Cosa fare e non fare

Come sgonfiare la pancia: rimedi e buone abitudini da adottare

La pancia gonfia è un sintomo gastrointestinale comune, spesso causato da un’alimentazione sbagliata o dallo stress. Ecco rimedi e consigli da seguire

La spiacevole e fastidiosa sensazione di avere la pancia gonfia come un palloncino è un disturbo piuttosto diffuso, che può creare un vero e proprio disagio. Non solo per motivi estetici: il gonfiore addominale infatti può essere accompagnato da flatulenza, stipsi o diarrea, crampi addominali.
In alcuni casi può nascondere delle patologie o intolleranze alimentari; molto spesso è un sintomo passeggero, conseguenza di cattive abitudini alimentari, di pasti troppo veloci o di uno stile di vita stressante.

A volte può essere durante la sindrome premestruale o in menopausa.

Come liberarsi quindi della pancia gonfia? Ecco cosa fare e cosa non fare.

 

Come sgonfiare la pancia? Il segreto è mangiare lentamente

Un pranzo al volo, uno spuntino di fretta (magari anche poco salutare) ed ecco che la pancia si gonfia: mangiare velocemente, non masticando correttamente i cibi, porta a ingerire troppa aria e quindi ad avere problemi digestivi.
Al contrario, mangiare lentamente aiuta a digerire e ad assimilare meglio i nutrienti: è necessario quindi prendere il giusto tempo per i pasti.

Cosa non fare: parlare con la bocca piena o fumare durante il pasto.

 

5 pasti al giorno e attività fisica per dire addio alla pancia gonfia

Una dieta che prevede cinque pasti al giorno, con cibi ben abbinati e spuntini per spezzare la fame a metà mattina e metà pomeriggio, aiuta a non arrivare a mangiare troppo durante i pasti principali, con ripercussioni negative sulla digestione.

Una buona abitudine da adottare è di non andare a dormire subito dopo aver mangiato. Inoltre, per alleviare il gonfiore alla pancia, lo sport è un ottimo alleato. L’attività fisica ha moltissimi benefici sull’organismo, aiuta e sentirsi meglio sia psicologicamente che fisicamente. Soprattutto se c’è qualche chilo di troppo da smaltire: il sovrappeso può infatti favorire la tensione addominale.

 

Sgonfiare la pancia: basta stress!

Un gonfiore eccessivo può dipendere proprio da una vita troppo stressante o vissuta sempre di corsa.

Seguire corsi di pilates o di yoga può contribuire a rilassarsi e a liberare la mente dalle preoccupazioni quotidiane.

Un modo per allentare la tensione sulla pancia e, in generale, ad alleviare lo stress.

 

Niente bibite gassate o chewing gum

Le bibite gassate, così come i chewing-gum, non vanno molto d’accordo con il benessere di stomaco e intestino. Infatti portano a deglutire una quantità eccessiva di aria. Bisogna invece bere molta acqua, circa 1,5-2 litri al giorno, per mantenere il giusto livello di idratazione. Fondamentali sono anche le fibre, da inserire nell'alimentazione consumando cereali, verdure, frutta (soprattutto kiwi, mele e pere) e legumi come ceci, lenticchie, piselli. Anche lo yogurt con fermenti lattici vivi aiuta a mantenere in salute l’intestino.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA