Capodanno 2021

Spostamenti Capodanno 2021 tra Comuni e Regioni. Regole e divieti

Quali sono gli spostamenti ammessi per il Capodanno 2021? Ci si potrà spostare all'interno del comune, tra diversi comuni e tra regioni? La guida

1 gennaio 2021 11:12
Spostamenti Capodanno 2021 tra Comuni e Regioni. Regole e divieti

Da ieri 31 dicembre l’Italia è entrata di nuovo nella “zona rossa” fino al 6 gennaio incluso, con l’unica eccezione del 4 gennaio, in cui invece tornerà nella “zona arancione”, secondo quanto stabilito dal decreto Natale.

 

Quali sono quindi gli spostamenti per il Capodanno 2021 consentiti? Si torna alle stesse regole già applicate dalla Vigilia di Natale al 27 dicembre:  i negozi saranno chiusi (a parte alcune categorie) e si può uscire di casa solo per determinati motivi (e con autocertificazione).

 

Spostamenti Capodanno 2021: regole e divieti

Come da Dpcm 3 dicembre 2020, dal 21 dicembre fino al 6 gennaio sono vietati tutti gli spostamenti tra regioni sull’intero territorio nazionale; nei giorni in cui l’Italia è in zona rossa, e quindi anche il 31 dicembre e il 1° gennaio 2021, sarà vietato, in generale, ogni spostamento se non per "comprovate esigenze” di lavoro, salute e necessità.


Ci sono però delle eccezioni:

  • è possibile spostarsi per far visita ad amici e parenti, una sola volta al giorno e verso una sola abitazione, anche verso altri Comuni, ma sempre e solo all’interno della stessa Regione, tra le 5 e le 22 e nel limite massimo di due persone. Si potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti conviventi;

  • è possibile sempre rientrare dove si ha la residenza o il domicilio o in cui si abita con continuità e periodicità (ad esempio per il ricongiungimento delle coppie lontane per motivi di lavoro);

  • si può uscire di casa per una passeggiata (con mascherina) nei pressi della propria abitazione o per fare attività sportiva, ma individuale; 

  • si può raggiungere la seconda casa, ma solo se si trova all’interno della stessa regione;

  • è possibile spostarsi per attività di volontariato, per fare la spesa in un comune limitrofo se si ha questa esigenza, per accudire una persona non autosufficiente.


Da oggi 31 dicembre 2020 l’autocertificazione è quindi necessaria per ogni spostamento, anche all’interno del proprio comune, oltre che per le “comprovate esigenze” che permettano di andare fuori comune o fuori regione, nonché per raggiungere amici e parenti secondo le regole stabilite.

Per maggiori chiarimenti si possono consultare le Faq del Governo

 

Spostamenti Capodanno 2021: il coprifuoco

Il coprifuoco di Capodanno è in vigore dalle 22 del 31 dicembre fino alle 7 del mattino, quindi due ore in più rispetto agli altri giorni, in cui è previsto fino alle 5.

 

Anche in questo caso è possibile spostarsi solo per “comprovate esigenze” di lavoro, salute e necessità, sempre muniti di autocertificazione.

 

In caso di violazione del coprifuoco, così come delle altre misure previste per tutta la durata delle festività natalizie, si rischia una sanzione amministrativa da 400 a 1000 euro, eventualmente aumentata fino a un terzo se la violazione avviene mediante l’utilizzo di un veicolo.

Ecco i chiarimenti dell'esperta legale.

 

I controlli per Capodanno saranno particolarmente serrati.

 

Spostamenti Capodanno 2021: i negozi aperti

Gli esercizi commerciali e i servizi per la persona che rimarranno aperti nei giorni di fascia rossa, e quindi anche il 31 dicembre 2020, sono:

  • alimentari (ipermercati, supermercati, discount, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari) e di surgelati;

  • computer ed elettronica di consumo;

  • tabaccherie;

  • edicole;

  • distributori di carburante,

  • apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni,

  •  ferramenta, vernici,articoli igienico-sanitari;

  • lavanderie e tintorie;

  • negozi di abbigliamento e calzature per bambini;

  • attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio, fiori;

  •  articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati,

  • cartoleria e forniture per ufficio;

  • biancheria personale;

  • articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero;

  • autoveicoli e motocicli;

  • esercizi specializzati di giochi e giocattoli;

  • Farmacie e parafarmacie, Articoli medicali e ortopedici;

  • cosmetici, articoli di profumeria e di erboristeria;

  • negozi per animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati;

  • ottica e fotografia;

  • Saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini,

  • Articoli funerari e cimiteriali;

  • commercio al dettaglio ambulante delle categorie autorizzate;

  • commercio effettuato per mezzo di distributori automatici;

  • Barbieri e parrucchieri.


Ristoranti, bar e pasticcerie saranno aperti solo per servizio di asporto dalle 5 alle 22 o consegna a domicilio senza limitazioni di orario.

 

Spostamenti Capodanno 2021, l'autocertificazione in pdf:

Ecco il modulo autocertificazione in pdf da stampare e compilare per uscire in occasione del Capodanno e per i giorni in cui il Paese è in zona rossa:

 

 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA