Pasqua in lockdown

Autocertificazione Pasqua 2021: modulo pdf da usare a marzo e aprile

Con l’entrata in vigore del Decreto 13 marzo 2021, l’Italia sarà in zona rossa nei giorni di Pasqua 2021: tutti gli spostamenti dovranno essere giustificati

La Pasqua 2021 sarà "blindata".

Il decreto legge 13 marzo 2021 ha stabilito che nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, sull'intero territorio nazionale, ad eccezione della zona bianca, si applicano le misure stabilite per la zona rossa.

Tutti gli spostamenti dovranno essere quindi giustificati tramite l’autocertificazione: è previsto un aumento dei controlli nelle principali arterie stradali.

 

Decreto 13 marzo 2021, Italia in zona rossa per Pasqua

Il decreto 13 marzo 2021- che entrerà in vigore da domani 15 marzo fino al 6 aprile- oltre a inasprire le misure anti-Covid per le festività pasquali, ha anche stabilito che dal 15 marzo fino al 2 aprile e il 6 aprile 2021 tutta Italia sarà almeno in zona arancione. Scompare di fatto la zona gialla.
Le ulteriori misure restrittive rispetto al Dpcm 2 marzo si sono rese necessarie dopo il progressivo aumento dei contagi da Covid-19.


Ma quali sono le regole in vigore per i giorni 3, 4 e 5 aprile 2021? Gli spostamenti in zona rossa sono vietati,  ma per l'occasione è stata mantenuta la deroga prevista anche a Natale 2020 per le visite ad amici o parenti. Resta il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

 

Autocertificazione Pasqua 2021: come funziona

Per i giorni di festività- sabato, domenica e lunedì di Pasquetta- gli spostamenti sono permessi sono per “comprovate esigenze” lavorative, di necessità e salute. È sempre consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
Solo per questi 3 giorni è però consentito recarsi in abitazioni private per andare a trovare amici e parenti, ma con delle limitazioni: infatti la visita è concessa verso una sola abitazione abitata, una volta al giorno tra le 5 e le 22, nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle già conviventi, oltre ai figli minori di anni 14 e alle persone con disabilità o non autosufficienti.
Quindi niente tavolate al ristorante per Pasqua (che saranno chiusi e per i quali è previsto solo l’asporto e la consegna a domicilio), né gite fuori porta per Pasquetta.

 

Zona rossa Pasqua: si può raggiungere la seconda casa?

Resta il nodo “seconda casa” da sciogliere: le Faq del Governo devono ancora essere aggiornate e sul decreto non c’è un passaggio specifico.

Tuttavia, secondo l’interpretazione di Palazzo Chigi, è consentito raggiungerle per il solo nucleo familiare che possa dimostrarne la proprietà o l’affitto (con data antecedente il 14 gennaio 2021) e a patto che non siano abitate da altre persone.

Potrebbero però subentrare ordinanze regionali ad hoc che vietino l’accesso alle seconde case. Quindi anche per questi spostamenti è necessario portare con sé l’autocertificazione.

 

Autocertificazione Pasqua 2021: il modulo in pdf

Ecco il modulo in pdf da scaricare e utilizzare per la zona rossa e i giorni di Pasqua 2021.

 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA