzare secondo due programmi differenti: per affiliati o partner.
Gli affiliati devono avere:

  • almeno 500 minuti totali di trasmissione negli ultimi 30 giorni;

  • almeno 7 giorni di trasmissione unici negli ultimi 30 giorni;

  • una media di 3 o più spettatori simultanei negli ultimi 30 giorni;

  • almeno 50 follower.

I partner invece sono degli affiliati che spaziano con i propri contenuti in categorie differenti, e hanno costruito un pubblico folto su Twitch o altri servizi.


Maggiori dettagli sono disponibili su help.twitch.tv.

 


Twitch, i dispositivi compatibili

È possibile utilizzare Twitch collegandosi al sito web twitch.tv tramite un browser per pc.


Altrimenti esistono delle app per:

  • desktop: Windows e MacOs; Beta di Twitch Studio, software di streaming gratuito; e Twitch Sings per il karaoke;

  • mobile: Android e iOS;

  • tv: Fire Tv, Playstation 4, XBox One, Nvidia Shield, Chromecast; Apple TV.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA