La dea bendata

Lotteria degli scontrini, attenzione alla carta: a rischio la vincita

La prima estrazione della Lotteria degli scontrini ci sarà l’11 marzo 2021. Attenzione: carta e codice lotteria devono riferirsi allo stesso soggetto

È iniziato il countdown per la prima estrazione della Lotteria degli scontrini 2021, primo concorso a premi nazionale gratuito legato agli acquisti con carte di pagamento elettroniche facente parte del Piano Cashless Italia insieme al cashback.

 

L’appuntamento è fissato all’11 marzo 2021, ma attenzione alle carte di pagamento utilizzate, poiché non tutte permettono di partecipare alla Lotteria degli scontrini 2021: a rischio la vincita.

 

Lotteria degli scontrini 2021: attenzione alle carte di pagamento utilizzate

Per ottenere i biglietti virtuali della Lotteria degli scontrini 2021 bisogna esibire all’esercente il codice lotteria generato sul sito ufficiale dedicato (lotteriadegliscontrini.gov.it) legato al codice fiscale, prima di ogni pagamento effettuato con carte di credito o di debito. Ad ogni euro corrisponderà un biglietto virtuale.

 

Bisogna però fare molta attenzione, perché non tutti i mezzi di pagamento digitali utilizzati ci permetteranno di partecipare all’estrazione dei premi della Lotteria degli scontrini, in particolare dovremmo assicurarci che la persona titolare della carta di credito o debito sia la stessa identificata dal codice lotteria.

 

In poche parole codice fiscale del codice lotteria e carta di pagamento devono riferirsi ad una stessa persona.

 

Cosa succede in caso di vincita? Si rischia di non vincere niente.

 

11 marzo 2021 prima estrazione Lotteria scontrini: quando si rischia di non vincere

L’11 marzo 2021 avverrà la prima estrazione della Lotteria degli scontrini 2021. Per gli acquisti senza contanti di febbraio 2021, in palio 10 premi da 100 mila euro per gli acquirenti e 10 premi da 20 mila euro per gli esercenti.

 

Cosa accade in caso di vincita se carta di pagamento e codice lotteria si riferiscono a due soggetti diversi? Chi si aggiudica il premio? Nessuno dei due perché come espressamente scritto sul sito della Lotteria degli scontrini, nella sezione Faq sulle domande frequenti, “per poter partecipare regolarmente alla lotteria degli scontrini e poter reclamare un eventuale premio, è necessario che il codice fiscale associato al codice lotteria sia associato anche allo strumento di pagamento elettronico utilizzato per l’acquisto”.

 

La spiegazione non lascia dubbi, si rischia di perdere la vincita poiché i controlli verranno effettuati solo in seguito visto che il commerciante, non sapendo a priori se la carta di credito e il codice lotteria sono riferiti alla stessa persona, genererà in automatico dei biglietti virtuali che potrebbero in seguito rivelarsi non validi.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA