Rimborsi Cashback

Cashback di Stato: le 10 regole per i rimborsi cashback di Natale

Cashback 10 regole per non sbagliare ed ottenere così i rimborsi a Natale e poi nel 2021, spese benzina, abbigliamento, auto, idraulico, ristoranti, bar

27 dicembre 2020 11:11
Cashback di Stato: le 10 regole per i rimborsi cashback di Natale

E’ cashback mania, sono infatti milioni di italiani che hanno già scelto di scaricare l’app IO o le altre app ammesse al piano cashless Italia come Satispay, Poste Italiane con Bancoposta e Postepay, Nexi pay o Yap. E mentre i disservizi dell’app IO iniziano lentamente a risolversi, con l’ipotesi del governo di prevedere anche una modifica alla normativa con un cashback retroattivo all’8 dicembre o la proroga al 6 gennaio 2021, sempre più cittadini hanno iniziato ad acquistare con carte di debito e credito abilitate per accumulare il Cashback di Natale ed il cui rimborso arriverà a febbraio.

 

Man mano che gli utenti utilizzano il nuovo meccanismo insorgono nuovi dubbi circa le spese ammesse, il tipo di carta di credito da utilizzare, se ci sono negozi abilitati, ecc, ecco perché abbiamo voluto realizzare una guida in 10 punti con le 10 regole d'oro per utilizzare il cashback ed ottenere i rimborsi previsti dalla normativa. Tutte le regole riportate possono essere visualizzate dalle FAQ del Programma Cashback, che valgono sia per il Cashback di Natale che per il cd. bonus bancomat 2021, ovvero il Cashback di Stato con rimborsi semestrali che partirà dal 1° gennaio 2021. Ecco quindi le 10 regole sul Cashback!

 

1°  Spese cashback: quali sono quelle ammesse?

In base a quanto riportato nelle FAQ Cashback, le spese valide per accedere ai rimborsi sono tutte quelle effettuate sul territorio nazionale, con i metodi di pagamento elettronico attivati al Cashback di Natale, tramite dispositivi fisici di accettazione, come i POS, forniti da Acquirer Convenzionati che consentono di partecipare all’iniziativa. Per cui prima di effettuare il pagamento si consiglia di verificare sempre se sistema di incasso del negoziante consente di partecipare al Cashback. Va evidenziato però che gli acquisti 

effettuati con una carta PagoBANCOMAT sono sempre validi a prescindere dal dispositivo di accettazione. Ecco un elenco spese cashback, non esaustivo, che consente di ottenere il rimborso purché il pagamento avvenga con il bancomat o carta registrata nell'app IO:

  • spese per servizi resi da artigiani come idraulici ed elettricisti o professionisti come medici e avvocati. La cosa fondamentale, però, è pagare con il POS e non in contanti.

  • spese benzina;

  • spese manutenzione auto, moto, motorino ecc;

  • spese per l'acquisto di ricambi e accessori,

  • spese abbigliamento, accessori, scarpe, borse ecc;

  • spese bar, ristoranti, pub ecc;

Il Cashback non si applica invece per quelle spese fisse con addebito sul conto o sulla carta, come la rata mensile del finanziamento, oppure a tasse come il bollo auto. Come previsto dalle norme, niente Cashback per gli acquisti effettuati online, anche se effettuati sull’e-commerce di aziende che hanno anche negozi fisici.

 

2° La spesa a domicilio pagata con il POS mobile è ammessa al cashback?

Sì. La spesa a domicilio se pagata tramite POS con la carta o bancomat registrata su app IO contribuisce al rimborso cashback. Si ricorda di verificare sempre che il POS sia fornito da uno degli “acquirer convenzionati” con PagoPA.

 

3° Le ricariche telefoniche fatte al bancomat valgono per il cashback?

No. Tutte le spese effettuate tramite sportello ATM non valgono ai fini dei rimborsi, sono pertanto ecluse dal conteggio. Qualora invece la ricarica telefonica venga acquistata in un negozio e pagata con bancomat o carta registrata su app IO, è ammessa al cashback.

 

4° Quali sono i negozi che aderiscono al Cashback?

E' bene sapere che il cashback vale solo per gli acquisti fatti nei negozi fisici ma non c'è un elenco di esercizi commerciali convenzionati all'iniziativa. Per ottenere il Cashback, basta:

  • usare una carta tra quelle abilitate (vedi elenco sotto);

  • che la carta sia registrata;

  • che il tipo di acquisto rientri tra quelli ammessi;

  • che il POS del negoziante sia tra quelli forniti da Acquirer Convenzionati che consentono di partecipare all’iniziativa.

 

5° Dopo quanto tempo le spese vengono conteggiate e appaiono sull’app IO?

Sempre in base alle FAQ cashback, la contabilizzazione di una spesa effettuata ai fini del cashback avviene fino a 72 ore dall'avvenuta transazione. Ma potrebbe volerci anche di più.

Inoltre è possibile che le spese non vengano conteggiate in ordine cronologico.

 

6° L'app IO chiede il CVV della carta e addebita 2 centesimi:

Coloro che hanno scaricato l'app IO devono poi procedere a registrare la carta di credito nella sezione Portafogli dell’app IO, indicando anche il codice di sicurezza CVV, che si trova sul retro della carta. Tale codice CVV: “nell’infrastruttura di IO viene conservato esclusivamente un dato relativo alla tua carta di credito/debito: si tratta del PAN, cioè il numero composto da 16 cifre divise in gruppi da 4 stampato sul fronte della carta, ma in formato anonimizzato tramite una stringa alfanumerica (“hash PAN”) che impedisce di risalire al numero completo della carta“. Inoltre il sistema procede ad addebitare sulla carta un pagamento di 2 centesimi. Codice CVV e addebito servono al sistema per verificare che la carta non sia rubata o falsa. Una volta concluse le verifiche, il sistema storna l'addebito.

 

7° Perché se spendo anche più di 250 euro ottengo solo 15 euro di cashback?

In base a quanto previsto dal decreto Cashback il rimborso massimo per ogni singolo acquisto è pari a 15 euro. Ciò vuol dire che se una singola transazione si pagano anche 250 euro di acquisto saranno validi ai fini del cashback solo i primi 150, per cui il 10% di 150 è appunto 15 euro.

 

8° C’è un numero massimo di acquisti in un giorno?

No, non c’è un numero massimo di acquisti. Esiste però un importo massimo dei rimborsi che puoi ottenere, ovvero 150 euro per ciascun periodo. Una volta raggiunto l’importo massimo, le nuove transazioni concorreranno alla tua posizione nella classifica del Super Cashback (da gennaio 2021).

 

9° Bancomat e carte di credito ammessi al cashback:

Per ottenere il rimborso Casback è possibile utilizzare SOLO questi circuiti bancomat e carte di credito:

Circuito American Express:

American Express (Numero carta: 15 cifre – Codice di sicurezza: 4 cifre)

  • Pagamenti su IO: Sì

  • Cashback: Sì

 

Circuito Maestro:

Maestro PagoBANCOMAT (Numero carta: 19 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: Sì

Maestro PagoBANCOMAT (Numero carta: 8 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: Parziale (seleziona “Carta di credito, debito o prepagata“)

Maestro PagoBANCOMAT (Numero carta: 16 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: Parziale (seleziona “Carta PagoBANCOMAT“)

Maestro Postamat (Numero carta: 8 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: Sì (tramite app BancoPosta)

 

Circuito Postamat

MasterCard Postamat (Numero carta: 16 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: Sì

  • Cashback: Sì

Postamat Visa Electron (Numero carta: 16 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: Sì

  • Cashback: Sì

Postamat Visa (Numero carta: 16 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: Sì

  • Cashback: Sì

Carta Reddito di cittadinanza (Numero carta: 16 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: Sì (tramite app BancoPosta)

 

Circuito V-Pay

PagoBANCOMAT V-Pay (Numero carta: 8 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: Parziale (seleziona “Carta PagoBANCOMAT“)

 

PagoBANCOMAT V-Pay (Numero carta: 16 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: Parziale (seleziona “Carta PagoBANCOMAT“)

 

Circuito Diners

Carta Diners (Numero carta: 14 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: No

Circuito Mastercard

MasterCard PagoBANCOMAT (Numero carta: 16 cifre)

  • Pagamenti su IO: Sì

  • Cashback: Sì

MasterCard Postamat (Numero carta: 16 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: Sì

  • Cashback: Sì

 

Circuito Visa V-Pay

Revolut (Numero carta: 16 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: Sì

PagoBANCOMAT Visa (Numero carta: 16 cifre)

  • Pagamenti su IO: Sì

  • Cashback: Sì

Postamat Visa (Numero carta: 16 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: Sì

  • Cashback: Sì

 

Circuito JCB

Carta JCB (Numero carta: 15 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: No

Carta JCB (Numero carta: 16 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: No

  • Cashback: No

 

Circuito Visa Electron

Visa Electron (Numero carta: 16 cifre – Codice di sicurezza: 3 cifre)

  • Pagamenti su IO: Sì

  • Cashback: Sì.

 

10° app Cashback senza app IO: Poste, Satispay, Nexi Pay, Yap

Quali sono le app cashback senza app Io e Spid? Al momento le applicazioni ammesse al piano Cashless sono:

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA