Bonus bagno e riqualificazione idrica

Bonus idrico 2021: 1.000 euro, cos’è come funziona docce e rubinetti

Bonus idrico, bonus bagno o bonus rubinetti in Legge di Bilancio 2021 possibile introduzione di un contributo fino a 1000 euro per il risparmio di acqua

24 gennaio 2021 12:03
Bonus idrico 2021: 1.000 euro, cos’è come funziona docce e rubinetti

Bonus idrico 2021 con contributo fino a 1000 euro per il risparmio idrico. Il bonus conosciuto anche con il nome di bonus bagno 2021 o bonus rubinetti o bonus docce, è nato dalla fusione di due emendamenti alla Legge di Bilancio 2021 nell'ambito degli incentivi per la riqualificazione energetica dei servizi igienici domestici.

 

Tale emendamento è stato ora approvato dalla commissione Ambiente della Camera dei Deputati ed approvato in via definitiva tra le misure della nuova Legge di Bilancio 2021 e prende il nome di bonus bagno e riqualificazione idrica 2021.

 

In base quindi al testo dell'emendamento legge di Bilancio 2021 bonus idrico approvato andiamo a vedere cos'è e come funziona il bonus idrico 2021, quali sono i requisiti per richiederlo, per cosa è riconosciuto e qual è l'importo erogato dallo Stato come contributo economico.

 

Cos'è il Bonus idrico 2021?

Il bonus idrico 2021 o bonus rubinetti è un nuovo contributo economico che intende premiare le famiglie che dal prossimo anno, provvederanno alla riqualificazione energetica dei servizi igienici domestici della propria casa, sostituendo i vecchi con nuovi rubinetti, vasi sanitari o docce che apportano un maggiore risparmio di acqua. La commissione Ambiente alla Camera finanzierebbe il nuovo bonus bagno e riqualificazione idrica 2021 con un fondo da 15 milioni di euro che erogherà, fino ad esaurimento risorse, un contributo economico fino a 1000 euro, tetto massimo di spesa riconosciuto.

 

Bonus idrico 2021 come funziona e cosa comprende?

Come già anticipato in un altro articolo sul nuovo bonus bagno e riqualificazione idrica 2021, il nuovo contributo non va confuso con il bonus ristrutturazioni 2021 o l'Ecobonus che implicano maggiori procedure ed altro interventi, perché questo bonus idrico vale solo in caso di riqualificazione idrica dei servizi igienici di casa fino a una spesa massima di 1.000 euro.


Nel bonus idrico sono ammesse le seguenti spese:

  • fornitura e posa di vasi sanitari fino a un volume massimo di scarico pari a 6 litri;

  • fornitura e l’installazione di rubinetteria che dovranno essere inferiori ai 6 litri d’acqua al minuto;

  • fornitura e istallazione di soffioni della doccia, la cui potenza massima è fino a 9 litri d’acqua al minuto. 

 

Bonus bagno e riqualificazione idrica 2021: a chi spetta e come richiederlo

Il bonus idrico 2021 per il momento è stato approvato solo dalla commissione Ambiente alla Camera dei Deputati e ora bisogna attendere la pubblicazione del testo della Legge di Bilancio 2021 per vedere l'inserimento o meno del bonus tra le misure della manovra finanziaria.

 

Nel caso in cui ci fosse l'approvazione definitiva, sarà cura del Ministero dell’Ambiente definire con un apposito decreto attuativo entro 60 giorni, i requisiti per accedere al bonus e le modalità per presentare la domanda.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA