Tour costiera Amalfitana 2020: tappe, cosa vedere da Positano a Vietri

Tour della Costiera Amalfitana: cosa vedere, i posti da visitare, tutte le tappe da Positano a Vietri sul Mare, spiagge e attrazioni, Patrimonio Unesco

21 agosto 2020 11:47
Tour costiera Amalfitana 2020: tappe, cosa vedere da Positano a Vietri

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità Unesco, la Costiera Amalfitana racchiude panorami mozzafiato, bellissime spiagge e città tutte da scoprire. Questo tratto di costa campano, affacciato sul Golfo di Salerno, si estende da Positano fino a Vietri sul Mare. Facile immaginarsi su lidi assolati, avvolti dal profumo dei limoni e cullati dalla brezza marina.

Il modo migliore per visitare la Costiera Amalfitana è percorrere l’intera Strada Statale Panoramica 163, conosciuta anche con il nome di Nastro Azzurro, lunga circa 50 km: una delle più famose del mondo.

 

Tour della Costiera Amalfitana 2020: le vacanze dell’estate 2020

Trascorrere le vacanze 2020 in Italia offre molteplici opportunità.

 

Tra le 10 spiagge più belle della Toscana, il mare cristallino delle 10 spiagge più belle della Sardegna e tutti i piccoli borghi da visitare da nord a sud, viaggiare resta un piacere da concedersi sempre nel rispetto delle misure di sicurezza.

 

Dal 1 luglio è anche possibile sfruttare il bonus vacanze, una misura per incentivare il turismo nel nostro paese inserita nel decreto Rilancio. 

 

 

Tour della Costiera Amalfitana: Positano

La prima tappa del tour della Costiera Amalfitana non può che essere Positano.

 

Un borgo dalle casette colorate e strade strettissime: prestigiosa località turistica, soprannominata anche “la città verticale” proprio per la sua conformazione arroccata, affacciata sul mare.


Passeggiare tra le sue stradine è un’esperienza unica: da ogni punto si può ammirare la Cupola in maiolica della Collegiata di Santa Maria Assunta, fulcro del borgo.


Un’altra attrazione del paese è la Villa Romana, esempio del suo patrimonio sia storico che artistico. Una villa marittima dell’epoca romana appunto, che conserva intatto tutto il suo antico splendore: affreschi con colori ancora vividi, rilievi e pavimenti in mosaico.


Ovviamente non si può visitare Positano senza godere del suo mare cristallino e delle sue spiagge: Spiaggia Grande è la più estesa della Costiera Amalfitana, frequentata anche dal jet-set internazionale. Altre spiagge più piccole, come quella di Fornillo, è l’ideale per il relax.


Frequentata da artisti, intellettuali e star del cinema, negli anni Sessanta ha persino dato vita a uno stile di abbigliamento che ancora oggi è sinonimo di estate, eleganza e bellezza: camicie e abiti di lino, grandi cappelli in paglia e sandali in pelle, ornati di perline.


Prima di lasciarla per la tappa successiva, è d’obbligo incamminarsi sul Sentiero degli Dei: una passeggiata panoramica che regala fantastici panorami (e forti emozioni).

 

Tour della Costiera Amalfitana: Praiano e Furore

A circa 20 km da Positano c’è un’altra perla della Costiera Amalfitana: Praiano. Una località amata per le sue spiagge, come Marina di Praia e Gavitella: acque turchesi e natura selvaggia. Un luogo dove lasciarsi andare completamente alla magica atmosfera di questi luoghi.


Poco distante da Praiano c’è Furore: il suo fiordo naturale è l’unico presente in Italia. Nel tratto dove il mare si unisce alla montagna si forma una baia, un tempo rifugio per i pescatori e oggi una vera sorpresa per i turisti.


Continuando a percorrere il litorale si arriva alla Grotta dello Smeraldo, così chiamata per il colore delle sue acque, raggiungibile tramite una scalinata o con l’ascensore: uno spettacolo della natura con stalattiti e stalagmiti che formano delle colonne.

 

Tour della Costiera Amalfitana: Amalfi

Amalfi, un tempo Repubblica marinara, è una cittadina suggestiva ma anche molto romantica, a partire proprio dal nome.

 

Secondo la leggenda, si chiama così in onore della ninfa amata da Ercole, sepolta in questa terra per volere degli dei.


Tappa immancabile di ogni road trip sulla Costiera Amalfitana che si rispetti, invita a passeggiare tra le sue pittoresche viuzze, fare shopping nelle botteghe, all’assaggio dei suoi sorbetti al limone, senza dimenticare di immortalare lo stupendo Duomo (o Cattedrale di Sant’Andrea).

 

Tour della Costiera Amalfitana: Atrani e Ravello

A circa un km dal centro di Amalfi, Atrani è un caratteristico borgo a picco sul mare, che ha conservato l’aspetto di un villaggio di pescatori.

 

Dalla parte alta del paese si può godere di un bellissimo panorama; il centro è formato dalla piazza su cui si affaccia la chiesa di San Salvatore.


Ravello si trova invece a circa 10 km da Amalfi, alle pendici dei Monti Lattari. Due i luoghi incantati da visitare: Villa Rufolo e Villa Cimbrone, edifici storici che dall’ineguagliabile atmosfera, oltre che bellezza.

 

Tour della Costiera Amalfitana: Minori e Cetara

In questo speciale tour della Costiera Amalfitana, meritano una visita Minori e Cetara.

 

La prima, oltre allo splendore della costa, accoglie due attrazioni degne di nota: ossia Villa Marittima Romana, tipico esempio di villa imperiale; e la Basilica di Santa Trofimena, che conserva anche le sue reliquie.


Cetara è un borgo di pescatori celebre per il tonno e la colatura di alici: un must per chiunque voglia concedersi un pranzo a base di specialità del posto, ovviamente vista mare.

 


Tour della Costiera Amalfitana: Vietri sul Mare

Calette e mare turchese, spiagge baciate dal sole e gli immancabili giardini di agrumi.

 

Vietri è l’ultima tappa di questo road tour della Costiera Amalfitana (oppure la prima se si parte da Salerno).

 

La città è famosa per le sue maioliche, che ricoprono la cupola della chiesa dedicata a San Giovanni Battista. Anche L’arciconfraternita dell’Annunziata e del Rosario, un edificio risalente al ‘600, ha decorazioni in ceramica dipinta e affreschi.


Da visitare “I Due fratelli”, particolari scogli che si ergono sulla spiaggia di Vietri, diventati il suo simbolo.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA