Serie a Live

Napoli-Torino: 1-1! Insigne allo scadere pareggia la partita

Al Diego Armando Maradona termina 1-1 tra Napoli e Torino, con le reti nel secondo tempo di Izzo e poi Insigne allo scadere di partita. La cronaca

23 dicembre 2020 22:46
Napoli-Torino: 1-1! Insigne allo scadere pareggia la partita

Una sfida dall’alto grado di tensione: da una parte il Torino di Giampaolo che senza i tre punti si troverebbe nel bel mezzo di un deserto senza uscita, dove la salvezza dista sempre di più.

 

Dal lato opposto Gattuso e il Napoli non vincono da diverse giornate, seppur la classifica è cambiata dopo la decisione di rigiocare la gara con la Juventus. Con una vittoria potrebbero scavalcare diverse posizioni. 

 

Napoli-Torino: dove vederla in televisione

  • Sky Sport 1 

  • Sky Calcio 6 (canale 256)

 

Napoli-Torino: le formazioni

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Hysaj; Bakayoko, Demme; Zielinski, Politano, Insigne; Petagna. Allenatore.: Gattuso.

 

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Buongiorno, Bremer; Singo, Lukic, Rincon, Linetty, Rodriguez; Verdi, Belotti. Allenatore.: Giampaolo.

 

Napoli-Torino: 1-1 (Izzo, Insigne)

Torna dal 1’ Meret che si vede davanti uno degli attaccanti più prolifici e pericolosi che ci sia. Il Gallo Belotti è il primo a suonare la carica per il risveglio granata. Dopo un primo quarto d’ora di stallo Verdi si ritrova defilato contro due avversari, riuscendo a calciare. Il portiere si fa trovare pronto. 

 

Di Lorenzo se ne va pochi minuti dopo in in azione personale in mezzo alla difesa, facendosi murare prima di concludere. Il Torino gioca bene, soffre un po’ le azioni solitarie degli avversari, non reggendo sempre l’uno contro uno. Buongiorno in particolare, giovane talento ancora grezzo nelle uscite. Alla mezz’ora Demme è obbligato all’uscita dopo un brutto colpo, involontario, di Belotti. Al suo posto Elmas. Il capitano degli ospiti tenta pochi attimi dopo una potente conclusione dal limite, che esce di nulla

 

. Al 33’ arriva ancora una occasione per i granata con Izzo che da due passi non riesce ad insaccare in rete a causa del rimbalzo mal calcolato. Il difensore napoletano prende anche un cartellino giallo per fallo tattico. 

Verso la fine della prima frazione Zielinski recupera palla in mezzo al campo, concludendo a lato della porta. Il primo tempo termina su un ritmo generalmente più a tinte granata. Nessun tiro vero e proprio dalle parti di Sirigu. 

 

Secondo tempo che riparte con il possesso granata.  Il Toro gestisce bene gli spazi limitando gli esterni del Napoli. In particolar modo Politano non è ancora entrato in gara a causa della buona disposizione difensiva avversaria. 

Insigne calcia centrale un calcio di punizione da ottima posizione. Al 56’ la gara cambia incredibilmente: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Izzo si trova una palla alta che colpisce schiacciando per terra. La palla carambola sopra Meret e finisce in rete. Vantaggio granata a mezz’ora dal termine. 

 

Dopo un minuto Verdi sbaglia un passaggio facile in contropiede che avrebbe lanciato Belotti in porta. Il Napoli si apre molto, inserendo Llorente (esordio in stagione) e Lozano. È proprio il messicano che mette una palla geometrica sulla testa di Zielinsky, che però spreca malamente da posizione ideale, appoggiando la sfera tra le braccia di Sirigu. Al 85’ Belotti riceve nel cuore dell’area rasoterra calciando bene, ma trovando un gran intervento di Meret. Sul contropiede Lozano non pazienta, sprecando i tanto spazi a disposizione. Entrano Zaza e Meite per Belotti e Lukic.

 

Al 90' succede però di tutto. Il Napoli alza pesantemente il ritmo concludendo due volte in pochi minuti con Lozano. Zielienski poi mette un gioiello dentro l'area, il capitano Insigne fa la solita finta di corpo saettando un tiro a giro sotto la traversa. Pareggio. Torino che perde l'ennesima occasione di portare a casa il punteggio pieno facendosi riprendere. Llorente alla fine riceve palla dentro alta, senza però mirare verso la porta. Finisce così, con un punto giusto per quello visto sul campo. 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA