Tour della Basilicata tra spiagge, borghi e parchi naturali. Le tappe

Tour della Basilicata: cosa vedere, tutte le tappe: Matera e il Parco Naturale del Pollino, Policoro e Craco, Metaponto e Maratea, Volo dell'angelo

10 giugno 2020 10:10
Tour della Basilicata tra spiagge, borghi e parchi naturali. Le tappe

Spiagge di sabbia dorata e acque limpide, quelle della costa ionica. Una città unica al mondo, conosciuta per i suoi “sassi”, Matera. Un’oasi naturale, il Parco Nazionale del Pollino, che offre paesaggi incontaminati.

La Basilicata è una meta perfetta per un road trip alla scoperta delle sue peculiarità e dei suoi tanti tesori partendo da Matera fino ad arrivare a Maratea, terra di incantevoli lidi.

 

 

Tour della Basilicata: Matera

I sassi di Matera, insieme alle chiese rupestri- un complesso di case, chiese ed eremi costruiti nelle grotte naturali della Murgia- sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità Unesco.

 

Elementi che rendono la cittadina unica nel suo genere e racchiudono un grande valore storico e antropologico: abitata fin dal paleolitico, la conferiscono quell’aspetto senza tempo.

 

Oggi il quartiere Civita, insieme ai rioni Sasso Barisano e Sasso Caveoso, sono le parti più antiche e affascinanti della città. Un intreccio di cunicoli, vicoli, grotte che si adattano perfettamente al contesto naturale circostante.


Un’altra attrazione della città è il Duomo romanico, che domina il Sasso Barisano.

 

Tour della Basilicata: Craco

Craco è una vera e propria città fantasma adagiata sulla collina, a circa 50 chilometri da Matera, scelta come set di svariati film tra cui “Cristo si è fermato a Eboli” di Francesco Rosi e il più recente “La passione di Cristo” di Mel Gibson. Oltre a “Basilicata Coast to coast” di Rocco Papaleo, interamente girato nella regione.


Abbandonata dopo una frana di ampie proporzioni avvenuta nel 1963 (la popolazione venne evacuata a valle, in località Craco Peschiera), questo piccolo centro attira molti turisti ogni anno, grazie alla sua storia e dalla sua atmosfera surreale.

 

Tour della Basilicata: Policoro

Policoro è una località affacciata sulla costa Jonica, nel cuore della piana del Metaponto.

 

Celebre per le sue belle spiagge, dove le tartarughe Caretta caretta (specie protetta) depongono le loro uova, e le acque limpide, anche quest’anno è stata premiata con la prestigiosa Bandiera Blu.

 

Ma tra le sue attrazioni non c’è solo il mare: le sue origini sono antichissime e le testimonianze ancora presenti: nel Museo archeologico Nazionale della Siritide sono infatti custoditi i resti delle città greche di Herakleia, nell’area di Policoro, e Siris, l’attuale Nova Siri.


Da non perdere è la Riserva Naturale orientata Bosco Pantano di Policoro, tra le più belle oasi WWF, che racchiude uno degli ultimi boschi allagati costieri del nostro paese.

 

Tour della Basilicata: Parco Nazionale del Pollino

Tra la Basilicata e la Calabria, il Parco Nazionale del Pollino è il più esteso d’Italia con i suoi oltre 192 mila ettari di terreno.

 

Comprende le province di Matera, Potenza e Cosenza e nel 2015 ha ottenuto il riconoscimento di Unesco Global Geopark

 

L’area comprende i massicci del Pollino e dell'Orsomarso e alcune delle vette più alte del Sud italia: la vista può spaziare dalle coste tirreniche di Maratea, di Praia a Mare, di Belvedere Marittimo fino al litorale ionico da Sibari a Metaponto.

 

Il Parco accoglie anche diversi corsi d’acqua e borghi caratteristici; inoltre tutela alcune piante rare e ospita diverse specie animali, come il lupo e il gatto selvatico, scoiattoli e caprioli.

 

Un’oasi naturale in cui è possibile dedicarsi alle escursioni o agli sport all’aria aperta: passeggiate a cavallo o in mountain bike, rafting e canoa.

 

Tour della Basilicata: Metaponto

Una tappa da non perdere di questo tour in Basilicata è una località balneare, conosciuta per le sue spiagge dalla sabbia dorata e le acque cristalline premiate con la Bandiera Blu, ma anche per un passato glorioso.

 

Ossia Metaponto: oggi è una frazione del comune di Bernalda, in provincia di Matera, ma anticamente rappresentava il cuore pulsante della Magna Grecia.

 

Il suo nome significa “al di là del mare” e la sua storia è ben visibile nel parco archeologico della città, che conserva i resti di una polis greca: ossia Metapontum, fondata dagli Achei durante la seconda metà del VII sec. a.C.


La Riserva naturale di Metaponto è un’area protetta di 240 ettari che offre la possibilità di escursioni in bici oppure a piedi: un altro modo per poter godere delle sue bellezze naturali.

 

Tour della Basilicata: Maratea

Definita “la perla del Tirreno”, Maratea può vantare bellissime spiagge, ma anche un ricco patrimonio artistico.

 

Dominata dalla statua del Cristo Redentore, che è anche il suo simbolo e da cui si può godere di una magnifica vista sulla costa, Maratea è conosciuta anche come la città delle 44 chiese.

 

La più importante è la Basilica Pontificia del santuario di San Biagio e si trova nella parte più alta della città vecchia: custodisce le reliquie del santo a cui è dedicata.


Il territorio di Maratea è disseminato di grotte, sia marine che terrestri: la più famosa è quella che viene chiamata “Grotta delle Meraviglie”, la grotta turistica più piccola d’Italia, che è possibile visitare nella stagione estiva.

 

Tour della Basilicata: Castelmezzano e Pietrapertosa

Due paesi delle suggestive Dolomiti lucane, inseriti nel circuito dei borghi più belli d’Italia, che offrono un’esperienza unica: ossia il Volo dell’angelo.

 

Agganciati a un cavo d’acciaio, sospeso tra le due località, si ha l’opportunità di “volare”, appunto, e di poter osservare dall’alto l’incredibile paesaggio naturale di quest’area della regione in provincia di Potenza.

 

Emozioni impossibili da dimenticare!

 

Altri tour perfetti per le vacanze in Italia?  Il tour della Costiera Amalfitana e il tour della Riviera di Ulisse.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA