Calciomercato d'inverno

Calciomercato 2021 Nainggolan: torna al Cagliari e saluta l'inter

In estate il belga sembrava già vicino al ritorno nel suo Cagliari, poi Conte decise che doveva rimanere in rosa. Dopo mesi di panchina, torna protagonista.

31 dicembre 2020 08:31
Calciomercato 2021 Nainggolan: torna al Cagliari e saluta l'inter

Calciomercato 2021, l’apertura della finestra di mercato invernale è alle porte, con molte squadre che potranno finalmente rinforzare la propria rosa.

 

Quest’anno vi sarà una sessione più complessa del solito: se da una parte la situazione economica, in cui si trovano anche le società calcistiche, non permette a tutti di poter fare investimenti pesanti, dall’altro lato molti club, a causa dei tempi ristretti a disposizione durante l’estate non sono riusciti a completare realmente la rosa, rimanendo con diversi reparti da colmare.

 

Inter, prima Nainggolan poi Eriksen

Come sempre accade, sono iniziate già le prime indiscrezione, soprattutto per quello che riguarda i top team a cui vengono allegati sempre migliaia e migliaia di nomi. Nel caso dell’Inter però si inizierà con una cessione, o forse due. Radja Nainggolan infatti è pronto a far ritorno a casa, nella sua Sardegna. Dopo che l’affare saltò l’ultimo giorno di mercato, Conte disse che il belga era un tassello che poteva divenire importante nella rosa, in particolare modo a causa dei rallentamenti di percorso che stava incontrando Eriksen. I due però si sono ritrovati seduti accanto in panchina per diverso tempo, con il malumore che andava sempre più a salire.

 

Sono 5 le presenze del centrocampista tra campionato e Champions, tutte con il contagocce. Aveva iniziato anche bene nella sfida della seconda giornata contro la Fiorentina, subentrando e rendendosi partecipe della rimonta incredibile per 4-3.

Da lì il buio. Un buio che un giocatore del genere non merita di certo. 

 

Discorso simile può essere fatto con Eriksen, che ha avuto indubbiamente più spazio ed occasioni, ma che non sono mai state convincenti sono in fondo e senza far cambiare ideal al  mister salentino. Eriksen è fuori progetto e la sua cessione è necessaria se si vuole tentare di acquistare qualcuno in questa finestra di mercato.

 

Cagliari, a casa da Di Francesco

Tantissime erano le pretendenti per Nainggolan, in Italia più di tutte: la Fiorentina che voleva farlo leader inserendolo da trequartista, il Torino di Giampaolo che invece lo avrebbe visto regista al posto di Rincon (che ad oggi pecca) o al Sassuolo, dove Carnevali avrebbe fatto il primo regalo del nuovo anno, per questo inizio super di campionato. Invece il ninja la sua scelta lo ha fatta un anno e mezzo fa. Il Cagliari è la sua casa, quello che lo ha cresciuto, costruendolo come top player e rilanciandolo anni dopo, in un momento di grande crisi per il belga in cui non riusciva più a ritrovarsi, è tornato Re. 

 

Se all’attaccamento aggiungiamo che l’allenatore è Eusebio Di Francesco, allora le ragioni vanno a moltiplicarsi. I due sono stati uniti nella Roma, con cui hanno raggiunto obiettivi che hai tempo sembravano irraggiungibili. Con il mister ha passato i migliori anni di carriera, tirando fuori caratteristiche che nemmeno lui conosceva. Mezzala dalle 10 reti (almeno) a stagione. Una sorta di Hamsik che gioca più basso e con più cattiveria. Pensare ad un baricentro composto da Nandez, Nainggolan e Marin fa paura e i rossoblu inizierebbero a giungere un livello importante. 

 

Dichiarazioni e affare

Le prime dichiarazioni da nuovo giocatore sardo sono arivate stamattina: “ Contento di tornare, ma non è ancora ufficiale. Rimpianti Inter? Mi sono messo a disposizione ma non ho avuto la possibilità, pazienza”.

 

Nainggolan ritorna al Cagliari in prestito fino al termine della stagione. L'accordo con l'Inter è stato trovato nel pomeriggio di ieri, anche in vista dell’infortunio grave di Rog che ha obbligato Giulini a concludere in fretta. Il club rossoblù potrebbe  perfezionare anche l'acquisto a titolo definitivo in estate, chiudendo così questa telenovela definitivamente. Difficilmente comunque il belga riabbraccerà mai più i colori nerazzurri, per un amore che non è mai sbocciato. 

 

Il Cagliari non si ferma qua con le sinergie di mercato: infatti in Sardegna è in arrivo anche il terzino americano Reynolds in prestito, stavolta dalla Juventus, che lo preleverà per 8,5 milioni dall’FC Dallas per poi lasciarlo maturare in terra sarda. Due colpi importanti che faranno passare un ottimo capodanno a Di Francesco.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA