Lo stralcio dei debiti

Condono bollo auto e multe 2021: lo stralcio cartelle nel DL Sostegno

Dl Sostegno, stralcio delle cartelle esattoriali fino a 5.000 euro per quelle notificate dal 2000 al 2015, possibile anche nuovo condono bollo auto e multe

Il nuovo “decreto Sostegno” che il Governo Draghi si appresta a varare probabilmente la prossima settimana, porterà con sè lo stralcio delle cartelle esattoriali fino a 5.000 euro. La cancellazione delle pendenze con l’erario sarà in automatico, per cui non servirà presentare alcuna domanda. Nel "condono cartelle" rientrano anche quelle per il mancato pagamento del bollo auto e/o delle multe. La nuova pace fiscale dovrebbe dunque annullare, stralciare, condonare i debiti con il Fisco relativi al periodo che va dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2015.

 

Condono bollo auto e multe 2021 nel Dl Sostegno:

Tra le varie misure contenute nella bozza di testo del nuovo Decreto Sostegno che il Governo Draghi si appresta a varare è previsto all’articolo Art. 4, la: "Proroga del periodo di sospensione delle attività dell’agente della riscossione e stralcio cartelle esattoriali fino a XXX euro affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2015)". 

 

Ciò significa che tutte le pendenze (cartelle esattoriali) con l'erario derivanti anche dal mancato pagamento del bollo auto e/o delle multe da parte degli automobilisti sarebbero annullate in automatico qualora inferiori ai 5 mila euro. Superata la soglia che sarà fissata dal Dl Sostegno, ci sarà la possibilità di accedere alla rottamazione quater 2021.

 

Al momento il Governo Draghi sta ragionando su 3 ipotesi di soglia:

  • fino a 3mila euro, con un costo pari a 730 milioni;

  • fino a 5mila euro, con un costo di 930 milioni;

  • fino a 10mila euro, costo 1,53 miliardi;

  • fino a 30mila euro, con un costo di circa 2 miliardi e 50.000 euro.

Se ciò fosse confermato anche nella versione definitiva del Dl Sostegno si tratterebbe dunque di una versione più estesa della pace fiscale varata dal primo Governo Conte che aveva previsto la cancellazione dei ruoli dal 2000 al 2010 fino a mille euro.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA