PdC e Legge di Bilancio 2021

Pensione di Cittadinanza 2021: pagamento ricarica con la pensione INPS

Pensione di Cittadinanza 2021 in Legge di Bilancio pagamento ricarica con assegno pensione, addio carta PdC e limiti, per chi è titolare di altra pensione

31 dicembre 2020 11:00
Pensione di Cittadinanza 2021: pagamento ricarica con la pensione INPS

Novità per il pagamento della pensione di cittadinanza 2021 nella Legge di Bilancio 2021. A partire dal prossimo anno, infatti, l'importo spettante della ricarica PdC non sarà più sulla carta pensione di cittadinanza ma in accredito insieme alla pensione, solo per i titolari di altre pensioni.

 

In base a quanto previsto dalla nuova Legge di Bilancio 2021, i titolari di altre prestazioni pensionistiche erogate dall’INPS, potranno ricevere anche l’importo della pensione di cittadinanza insieme alla prestazione ordinaria, per la quota parte di propria spettanza.

 

Dal prossimo anno stop alla ricarica sulla carta PostePay dedicata e al via il pagamento all’assegno ordinario riconosciuto dall’INPS insieme alla pensione di cittadinanza.

 

Pensione di Cittadinanza 2021: novità pagamento in Legge di Bilancio

Nel testo della nuova Legge di Bilancio 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, è presente la disposizione che modifica il comma 6-bis, articolo 5 del decreto legge n. 4/2019, ovvero del decreto attuativo che ha introdotto in Italia sia il reddito di cittadinanza che la pensione di cittadinanza.

 

In pratica con questa modifica al comma 337 della Manovra 2021, il governo ha deciso di semplificare la vita ai soggetti più anziani beneficiari della pensione di cittadinanza e titolari di una pensione pagata dall'Inps.

 

Pertanto, a partire dal 1° gennaio 2021, ai beneficiari della PdC la ricarica non avverrà più tramite carta Postepay ma direttamente con l'assegno di altra prestazione pensionistica. Ciò vuol dire che la pensione di cittadinanza arriverà insieme alla pensione.

 

Pagamento Pensione di Cittadinanza 2021 con la pensione: cosa cambia?

Come già anticipato, dal 2021 parte una importante novità per i beneficiari della pensione di cittadinanza: il pagamento della ricarica PdC direttamente con la pensione INPS.

 

Ecco cosa cambia:

  • i beneficiari PdC otterranno il pagamento della pensione di cittadinanza con la pensione, solo se titolari di altra prestazione pensionistica pagata dall'INPS;

  • i beneficiari non dovranno più rispettare i limiti di utilizzo della prestazione riconosciuta tramite la card RdC previsti dal comma 6, articolo 5, del decreto legge n. 4/2019.

  • cancellato il divieto di prelevare un importo mensile superiore a 100 euro in quanto la somma spettante viene accreditata direttamente sulla pensione;

  • cancellato il limite di un solo bonifico per il pagamento dell’affitto o per il pagamento del mutuo;

  • possibilità di effettuare non solo le spese consentite dal reddito di cittadinanza ma anche tutte le altre;

  • non si dovrà più attendere la ricarica il 27 del mese ma arriverà con l'assegno della pensione.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA