Coppa America

Coppa America, colpi di scena e penalità: Luna Rossa-New Zealand 3-5

Ai “kiwi” due vittorie. Più difficile il percorso per il team italiano: parte bene, ma non riesce a decollare. Spithill: “Domani saremo ancora più forti”

Primo duro colpo per Luna Rossa, che perde terreno e rischia di vedersi allontanare la Coppa America. La quarta giornata di gare termina 3-5 con un vantaggio di due match race per team New Zealand, che domani partirà non solo con un vantaggio, ma anche più convinto di poter difendere il trofeo.

Cosa è successo.

 

Poco vento, Luna Rossa non “decolla”

E’ stata una giornata piena di colpi di scena, dopo l’annullamento delle gare di ieri per mancanza di vento. Oggi le due imbarcazioni sono tornate in acqua nella baia di Hauraki ad Auckland, alle prese con una brezza appena sufficiente per gareggiare (servono almeno 6,5 nodi e ce n’erano circa 7). Dopo una buona partenza in Gara 7, Luna Rossa ha perso terreno e si è fatta sorpassare (è la prima volta in questa finale della 36esima edizione dell’america’s Cup), perdendo la prima sfida in programma oggi.

L’equipaggio italiano è partito bene anche in Gara 8, accumulando un grande vantaggio anche grazie al fatto che, dopo una strambata a causa di un probabile calo di vento, New Zealand è “caduto” dal foil (le “ali” su cui “volano”) rimanendo praticamente fermi per diversi e arrivando alla boa con un notevole ritardo. Poi, però, anche Luna Rossa è scesa dal foil e si è pressoché fermata, in una gara accorciata a 5 lati a causa dello scarso vento.

La giornata si è chiusa con due vittorie per l’equipaggio dei padroni di casa che ora punta a chiudere la sfida già domani.

 

Spithill: "Domani ancora più forti"

Il doppio punto positivo per i neozelandesi non ha però tolto entusiasmo al team italiano, come confermano le parole del timoniere di Luna Rossa Jimmy Spithill: "Siamo caduti dal foil, a un certo punto della regata, siamo usciti al largo per ritrovare pressione, ma non siamo riusciti a risalire. Abbiamo fatto delle buone cose, sappiamo che si può vincere e domani saremo più forti che mai

“Anche loro hanno avuto i nostri stessi problemi per un buco di vento” ha aggiunto.

 

Martedì in acqua per una nuova sfida

Il Defender, dunque, avrà a disposizione il primo match point per mantenere la Coppa America. Si torna in acqua nella notte tra lunedì e martedì alle 4.15 ora italiana, con dirette su Rai 2 e Rai Paly, Sky Sport (canale 205 per abbonati o anche sul blog online), Sky Go (a pagamento) e sul canale YouTube ufficiale dell’America’s Cup.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA