Il calendario Inps

Calendario pagamenti Inps marzo 2021: RdC, Rem, pensioni, Naspi, bonus

Pagamenti Inps di marzo 2021: Reddito di cittadinanza, Reddito di emergenza, Naspi, bonus Irpef 100 euro, bonus stagionali, pensioni anticipate, bonus bebè

Giunti al 1° marzo 2021 si aggiorna il calendario dei pagamenti Inps per le varie prestazioni. In base al calendario infatti a partire dai primi giorni del mese, è partita l'erogazione della terza indennità Covid-19, ovvero il bonus 1000 euro per i lavoratori più danneggiati dall'emergenza Covid, come il turismo e lo spettacolo. Successivamente, dal 10 marzo in poi, partono i pagamenti della Naspi di marzo riguardanti l'indennità di febbraio. Dal 15 marzo sarà la volta dei pagamenti del Reddito di Cittadinanza e della Pensione di Cittadinanza per chi ha presentato la domanda il mese scorso. Dal 18 marzo, partono invece gli accrediti del bonus bebè 2021 riferiti sempre al mese scorso mentre dal giorno 23 marzo ci sarà l'erogazione del nuovo Bonus Irpef 2021 (ex Bonus Renzi) che vale 100 euro in più per i beneficiari di Naspi, congedo maternità, ecc. Dal 26 marzo 2o21 partono, invece, i pagamenti anticipati Inps delle pensioni di aprile. Dal 27 marzo 2021, invece, arriva il pagamento del reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza per i già beneficiari sempre a fine mese, dovrebbe essere pagato anche il Reddito di Emergenza che sarà prorogato dal nuovo decreto Sostegno.

 

Pagamento Bonus 1000 euro stagionali e turismo marzo 2021:

Come anticipato, il pagamento delle indennità Covid di marzo 2021, ossia il bonus 1000 euro lavoratori stagionali, in somministrazione o a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali, gli autonomi occasionali, gli intermittenti e i venditori a domicilio, è stato messo in pagamento dall'Inps a partire dallo scorso 2 febbraio ma la data potrebbe essere diversa per ciascun beneficiario.

L'accredito può essere consultato sul proprio fascicolo previdenziale sul sito INPS. 

 

Pagamenti NASpI dal 10 marzo 2021:

pagamenti NASpI marzo 2021 ossia, dell’indennità mensile di disoccupazione per i lavoratori subordinati che hanno perso involontariamente la loro occupazione, saranno avviati dall'Inps a partire dal 10 marzo. La data comunque potrebbe differire da persona a persona, per cui si consigli di consultare il proprio fascicolo previdenziale sul sito INPS per conoscere la data a lui assegnata.

 

Reddito e Pensione di Cittadinanza il 15 e 27 marzo 2021.

Il Reddito di Cittadinanza e la Pensione di Cittadinanza vengono solitamente pagati negli stessi giorni. Riguardo il mese di marzo, i beneficiari devono fare attenzione a due date:

  • 15 marzo 2021, è la data a partire dalla quale i neobenficiari ricevono l'invito di Inps a ritirare presso Poste Italiane la carta RdC con accreditata la somma spettante.

  • 27 marzo 2021, è invece la data di pagamento RdC e PdC per i già beneficiari delle misure.

 

Calendario pagamenti Bonus Bebè marzo 2021:

Il calendario pagamenti Inps prevede che per il Bonus Bebè marzo 2021, l'accredito parte dal 18 marzo. La data di pagamento potrebbe comunque differire per ogni soggetto interessato, per cui per avere maggiori informazioni si consiglia di consultare il proprio fascicolo previdenziale sul sito INPS.

 

Nuovo Bonus Irpef Naspi, dal 23 marzo

Il Bonus Irpef marzo 2021 è il beneficio che ha sostituito, dallo scorso luglio, il bonus Renzi nell'ambito della normativa del taglio del cuneo fiscale. Il bonus Irpef Naspi da 100 euro, arriverà sui conti correnti dei percettori di prestazioni economiche a sostegno del reddito, come ad esempio la NASpI, l’indennità di disoccupazione a partire dal 23 marzo. A tali soggetti, l'INPS erogherà quindi ogni mese 100 euro che non concorreranno alla formazione del reddito. 

 

Pagamento pensioni aprile 2021 anticipato a marzo:

Firmata l'ordinanza dall'ex Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile, che prevede l'anticipo del pagamento delle pensioni di aprile 2021 a partire dal 26 marzo al 1° aprile rispettando il calendario in base all'0rdine alfabetico per i pensionati che ritirano la pensione presso gli uffici di Poste Italiane.

 

Proroga Reddito di Emergenza 2021:

Nel nuovo decreto Sostegno che dovrebbe essere approvato in settimana dovrebbe essere confermata la proroga del Reddito di Emergenza 2021 per due mensilità. Il Rem 2021 prevede l'erogazione in due tranche di importo variabile dai 400 agli 840 euro, in base all’ISEE di ogni singolo nucleo familiare.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA