Conte per le feste

Conferenza stampa Conte, cosa ha detto sul Natale? Dpcm 3 dicembre

Conferenza stampa di Giuseppe Conte, il Premier ha illustrato tutte le misure inserite nel testo nuovo DPCM 3 dicembre per Natale 2020 e Capodanno 2021

4 dicembre 2020 16:36
Conferenza stampa Conte, cosa ha detto sul Natale? Dpcm 3 dicembre

Ieri sera intorno alle 20:25 si è tenuta la consueta conferenza stampa di Conte in cui il premier ha illustrato le misure previste dal testo del nuovo DPCM 3 dicembre 2020 e che sono enterate in vigore da oggi 4 dicembre al 15 gennaio 2021, con misure ad hoc per Natale 2020 e Capodanno 2021.

 

Intanto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato anche il decreto sugli spostamenti tra Regioni e Comuni a Natale e Capodanno che conferma la stretta del governo sulle festività varato dal Consiglio dei ministri.

 

Ecco le misure previste dal nuovo Dpcm Natale e Capodanno il cui testo è stato approvato dal Cdm e inviato ai presidenti delle Regioni per un parere sulle misure del governo. Dopo la riunione il Dpcm è stato firmato dal Premier che lo ha poi illustrato in conferenza stampa ieri sera. Ora la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

 

Conferenza stampa Giuseppe Conte: orario e dove vedere la diretta

Giuseppe Conte in conferenza stampa: fonti da Palazzo Chigi hanno confermato che il premier Conte sarebbe intervenuto in diretta per illustrare le nuove misure restrittive per il periodo natalizio al fine di evitare il rischio di una terza ondata covid a gennaio.

 

Conferenza stampa Conte a che ora è?

Per quanto riguarda l'orario della conferenza, questo è stato finalmente ufficializzato nel pomeriggio di ieri.

 

La Conferenza di Giuseppe Conte si è tenuta in diretta alle 20:25.

 

Conferenza stampa Conte dove vedere la diretta? 

E' possibile seguire la diretta della conferenza stampa di Conte dai seguenti canali:

  • canale Youtube di Palazzo Chigi,

  • canali social del Governo e del Premier Giuseppe Conte,

  • In tv canali all news come SkyTg24, RaiNews24 e TgCom24.

Ecco invece le misure che il premier Giuseppe Conte ha illustrato nel corso della conferenza stampa di ieri sera dopo la chiusura del testo del nuovo DPCM Natale 2020.

 

DPCM, rimane la geometria variabile dei colori:

Il premier Conte ha confermato che continuerà ad essere applicato il sistema delle regioni colorate: "sta funzionando e si sta rivelando efficace" ha detto Conte in conferenza stampa. Il meccanismo permette di dosare gli interventi, adottando misure differenziate su base territoriale e in base al rischio effettivo dei territori. In un mese l’indice Rt è calato sotto l’1 (attualmente è a 0,91); si è registrato un calo del numero degli accessi ai pronti soccorsi e a ricoveri e terapie intensive. È ragionevole prevedere che nel giro di un paio di settimane tutte le regioni saranno gialle. Si sta evitando un lockdown generalizzato che sarebbe stato molto penalizzante in termini economici e sociali.

 

DPCM quarantena per chi va e viene dall'estero:

  • Rientri dall’estero. gli italiani che andranno all’estero tra il 21 dicembre e il 6 gennaio e gli al rientro dovranno affrontare la quarantena di 14 giorni, come gli stranieri che arriveranno in Italia nello stesso periodo.

 

DPCM 3 dicembre, Alberghi e veglione di Capodanno 2021:

In base a quanto previsto dal testo DPCM 3 dicembre, il veglione di fine anno dovrà essere trascorso in camera per chi deciderà di passare il 31 notte in hotel.

"Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati; dalle ore 18.00 del 31 dicembre 2020 e fino alle ore 7.00 del 1° gennaio 2020, la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive è consentita solo con servizio in camera". 

 

DPCM 3 dicembre, impianti di sci:

Nel nuovo DPCM 3 dicembre il governo ha deciso per la chiusura degli impianti sciistici fino al 6 gennaio 2021. Si potrà tornare a sciare dal 7 gennaio in poi. "Sono chiusi gli impianti nei comprensori sciistici; gli stessi possono essere utilizzati solo da parte di atleti professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale... per permettere la preparazione finalizzata allo svolgimento di competizioni sportive nazionali e internazionali o lo svolgimento di tali competizioni. Dal 7 gennaio 2021, gli impianti sono aperti, agli sciatori amatoriali" con l'adozione delle linee guida di Regioni e Province autonome validate dal Cts. Le misure assunte sono "rivolte a evitare aggregazioni di persone e, in genere, assembramenti", dice la bozza del dpcm.

 

DPCM 3 dicembre, coprifuoco: a Capodanno dalle 22 alle al 7:00

A Capodanno 2021 coprifuoco fino alle 7 del mattino e fino alle 5 per tutti gli altri giorni. Il testo del nuovo Dpcm prevede infatti che "Dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo, nonché dalle ore 22.00 del 31 dicembre 2020 alle ore 7.00 del 1° gennaio 2021 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute". 

 

Nella giornata del 1° gennaio 2021: "È in ogni caso fortemente raccomandato per la restante parte della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi".

Leggi anche il nostro approndimento su Capodanno 2021, DPCM cosa si può fare e no.

 

Extra Cashback di Natale: 

Il Piano Italia Cashless. Dall’8 dicembre prende il via l’Extra Cashback di Natale: fino al 31 dicembre chi paga con carte e App avrà un rimborso del 10% su tutti gli acquisti fino a €150 per singola persona. L’iniziativa non è valida per acquisti online: tale decisione è stata presa per favorire gli esercizi commerciali di prossimità.

Per partecipare è necessario scaricare la App IO e identificarsi con Carta di Identità Elettronica o SPID.

 

Divieto di spostamenti tra Regioni e Comuni a Natale

In base a quanto previsto dal decreto Spostamenti già firmato dal presidente Mattarella, che è poi confluito nel DPCM, non deroga al divieto di mobilità durante le festività, in base alla bozza del nuovo Dpcm, ecco le regole degli spostamenti Natale e Capodanno:

  • dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 sono vietati gli spostamenti tra Regioni diverse(compresi quelli da o verso le province autonome di Trento e Bolzano), ad eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute;

  • il 25 e il 26 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 sono vietati anche gli spostamenti tra Comuni diversi, con le stesse eccezioni (comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute);

  • sempre possibile, anche dal 21 dicembre al 6 gennaio, rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione;

  • dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 sarà vietato spostarsi nelle seconde case che si trovino in una Regione o Provincia autonoma diversa dalla propria. Il 25 e 26 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 il divieto varrà anche per le seconde case situate in un Comune diverso dal proprio.

 

Nuovo Dpcm, shopping natalizio: orario e chiusure

Il nuovo DPCM Natale prevede la chiusura dei centri commerciali:

  • nei fine settimana;

  • nei giorni festivi e prefestivi;

  • giorni feriali: negozi aperti fino alle 21.

"Fino al 6 gennaio 2021 l'esercizio delle attività commerciali al dettaglio è consentito fino alle ore 21.00 nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali all'interno dei mercati e dei centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali, aggregazioni di esercizi commerciali ed altre strutture assimilabili, a eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole".

 

Dpcm Natale 2020, i ristoranti:

Ecco le regole per i ristoranti, bar, pub e altri locali.

 

In area gialla:

  • ristoranti aperti a pranzo anche a Natale, Santo Stefano, Capodanno e l'Epifania.

  • orario limitato dalle 5 alle 18:00 anche per i bar e altri locali di somministrazione cibi e bevande.

  • dopo le 18 è vietato consumare cibi e bevande nei locali o per strada. 

  • "Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi".

 Nelle zone arancioni e rosse:

  • bar e ristoranti resteranno aperti dalle 5 alle 22 solo per l’asporto. La consegna a domicilio è sempre consentita.

 

Riapertura scuole 7 gennaio 2021:

  • Scuola. Dal 7 gennaio ricomincerà la didattica in presenza nelle scuole superiori: nella prima fase rientrerà in classe almeno il 75% degli studenti.

 

Dpcm di Natale, eventi sportivi:

In base a quanto previsto dall'articolo 1 del nuovo DPCM Natale 2020, fino al 15 gennaio si potranno disputare solo incontri e gare di "alto livello". "Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni riconosciuti di alto livello e di interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP) riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ovvero da organismi sportivi internazionali, all'interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all'aperto senza la presenza di pubblico". 

 

Nuovo DPCM, stop alle crociere fino al 6 gennaio 2021:

Il nuovo DPCM prevede lo stop alle crociere dal 21 dicembre fino alla Befana. "A decorrere dal 21 dicembre 2020 e fino al 6 gennaio 2021 sono sospesi i servizi di crociera da parte delle navi passeggeri di bandiera italiana, aventi come luoghi di partenza, di scalo ovvero di destinazione finale porti italiani".

 

Dal 20 dicembre al 6 gennaio, inoltre, "è vietato" fare ingresso nei porti italiani "alle società di gestione, agli armatori ed ai comandanti delle navi passeggeri di bandiera estera impiegate in servizi di crociera".

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA