Champions League Live

Champions, Real Madrid-Liverpool: orario canali tv, stadio, formazioni

Champions, Real Madrid contro Liverpool, una sfida che odora di vittorie, leggende e magia pura. Il Bernabeu senza tifosi verrà illuminato dai due club

Una sfida pronta a scaldare i cuori dei tifosi che amano il calcio: ben 19 coppe dei Campioni in campo (13 per i Galacticos e 6 dei Reds), che fa già intuire il peso dei due club che si affronteranno in questo primo round dei quarti di finale, della Champions League. Poi c'è un precedente (l’unico ad oggi) che risale a due anni fa, quando Zidane vinse la finale contro Klopp per 3-1, condannando l’Inglesi a dover aspettare un’altra stagione prima di conquistare la coppa dalle grandi orecchie, nonostante un grandissimo percorso. Karius fu il protagonista negativo di quella sfida, con due errori che costarono la sconfitta ai suoi e la fine della sua carriera, praticamente. Ci furono diversi fattori che influenzarono quella gara particolarmente, al di fuori degli errori del portiere: l'infortunio di Salah, causato da Sergio Ramos, ad inizio gara, tagliò le gambe al Liverpool, che perse in malo modo il proprio top player. Stasera il difensore spagnolo però non ci sarà, così come Carvajal e Hazard, entrambi infortunati. Non ci saranno neanche Bale e Ronaldo, uomini copertina di quella finale, ma che ora viaggiano in altri club, in altri pesi. Zidane si affiderà a Benzema, il più in forma dei suoi, con il rinato Asensio e Vazquez.

 

Indisponibile causa Covid anche Varane, che lascerà spazio a Militao e Nacho. Difesa nuova per i Blancos, che però non si abbasseranno agli attacchi avversari, anzi. Modric e Kroos dovranno combattere una guerra in mezzo al campo, per garantire il primo match point. Klopp invece punta sul nuovo pupillo portoghese  Diogo Jota è sull'onda, che arriva da una scoppiettante doppietta all'Arsenal e ha segnato 12 gol  con il Liverpool. Classico 4-3-3 dunque, con Kabak accanto a Fabinho in difesa, con Alexander-Arnold e Robertson in fascia a spingere.A centrocampo Jones è il favorito per affiancare Thiago e Wijnaldum, che non avranno vita facile nella sfida serale.  In attacco punto l’esterno portoghese, affiancato dagli intoccabili Salah e Manè. Due compagini che non vivono il loro miglior momento, ma che sanno come accendere lo spettacolo quando si parla di coppe europee. Le sorprese e la magia non mancheranno, ora bisogna solo aspettare di vedere chi è veramente in crisi in questa strana stagione

 

Real Madrid-Liverpool: Stadio Bernabeu, ore 21, canali televisivi

  • Canale 5;

  • Sky sport 1 (canale 201);

  • Sky Sport 2 (canale 252).


Real Madrid-Liverpool: le probabili formazioni

Real Madrid (3-5-2): Courtois; Militao, Nacho, Mendy, Lucas Vazquez, Modric, Casemiro, Kroos, Marcelo, Benzema, Asensio. All: Zidane.

 

Liverpool (4-3-3) la probabile formazione: Alisson, Alexander-Arnold, Kabak, Fabinho, Robertson, Wijnaldum, Thiago Alcantara, Jones, Salah, Diogo Jota, Mané. All: Klopp.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA