Giacenza media e saldo

Giacenza media: cos’è, a cosa serve, come si calcola per Isee 2021

Per il calcolo del nuovo Isee 2021 bisognerà essere in possesso di determinati documenti, come la giacenza media annua di conti correnti e conti deposito

Anno nuovo, Isee nuovo. Con l’inizio del 2021 tutti gli italiani si stanno organizzando fare il modello Isee 2021, indicatore di reddito del nucleo familiare utile per accedere a bonus e agevolazioni previste dallo Stato e altre tutele, come il Reddito di Cittadinanza.

 

Per il calcolo del nuovo Isee 2021 bisognerà essere in possesso di determinati documenti, come la giacenza media annua di conti correnti e conti deposito.

 

Cos’è, a cosa serve e come si calcola la giacenza media annua necessaria al calcolo dell’Isee 2021?

 

Giacenza media annua conto corrente: cos’è e come si calcola

La giacenza media di un conto corrente bancario o postale è l’importo medio delle somme a credito di un cliente in un dato periodo di tempo. Per giacenza media annua, dunque, s’intende la media ponderata dei saldi in un anno.

In poche parole questo dato rappresenta in misura approssimativa e sintetica la quantità di denaro presente nell’arco di un anno su un determinato conto corrente di tipo bancario o postale.

 

Il calcolo della giacenza media annua si determina dividendo la somma delle giacenze giornaliere per 365, indipendentemente dal numero di giorni in cui il deposito o conto risulta attivo.

 

L’Agenzia delle Entrate specifica che in presenza di giacenza media negativa, va inserito sempre il valore zero e che per i conti in divisa estera il valore della giacenza media viene esposto secondo le regole previste per l’archivio dei rapporti finanziari.

 

Giacenza media annua per calcolo Isee 2021: a chi richiederla. Anche per conto deposito

La giacenza media annua può essere richiesta dal cliente direttamente alla propria banca o alle Poste italiane per i conti corrente e i conto deposito a risparmio libero o vincolato a lui intestati.

 

Le informazioni relative alla giacenza media annua verranno trasmesse direttamente dalla banca al cliente nell’arco di pochissimo tempo, sia per le persone fisiche che per quelle non fisiche.

 

Ottenuta la giacenza media annua dei propri conti corrente o deposito si può agevolmente passare alla richiesta del modello Isee 2021.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA