Coppa America

Coppa America 2021, nuovo pareggio: Luna Rossa-New Zealand 3-3

Il team Prada si aggiudica gara 5, poi i “kiwi” ottengono gara 6. Si torna in acqua domani per il quarto giorno di match race dell’America’s Cup a Auckland

E’ un vero testa a testa tra Luna Rossa e New Zealand, che per la terza volta terminano la giornata di regate nella finale di Coppa America in perfetta parità. Nella baia di Auckland è andata in scena la nuova sfida, terminata con una vittoria per ciascuno dei due team che, dopo sei prove, sono dunque sul 3-3.

Per i tifosi di Bruni e compagni l’appuntamento si rinnova domani: a vincere sarà l’imbarcazione che raggiungerà per prima le sette vittorie.

 

Nuovo pareggio

La sfida si fa sempre più emozionante. In gara 5 Luna Rossa ha fatto un’ottima partenza e ha ottenuto un vantaggio di circa 30 secondi fin dalle prime virate, lasciandosi “di poppa” il team di New Zealand che si è dovuto accontentare di tagliare il traguardo per secondo. Il Defender, dunque, non è riuscito a recuperare ed è apparso maggiormente in difficoltà.

Situazione opposta, invece, in gara 6 dove sono stati i detentori del titolo a trovare il vento giusto e a distaccare fin dal via la barca Challenger di Prada Pirelli. Per Luna Rossa, infatti, il secondo round è stato complicato e l’imbarcazione italiana non è riuscita a rendersi mai competitiva nei confronti dei padroni di casa.

 

Nuovo record per Luna Rossa

Per Luna Rossa, però, è stato il giorno di un nuovo record. Dopo aver battuto il primato del Moro di Venezia che nel 1992 riuscì a vincere una regata in Coppa America, ottenendo dunque per la prima volta per una barca italiana un punto, oggi il team tricolore ha macinato un altro record: quello di vincerne addirittura tre. Il team italiano, che nel 2000 non aveva ottenuto neppure un risultato utile, si sta rivelando più competitivo di quanto previsto alla vigilia, dopo i pareggi delle prime due giornate di gara.

 

La baia si appassiona

Intanto la finale di Coppa America sta anche entusiasmando il pubblico presente nella baia di Auckland. Nel terzo giorno di gare, infatti, centinaia di barche oggi hanno assistito alla sfida tra i “bolidi volanti”, mentre migliaia di appassionati nel 'villaggio' dell'America's Cup hanno seguito le fasi del match race dai maxi-schermi appositamente allestiti in punti strategici, pur nel rispetto delle norme anti-Covid, dal momento che la Nuova Zelanda è in lockdown.

 

Domani nuova sfida

Le imbarcazioni che si contengono la “Vecchia Brocca” torneranno in acqua domani per gara 7 e gara 8.  Conquisterà la Coppa America, il più antico e prestigioso trofeo velistico del mondo, il team che vincerà per primo 7 regate.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA