Lotteria degli scontrini

Lotteria degli scontrini 2021: rinvio al 1° febbraio, ecco cosa cambia

La lotteria degli scontrini 2021 mini-proroga al 1° febbraio per effetto del decreto Milleproroghe già approvato, ecco quindi cosa cambia e da quando parte

30 dicembre 2020 07:49
Lotteria degli scontrini 2021: rinvio al 1° febbraio, ecco cosa cambia

Lotteria degli scontrini proroga al 1° febbraio 2021. Per effetto del decreto Milleproroghe 2021, la partenza della lotteria scontrini è stata rimandata di un mese.


La lotteria degli scontrini 2021, infatti, sarebbe dovuta partire ufficialmente dal 1° gennaio 2021, ma è stata disposta una minioproroga direttamente in Consiglio dei ministri del 23 dicembre con cui Governo ha approvato il provvedimento d’urgenza di fine anno.

 

Lotteria degli scontrini 2021 slitta al 1° febbraio:

Ecco le ultime novità circa le proroghe della lotteria scontrini, registratori di cassa e segnalazioni:

  • Lotteria scontrini proroga al 1° febbraio 2021 in modo da concedere un po' di tempo agli esercenti di adeguare i registratori di cassa alla nuova lotteria. La novità rientra tra le misure del decreto Milleproroghe 2021. Sempre in questa direzione vanno dunque lette le altre due proroghe.

  • proroga al 1° marzo 2021 per il via alle segnalazioni al Fisco da parte dei contribuenti di quegli degli esercenti che non rilasceranno lo scontrino impedendo ai cittadini di partecipare alle estrazioni settimanali, mensili e annuali. Possibile però un'ulteriore proroga al 1° aprile 2021.

  • proroga al 1° aprile 2021 per l’adeguamento dei registratori di cassa telematici.

La proroga per l'adeguamento RT è stata ufficializzata dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento numero 389405 del 2020. Ciò significa che gli esercenti avranno più tempo per adeguarsi al nuovo tracciato per l’invio dei corrispettivi giornalieri.

 

La volontà del Governo è comunque di far partire al più presto la lotteria degli scontrini in modo da finanziare il nuovo Fondo della fedeltà fiscale introdotto con la Legge di bilancio 2021 e destinato alla rifoma fiscale.

 

Proroga adeguamento registratori telematici al 1° aprile 2021:

L'Agenzia delle Entrate con un provvedimento ad hoc arrivato il 23 dicembre scorso ha prorogato ufficialmente la data di adeguamento al nuovo tracciato telematico per l’invio dei corrispettivi e di conseguenza dell'adeguamento dei terminali registratori telematici, per i quali è previsto anche il bonus registratori di cassa telematici.

 

Nel provvedimento si legge infatti che "In considerazione delle difficoltà conseguenti alla situazione emergenziale provocata dal Covid-19 e recependo le richieste provenienti dalle associazioni di categoria, viene modificato dal 1° gennaio 2021 al 1° aprile 2021 la data di avvio dell’utilizzo esclusivo del nuovo tracciato telematico dei dati dei corrispettivi giornalieri “TIPI DATI PER I CORRISPETTIVI – versione 7.0 - giugno 2020”, e del conseguente adeguamento dei Registratori telematici.

 

Vengono infine adeguati al 31 marzo 2021 anche i termini entro i quali i produttori possono dichiarare la conformità alle specifiche tecniche di un modello già approvato dall’Agenzia delle entrate". 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA